L’incontro tra materia, luce e colore.
  1. Home
  2. Design
  3. L’incontro tra materia, luce e colore.

L’incontro tra materia, luce e colore.

Oikos colore e materia per l'architettura

L’incontro tra materia, luce e colore.
Scritto da Redazione The Plan -

La storia di Oikos, azienda che dal 1984 produce materia e colore per l’architettura, si caratterizza da subito per la forte spinta verso la ricerca e per la tensione etica alla base del processo produttivo. Identificando tra i suoi obiettivi primari l’attenzione alla salute delle persone e l’impatto dei propri prodotti sull’ambiente, Oikos si impegna nella realizzazione di prodotti a base d’acqua, risultato di un ciclo industriale che punta all’ottimizzazione energetica e riutilizza polveri, acqua e materiali residui di altre lavorazioni. Sul piano della ricerca estetica, Oikos muove dalla tradizione decorativa italiana, la interpreta in chiave contemporanea grazie all’interazione con i progettisti e ne rivitalizza il tratto artigiano sviluppando una generazione di “mastri decoratori”.
È così che nel corso degli anni Oikos è diventato un vero e proprio compagno di viaggio dei migliori progettisti con i quali interagisce dal momento dell’ideazione sino alla realizzazione in cantiere. L’attenzione al colore, non fine a se stesso ma in quanto parte di una rivisitazione materica delle superfici, ha orientato la ricerca di Oikos fino a giungere all’analisi del rapporto profondo che intercorre tra materia, colore e luce. Il risultato è la definizione di sette famiglie di materia (Assorbimenti, Corrosioni, Riflessi, Stratificazioni, Vibrazioni, Trame e Trasparenze), ognuna delle quali interpreta l’effetto del tutto originale che si crea nel momento in cui la luce incontra il colore e le diverse superfici.

 

OIKOS
Via Cherubini, 2
I - 47043 Gatteo Mare (FC)
Tel. +39 0547 681412
Fax + 39 0547 681430
E-mail: info@oikos-paint.com
www.oikos-paint.com

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054