Sede Rothschild & Co
  1. Home
  2. Design
  3. Sede Rothschild & Co

Sede Rothschild & Co

Identità tradizione e innovazione

Gbpa Architects

Sede Rothschild & Co
Scritto da Redazione The Plan -

I Rothschild sono conosciuti fin dal 1800 come una tra le famiglie più influenti al mondo. Rothschild & Co è una banca di investimento fondata più di 200 anni fa che ha attraversato diverse fasi di potere, successo e capacità di rinnovarsi, adattandosi ai cambiamenti del tempo e della storia senza perdere la propria identità.

La volontà di ubicare i nuovi uffici di Rothschild & Co Italia nell’immobile di fine Ottocento in via Orefici a Milano - recentemente riqualificato su progetto di Barreca & La Varra - è perfettamente consonante con l’immagine di un’azienda moderna, ma al contempo prestigiosa e di grande rilievo storico e culturale.

Il progetto di interior design e la cura degli arredi degli uffici sono stati affidati alla società di progettazione integrata GBPA Architects degli architetti Antonio Gioli e Federica De Leva. Lo Studio, nato a Milano nel 2006, vanta una consolidata esperienza nel settore terziario e ricettivo oltre che nell’interior e workspace design per primarie società e brand di lusso e alta moda.

Gli architetti Elena Niccolini e Valeria Ordoño de Rosales, che si sono occupate per GBPA della realizzazione degli interventi, hanno sapientemente selezionato elementi architettonici innovativi per dare risalto alle pre-esistenze storiche senza rinunciare a uno slancio verso il futuro. I lavori hanno interessato gli ultimi tre piani dell’edificio, il terrazzo e l’ingresso dedicato agli uffici del gruppo finanziario. Il complesso architettonico è composto da una conformazione a corte in cui circa 2.000 m2 di passato e presente si fondono in un’unica soluzione compositiva. Il quarto piano è contraddistinto da una doppia altezza che ha reso possibile la realizzazione di una prestigiosa area clienti preceduta da un’ampia reception per l’accoglienza in una posizione privilegiata della struttura. Tale area, caratterizzata da sale meeting di varie dimensioni, è valorizzata da elementi che richiamano l’architettura novecentesca con attenzione ai materiali e all’artigianalità del prodotto, mentre nelle aree più operative le finiture, gli arredi e l’illuminazione sono fortemente contemporanei e rispettano gli standard normativi attuali.

La palette cromatica utilizzata per armonizzare tutte le scelte progettuali spazia dal grigio al marrone chiaro, mentre i materiali più utilizzati sono l’acciaio, il legno (parquet a spina ungherese) e il marmo. Il rinnovamento dell’edificio storico milanese rappresenta un intervento di raffinato ed elegante restyling architettonico, funzionale ai moderni interessi della committenza, che restituisce alla città un pezzo della propria identità culturale.

Luogo: Milano, Italia
Committente: Rothschild & Co Italia
Completamento: 2019
Superficie lorda: 2.500 m2
Progetto e direzione dei lavori: GBPA Architects
Direzione della progettazione: JLL
Appaltatore principale: Nessi & Maiocchi
Progettazione impianti: RISE Energy Focused Engineers

Tende a pacchetto e arricciate: Omnitex
Piastrelle bagni e area break: Mirage

Fotografie di Giacomo Albo, courtesy GBPA Architects

Ti potrebbe interessare:
Contract - vol. 1

In questo speciale presentiamo una selezione di realizzazioni che spaziano dal settore dell’Ho.Re.Ca a quello terziario, con un interessante excursus nel mondo della nautica, frutto del lavoro di progettisti che in diverse parti del mondo hanno saputo dare forma a spazi, ora classici ora contemporanei, vicini alla tradizione ma anche proiettati nel futuro, in sintonia con il luogo, con la natura e al tempo stesso innovativi, tecnologici e all’avanguardia.

Read More
Copia Cartacea
15.00 €
Copia Digitale
4.49 €
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Tag
#Giacomo Albo  #Mirage  #Omnitex  #Milano  #Italia  #Uffici  #Europa  #2020  #Gbpa Architects  #Contract 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054