Mei e Pilia Ingegneri Associati - Bushido - Edificio per appartamenti, Cagliari
  1. Home
  2. Award 2016
  3. Housing
  4. Bushido - Edificio per appartamenti, Cagliari

Bushido - Edificio per appartamenti, Cagliari

Mei e Pilia Ingegneri Associati

Housing / Future
Mei e Pilia Ingegneri Associati

Incastonata tra le colline di roccia calcarea e il mare la città di Cagliari è caratterizzata da forti componenti ambientali e paesaggistiche. La città anticamente si è infatti sviluppata a ridosso dei colli in prossimità delle coste. Questo sistema insediativo ha creato un tessuto marginale risolto attraverso un’edificazione ad isolati paralleli alle curve di livello. L’insediamento è denso di relazioni tra l’edificato urbano e il complesso contesto paesaggistico ambientale al contorno. La tipologia prevalente del centro abitato è costituita da edifici residenziali a schiera attestati sul fronte strada. Le schiere si propongono quindi a risoluzione dei dislivelli e dei pendii collinari e allo stesso tempo dialogano con il complesso sistema costiero.
L’intervento in progetto è situato tra la zona del porto di Cagliari e il suo litorale, ai piedi del colle di Bonaria. In quest’area i flussi principali avvengono parallelamente alle curve di livello e di conseguenza alle schiere, così come risultano paralleli anche alla battigia. Gli attraversamenti secondari avvengono nella direzione opposta, infatti sono presenti infatti una serie di collegamenti viari che mettono in contatto diretto gli elementi del contesto ambientale cagliaritano.
Dal mare cristallino del molo di “Su Siccu”, attraversando il viale Colombo si arriva alla Piazza dei Centomila e proseguendo nella stessa direzione si attraversa ancora un viale alberato per salire sulla Scalinata di Bonaria che permette di raggiungere il protagonista architettonico e paesaggistico del colle ovvero il Santuario di Nostra Signora di Bonaria. Questo monumento è uno tra i più importanti complessi religiosi europei, ed è composto dall’omonima Basilica trecentesca, dal Convento dei frati Mercedari e da un’antica necropoli punica e romana sul quale oggi ha sede il Cimitero Monumentale di Bonaria. Il complesso di Bonaria oltre ad essere una tra le aree maggiormente importanti della Sardegna dal punto di vista storico è rinomata anche per il suo aspetto paesaggistico infatti il Complesso può essere raggiunto dai principali assi di percorrenza dell’area caratterizzati da filari di alberi sempreverdi incorniciati dai costoni della rinomata pietra calcarea purissima di Bonaria del quale sono costruiti i principali edifici della città di Cagliari.
Il progetto Bushido si cala pertanto in una situazione al contorno di estremo pregio e fascino paesaggistico e ambientale. L’edificio si inserisce a ridosso di due assi principali con una forte differenza di quota, tra via Bottego e viale Bonaria sussistono circa 6 metri di dislivello, la schiera di via Bottego si trova infatti ai piedi del colle di Bonaria ed è costituita ad oggi da un tessuto vario per epoche di costruzione e stile architettonico. L’intervento Bushido propone la sostituzione di due edifici nei quali si era creato un punto di frattura della schiera stessa. Il progetto in questo modo crea una ricucitura e ripristina la logica costituzione della tipologia insediativa. L'edificio si attesta con il corpo principale sul filo strada di via Bottego mantenendo il cortile riparato dal terrapieno al di sopra del quale si erge il viale che porta alla Basilica.
L’intervento si inserisce in modo integrato nel contesto e si presenta come una parte integrante del paesaggio. Per favorire la contestualizzazione si utilizzano gli stessi materiali che caratterizzano l’intorno. L’edificio è infatti un blocco di pietra calcarea dalle cui cavità nasce e cresce il verde.
Il lotto d’intervento è costituito da due particelle distinte che per questioni catastali dovevano mantenersi tali, pertanto il progetto è stato studiato affiancando due proprietà che risultano autosufficienti e indipendenti ma che di fatto appaiono come un’architettura unica ed omogenea. L’edificio a 4 livelli fuori terra si presenta con un’alta permeabilità al piano terra per garantire l’inserimento del verde dalla strada fino al cortile retrostante. Per rispettare l’importanza archeologica del luogo non è stato previsto alcuno scavo, pertanto il piano terra è costituito dalle sole aree condominiali e un giardino d’inverno protegge l’ingresso all’edificio che avviene attraverso un atrio configurato come una coesione tra spazi di percorrenza e spazi di attesa.
Gli appartamenti si trovano ai piani alti in questo modo si mantiene un’intimità superiore e viene garantita una buona illuminazione naturale per tutti gli appartamenti.
La parte centrale dell’edificio è sfruttata per il blocco delle scale e dei bagni illuminati su chiostrine a tutt’altezza, in questo modo è stato possibile garantite a tutti i dieci appartamenti di Bushido il doppio affaccio sulla via Bottego e sul viale Bonaria.
Il fronte strada di via Bottego è caratterizzato da un sistema di brise-soleil mobili in legno che protegge la zona notte degli appartamenti. La zona giorno viene invece rivolta su delle terrazze in legno protese verso il cortile dal quale è possibile contemplare la Basilica di Bonaria. In questo modo è possibile sfruttare le vantaggiose caratteristiche climatiche della città di Cagliari utilizzando tecniche di ombreggiamento della bio-edilizia e dell’architettura eco-sostenibile e allo stesso tempo godere della qualità paesaggistica e ambientale del lotto d’intervento.

Credits

 Cagliari, via Bottego
 Tomasi Edilizia S.R.L.
 09/2015
 668
 Mei e Pilia Ingegneri Associati
 Ing. Ivano Manca, Geom. Carlo Paganessi, Dott. Arch. Francesco Mulas, Dott. Ing. Valentina Zedda, Dott. Arch. Valentina Pisu, Dott. Ing. Agnese Curgiolu

Curriculum

Lo studio “Mei & Pilia Ingegneri Associati”, con sede in Cagliari, viale F.Ciusa 87, opera dal 1996 nel settore della progettazione architettonica, urbanistica e strutturale.
Esso è composto dai due titolari:
- dott. Ing. Gianluca Pilia, (08/09/1967) – fondatore e team leader dello studio, laureato in Ingegneria Civile Edile orientamento Architettonico presso l’Università degli Studi di Cagliari;
- dott. Ing. Luciano Mei, (03/07/1968) – cofondatore
laureato in Ingegneria Civile Strutture presso l’Università degli Studi di Cagliari; e da un team composto da:
- ing. Ivano Manca, (24/10/1975),
- geom. Carlo Paganessi, (04/09/1970),
- dott. arch. Francesco Mulas, (28/10/1990),
L’attività professionale, svolta esclusivamente per la committenza privata, consiste nella progettazione di: edifici residenziali; ville; architettura d’interni; edifici per attività di tipo alberghiero e a destinazione commerciale; pianificazione urbanistica; interventi di ristrutturazione e di restauro.

http://www.meiepilia.com/

Community Wish List Special Prize

Cast your vote

The voting session is closed

Tag
#Finalist #Europe  #Italy  #Wood  #Stone  #Residential complex  #Winter garden  #The Plan Award  #Mei & Pilia Ingegneri Associati  #Cagliari 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054