Storia, tradizione e versatilità
  1. Home
  2. Design
  3. Storia, tradizione e versatilità

Storia, tradizione e versatilità

Storia, tradizione e versatilità
Scritto da Redazione The Plan -

Dalle librerie o pinacoteche di grandi metropoli del globo, a residenze private; da palazzi presidenziali a edifici religiosi: sono progetti di scala e funzioni profondamente diverse ai quali ha partecipato, negli anni, l’azienda bergamasca Capoferri, specializzata in serramenti, e che ne racchiudono personalità e filosofia.

Nata nel 1894 ad Adrara San Martino come falegnameria di Giuseppe Capoferri, con quasi 130 anni di esperienza è oggi arrivata alla quinta generazione, ampliandosi in mercati internazionali e aprendo una sede anche a New York, nel 2018. L’anima che ha voluto via via rendere sempre più identitaria del proprio lavoro, mai in serie, è quella della personalizzazione, della progettazione custom, di elementi nati per progetti unici. Già da qui, dunque, possono intravedersi le tracce di un eclettismo che, allo stesso tempo, viene riproposto anche sul piano tecnologico quanto su quello delle collaborazioni: Renzo Piano, Michele De Lucchi, David Chipperfield, Bohlin Cywinski Jackson, Norman Foster solo per citare alcuni nomi.

Come detto, l’azienda è nata come falegnameria, della quale ancora oggi porta avanti la qualità e la bellezza del lavoro manuale artigianale, senza rinunciare alle tecnologie più avanzate e alla necessità di una diversa organizzazione imprenditoriale.

Palazzo Anguissola, Milano © Giovanna Silva, courtesy Capoferri Serramenti

Nel 1976 ha introdotto nella sua produzione il legno lamellare, poi brevettato nella soluzione a incastri multipli, fino ad arrivare all’integrazione, nella realizzazione dei suoi serramenti, con materiali come il bronzo e l’acciaio. Questa selezione risponde alla necessità di ottenere soluzioni capaci di adattarsi allo stile del luogo e, al contempo, di adeguarvisi da un punto di vista tecnico e funzionale, guardando anche all'efficienza energetica complessiva. Tuttavia non mancano, nelle officine Capoferri, anche materiali high-tech, come la fibra di carbonio o l’acciaio balistico, i quali si caratterizzano per le prestazioni strutturali, termiche e acustiche.

Anche per questo, grande importanza viene data alla fase di ricerca e di sperimentazione in laboratorio, momento di realizzazione dei prototipi, talvolta con stampante 3D, e di test all’acqua, all’aria e al vento.

Villa privata, Aspen, Colorado, USA © Nic Lehoux, courtesy Capoferri Serramenti

Seguendo tutte le fasi di un progetto, da quella preliminare fino all’assistenza in cantiere, le tipologie di serramenti Capoferri comprendono battenti, alzanti scorrevoli, saliscendi, a scomparsa nel pavimento, basculanti e numerose altre, come lo sono anche le varietà di complementi di arredo e oscuranti, progettati e realizzati sulla base dei valori di libertà creativa, di unicità e di perizia tecnologica che caratterizzano l’azienda.

Visualizza il pdf dell'articolo

CAPOFERRI SERRAMENTI

Via Cividini, 20 – I – 24060 Adrara S. Martino (BG)
Tel. +39 035 934074
E-mail: [email protected] - www.capoferri.it

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054