Tradizione e modernità della ceramica italiana
  1. Home
  2. Design
  3. Tradizione e modernità della ceramica italiana

Tradizione e modernità della ceramica italiana

Ceramics of Italy

Tradizione e modernità della ceramica italiana
Scritto da Redazione The Plan -
L’alto livello dei processi produttivi e la costante ricerca tecnologica e di design fanno della piastrella ceramica il supporto ideale per riprodurre qualsiasi decoro, colore e tessitura. Garanzia dell’antica tradizione artigianale italiana, la piastrella ceramica coniuga versatilità estetica ed elevate caratteristiche di forza e resistenza, che ne consentono l’utilizzo in ogni contesto, dai locali domestici agli ambienti pubblici e industriali, dagli arredi urbani ai rivestimenti esterni. Tra le piastrelle che si ispirano alle pietre naturali, Perigord di Cotto d’Este Nuove Superfici riproduce una delle più belle pietre francesi. Ottenuta con la tecnologia decorativa inkjet, Perigord è disponibile in tre colori: Eau de roche (grigio) Clair de lune (bianco crema) e Pierre foncée (antracite). Edilcuoghi Ceramiche propone Pietra Aniciana, antico nome della pietra basaltina,di colore grigio scuro ed elegante. Proposta anche beige e grigio chiaro, in grès porcellanato colorato in massa e decorato, Pietra Aniciana coniuga l’estetica di una pietra naturale con i vantaggi del grès porcellanato. Marmo D Wall di Impronta Ceramiche è un rivestimento in monocottura realizzato con tecnologia digitale che riproduce i lucenti contrasti del marmo pregiato. È disponibile in formato rettificato e non rettificato, abbinato a decori con strutture, a righe e con rilievi floreali. Con Tracce, Ceramiche Refin riproduce lo scorrere del tempo sulla materia, attraverso trame e intrecci ispirati a muri scrostati, cementi grezzi, intonaci strappati. Semplicità, raffinatezza e sostenibilità sono i valori di Bambù di Cedir (Ceramiche di Romagna), piastrella in grès porcellanato che contribuisce all’ottenimento dei crediti LEED. I colori e la sobrietà dell’effetto grafico rendono Bambù estremamente versatile. Simple & Classic di Ceramica Fioranese utilizza decorazioni floreali tono su tono per ottenere un effetto di semplice ed elegante raffinatezza. Il richiamo alla tradizione ceramica e al gusto dell’architettura sarda contraddistingue Cotto Glamour di Cerasarda, ceramica smaltata e cerata, rigorosamente fatta a mano, dalle vivaci tonalità cromatiche. Dalla tecnologia Bi+Fusion nasce Murano, proposta da Ceramica Fondovalle. Grès porcellanato smaltato realizzato in doppia pressatura, la collezione Murano è disponibile in quattro formati ed è arricchita da mosaici e decori. I colori vivaci (bianco, beige, azzurro, blu, viola e lilla) distinguono Swing di Supergres, con un movimento grafico superficiale molto elegante, abbinabile a mosaici tono su tono, con decori lustrati floreali e decori a righe sottilissime multicolore. Cosmica di Abitare la ceramica (Gresmalt) si presenta in 4 colori, Rame, Nero, Beige e Perla, ammorbiditi da sfumature nebulose. Corredata di battiscopa in tutti i colori, Cosmica può essere abbinata a un listello acciaio per ottenere un effetto metallico. Ancora il colore alla base di Visionary di Fap Ceramiche, collezione di rivestimenti in pasta bianca smaltata lucida e rettificata. L’estrema facilità di abbinamento di nuances sempre più attuali, accostate a decori che rievocano i bagni della “memoria”, consente la creazione di ambienti d’ispirazione retrò e al tempo stesso fortemente contemporanei.

CERSAIE
Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno
28 settembre - 2 ottobre 2010
Ufficio stampa: Edi.Cer. SpA
Viale Monte Santo, 40
I - 41049 Sassuolo (MO)
Tel. +39 0536 804585 Fax +39 0536 806510
E-mail: pressoffice@cersaie.it
www.cersaie.it

Ceramiche Italiane
Viale Monte Santo, 40
I - 41049 Sassuolo (MO)
Tel. +39 0536 804585
Fax +39 0536 806510
E-mail: info@italiatiles.com
www.italiatiles.com
Visualizza il pdf dell'articolo
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054