Ceramiche Italiane
  1. Home
  2. Design
  3. Ceramiche Italiane

Ceramiche Italiane

rivestire l’area piscina

Ceramics of Italy

Ceramiche Italiane
Scritto da Redazione The Plan -

Gli esterni di un’abitazione costituiscono spazi di vita che ampliano gli interni e si integrano con essi, sia fisicamente sia attraverso il loro disegno e i materiali utilizzati per definirli. Quando si parla di piscine, queste sono spesso concepite come un prolungamento dell’abitazione, spazi di soggiorno e relax che valorizzano le aree verdi con la presenza dell’acqua. La scelta dei materiali per il rivestimento dell’area piscina è legata sia a esigenze estetiche sia a esigenze prestazionali di resistenza, facilità di pulizia e manutenzione, proprietà antiscivolo. La ceramica si rivela la risposta giusta per le sue caratteristiche fisico-tecniche e per la possibilità di contribuire all’integrazione dell’area piscina con gli spazi della casa o con l’ambiente naturale che la circonda. La villa progettata da Creative Space Architectural Design a Tauranga, in Nuova Zelanda, è un esempio di integrazione e continuità tra indoor e outdoor. L’edificio è il risultato di una composizione articolata tra diversi corpi, un gioco volumetrico in cui un ruolo importante è svolto anche dalla piscina. Questa è realizzata fuori terra ed emerge dalla casa quasi ne fosse un prolungamento. Le pareti di contenimento della vasca sono rivestite con lastre Oxide di Laminam nella finitura Perla, scelte anche per rivestire i volumi più bassi della villa, diventando la cifra stilistica del complesso. La continuità fisica e visiva tra abitazione ed esterni è elemento caratterizzante anche della villa privata realizzata da Dep Studio nella Franciacorta. Qui, al piano terreno, le pareti completamente vetrate mettono in diretta comunicazione la zona giorno e l’area piscina. Il disegno della pavimentazione attorno alla vasca utilizza lastre Walks/1.0 di Floor Gres nel colore White, creando una superficie continua che giunge sino a filo dell’acqua. Nella residenza Piccoli Residence, progettata da Justin Quinlan di Archengine Architects in Australia, a Griffith, la piscina arriva a lambire le pareti esterne della casa, creando con essa un rapporto ancor più diretto. L’ampia area pavimentata circostante, che funge inoltre da collegamento tra i vari volumi che compongono la villa, è rivestita con piastrelle Pietre di Sardegna di Casalgrande Padana nel colore Porto Rotondo. La stessa collezione Pietre di Sardegna, in altri colori, è stata utilizzata per rivestire l’interno dell’abitazione, conferendo uniformità materica all’intero progetto. A Lione, il progetto di Cabinet Architecte Fleury per Villa Lyon ha utilizzato il gres porcellanato effetto pietra Sunrock di Atlas Concorde per rivestire ampie superfici esterne. In particolare, Sunrock Travertino White in versione strutturata avvolge l’area piscina, in continuità con il pergolato antistante la villa. Con il medesimo materiale sono stati realizzati camminamenti, gradini e la zona doccia in esterno, ottenendo superfici pratiche e sicure. Sulle colline toscane, tra Volterra e San Gimignano, il progetto di Daniela Berlingozzi per un complesso agrituristico ha previsto il recupero di antichi edifici rurali e l’integrazione tra materiali originari e nuove finiture materiche. Nell’area dell’uliveto trova spazio una piscina a sfioro, che propone un inserimento discreto nel paesaggio attraverso le cromie delle piastrelle Habita Rovere di Coem che delimitano il perimetro del solarium riprendendo i colori della terra circostante. Il bordo a sfioro e l’interno sono rivestiti in gres porcellanato Travertino Romano Scanalato Silver, la cui superficie irregolare ricorda le imperfezioni della pietra naturale. La completa ristrutturazione di una residenza situata nel centro di Orléans ha previsto la realizzazione nell’ampio giardino di una piscina caratterizzata per la base mobile che ne consente la completa chiusura durante i mesi di inutilizzo invernale. La superficie del bacino d’acqua e il solarium adiacente si trasformano quindi in uno spazio completamente pavimentato, per il quale sono state scelte piastrelle Buxy Flammé di Cotto d’Este, che all’aspetto simile alla pietra naturale associano la leggerezza della ceramica, consentendo di non sovraccaricare il fondo mobile. Le pareti interne della piscina sono rivestite in Kerlite, la cui leggerezza si sposa con le esigenze strutturali della vasca, mentre le grandi dimensioni e la facilità di pulizia ne agevolano notevolmente la manutenzione.

CERAMICS OF ITALY
Viale Monte Santo, 40 - I - 41049 Sassuolo (MO)
Tel. +39 0536 804585 - Fax +39 0536 806510
E-mail: info@laceramicaitaliana.it - www.laceramicaitaliana.it

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054