Royale Belge, il vetro è la sua identità
  1. Home
  2. Design
  3. Royale Belge, il vetro è la sua identità

Royale Belge, il vetro è la sua identità

AGC Glass Europe ha fornito i vetri per il rivestimento della facciata

Caruso St John Architects | Bovenbouw Architectuur | DDS+ | MA2

Royale Belge, il vetro è la sua identità
Scritto da Redazione The Plan -
Ha partecipato al progetto AGC Glass Europe

La bellezza e l’iconicità storiche del maestoso Royale Belge sono tuttora pregnanti, ancor più valorizzate da quel tocco di contemporaneità e di design proveniente dalla sua recente ristrutturazione. Il famoso edificio di Bruxelles, progettato a metà degli anni Sessanta dagli architetti René Stapels e Pierre Dufau e ben riconoscibile dalla facciata della sua torre cruciforme rivestita in vetro color oro, è stato completamente ristrutturato grazie alla collaborazione degli studi Caruso St John Architects di Londra, Bovenbouw Architectuur di Anversa, DDS+ e MA2 di Bruxelles. Dopo essere stato sede della compagnia di assicurazioni Axa fino al 2017, oggi Royale Belge è un complesso a uso misto con hotel, sala convegni, uffici, spazi di co-working, un centro benessere e un ristorante, ma la sfida che si è voluta raccogliere è stata proprio quella di preservare il valore storico dell’edificio. Per raggiungere questo obiettivo è stato fondamentale il lavoro di ricerca e di applicazione di un vetro in facciata in grado di offrire un maggiore apporto di luce rispetto al passato – quello originario lasciava filtrare poca luce all’interno – ma anche di garantire migliori prestazioni energetiche. Il colore e l’aspetto esterno, con 9.000 m2 di superficie complessiva di facciata, sono stati così preservati.

A essere stato selezionato, nello specifico, il Coating on Demand di AGC Glass Europe, un vetro su misura reso possibile da un innovativo servizio personalizzato basato su un software di prototipazione virtuale. In questo modo, in altre parole, è stato possibile ottenere una simulazione del progetto e successivamente un campione reale del prodotto. La complessità degli interventi di ristrutturazione come quello che ha caratterizzato il Royal Belge è legata proprio alla volontà di preservare gli elementi originali: questi, infatti, devono essere mantenuti o sostituiti da materiali simili, ma con prestazioni più elevate.

 

Il protagonismo del vetro e la ricerca di efficienza energetica

Royale Belge, Caruso St John Architects, Bovenbouw Architectuur, DDS+ and MA2 Courtesy of AGC Glass Europe

Oltre ai 9.000 m2 di vetri destinati al rivestimento della facciata, per la base dell’edificio – che richiedeva grandi pannelli in vetro da pavimento a soffitto – sono stati installati 1.500 m2 di vetro AGC ipasol Ultraselect 69/29 Oversize (1725 x 7432 mm), con rivestimento a controllo solare. Al piano mezzanino, invece, sono stati installati 2.000 m2 di vetro a controllo solare AGC ipasol Ultraselect 69/29.

Dal punto di vista prestazionale, la sostituzione dell’iconico vetro color oro utilizzato nella sola facciata ha generato una riduzione del consumo energetico intorno al 4%. Royale Belge si presenta come un edificio a zero emissioni di CO2, candidato alla certificazione BREEAM Excellent.

Il passato, dunque, torna nel presente: l’estetica della facciata è identica a quella di una volta, ma le prestazioni sono al passo con i requisiti odierni.

Per maggiori info: www.agc-glass.eu

 

Iscriviti alla newsletter

 

Credits

Location: Bruxelles, Belgium
Architects: Caruso St John Architects, Bovenbouw Architectuur, DDS+ and MA2
Completion: 2023
Area: 41.500 m2
Suppliers: AGC Glass Europe

Photography by Jean-Michel Byl, courtesy of AGC Glass Europe

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054
ITC Avant Garde Gothic® is a trademark of Monotype ITC Inc. registered in the U.S. Patent and Trademark Office and which may be registered in certain other jurisdictions.