EX CONTERIE di MURANO
  1. Home
  2. Design
  3. EX CONTERIE di MURANO

EX CONTERIE di MURANO

La rigenerazione di un’area contaminata

EX CONTERIE di MURANO
Scritto da Redazione The Plan -

L’intervento realizzato sull’area delle “ex Conterie” nell’isola di Murano a Venezia rappresenta un importante esempio di rigenerazione urbana sostenibile, che permetterà di riconvertire a funzioni residenziali un’area industriale contaminata. Mapei ha contribuito in modo significativo a questo intervento fornendo la tecnologia HPSS nella fase iniziale di bonifica ambientale e, successivamente, i prodotti della sua linea edilizia per le opere di urbanizzazione. L’area delle “ex Conterie” è stata acquistata dal Comune di Venezia dopo la dismissione delle attività legate all’industria del vetro che qui si svolgevano dalla prima metà dell’Ottocento; il progetto di recupero ha previsto la realizzazione sul sito di residenze, di un albergo, di negozi e di laboratori artigiani. A causa della contaminazione del terreno da parte di metalli pesanti su un’estensione di circa 14.000 mq e fino alla profondità di circa 2 metri, è stato innanzitutto necessario procedere a un intervento di bonifica dell’area, realizzato seguendo il sistema Mapei HPSS (High Performance Solidification Stabilization). Questa tecnologia, sviluppata nei laboratori R&D Mapei di Milano, immobilizza i contaminanti presenti nel terreno in una matrice legante inorganica - impedendone il successivo rilascio nell’ambiente - e rimuove i composti organici volatili e semivolatili. Il terreno contaminato è così trasformato in un materiale granulare con ottime proprietà meccaniche, che supera il test di cessione per i materiali riutilizzabili stabilito dal D.M. 5 Febbraio 1998 e assimila le condizioni di end-of-waste degli aggregati artificiali. Il ricorso alla tecnologia HPSS ha permesso di refluire il materiale trattato nello stesso sito di bonifica e di utilizzarlo per la produzione di opere infrastrutturali e altri manufatti non strutturali, evitando i costi insostenibili derivanti dal trasporto del materiale contaminato in discarica e l’approvvigionamento di nuovo materiale di riempimento, che avrebbero compromesso l’intero progetto di riqualificazione.

 

MAPEI
Via Cafiero, 22 - I - 20158 Milano
Tel. +39 02 376731
E-mail: mapei@mapei.it - www.mapei.com

Visualizza il pdf dell'articolo
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054