Making Places
  1. Home
  2. Architettura
  3. Making Places

Making Places

Grow, interact, think, learn

Edited By Redazione The Plan - 30 August 2019

USM è il marchio svizzero noto per la realizzazione di sistemi d’arredamento modulari dal design atemporale e versatile, adatti sia per residenze sia per uffici. I prodotti di USM sono caratterizzati da linee pure e minimali, che li rendono delle leggiadre opere d’arte moderna, illimitatamente riconfigurabili.

La collezione che ha fatto la storia del marchio, USM Haller, nasce negli anni Sessanta dall’unione delle menti dell’architetto Fritz Haller e dell’ingegnere Paul Schärer jr. Gli elementi che compongono USM Haller sono soltanto tre: la sfera di giunzione, i tubi di collegamento e i rivestimenti; a questi possono essere integrati numerosi accessori che consentano la personalizzazione dell’arredo.

USM produce e compone ciascuna componente interamente in Svizzera e con materie prime di alta qualità: acciaio cromato a prova di corrosione, lamiere d’acciaio trattate con verniciatura a polvere ed elementi in vetro e lamiera perforata, granito, legno o vetro laminato.

Nel pieno rispetto del principio della modularità, alla linea USM Haller nel corso del tempo ne sono seguite altre: USM Display, Kitos e USM Inos. L’estrema sintesi degli elementi che compongono ogni collezione consente a ciascun modulo di essere scomposto e ricomposto con estrema facilità sfruttando la compatibilità delle singole parti, caratteristica che ancora oggi contraddistingue tutti i sistemi di USM, sia i classici sia quelli di più recente produzione.

Combinando fra di loro gli elementi di ogni collezione è possibile ottenere tavoli, scaffali e contenitori per qualunque utilizzo. L’obiettivo portato avanti dall’azienda è infatti quello di creare un sistema utilizzabile potenzialmente in ogni ambiente domestico o lavorativo, adattandolo a seconda delle necessità. Lo scopo è stato brillantemente raggiunto, come dimostrato dal padiglione progettato per USM da UNStudio Futures per l’edizione del 2019 del Salone del Mobile di Milano. Per realizzare lo stand fieristico, il rinomato studio di architettura - che aveva già collaborato con USM nel 2018 - si è interrogato sull’esistenza di uno spazio in cui l’ambiente di lavoro e l’ambiente domestico si intersechino. Questo spazio, denominato terzo luogo, è dove si realizzano le condizioni per crescere, interagire, pensare e imparare, ritenute indispensabili per qualunque ecosistema umano. L’essenza del terzo luogo si esprime negli ambienti di co-working, nelle lobby degli alberghi e in alcune caffetterie e biblioteche.   

Il frutto di tale riflessione si è concretizzato in Making Places: un padiglione con un’area totalmente green, realizzata in collaborazione con Ecosphere Institute di Graz. In questo ambiente, volutamente narrativo e scenografico, la condizione della crescita viene riassunta in estrema sintesi con l’allestimento, tramite librerie e vani a giorno, di una serra verticale. Lo scopo era comunicare la necessità di circondarsi di elementi vivi e naturali, in ambienti sia lavorativi sia domestici. A quest’area verde sono stati affiancati alcuni luoghi d’incontro con tavoli e sedute, zone più appartate appositamente studiate per favorire il pensiero riflessivo, e un ambiente con banchi e scrivanie per richiamare il concetto dell’apprendimento. Si è così data prova della versatilità degli arredi di USM, che si sono dimostrati adeguati per qualunque tipo di luogo.

 

USM
Thunstrasse 55, 3110 Münsinden, Svizzera
Tel : +41 31 7207272
E-mail: info@ch.usm.com - www.usm.com


© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054