Axor Bouroullec by Hansgrohe
  1. Home
  2. Design
  3. Axor Bouroullec by Hansgrohe

Axor Bouroullec by Hansgrohe

Axor Bouroullec by Hansgrohe
Scritto da Redazione The Plan -
e permetterà a progettisti e utenti di disegnare un ambiente bagno su misura in base allo spazio, allo stile abitativo, alle esigenze funzionali ed estetiche di ognuno” così Philippe Grohe, responsabile del marchio design Axor, riassume il principio che sta alla base della nuova collezione Axor Bouroullec.
La collezione è stata sviluppata per Axor dai designer francesi Ronan e Erwan Bouroullec in un rapporto di collaborazione nato per il FuoriSalone di Milano del 2005, quando il marchio design Hansgrohe li aveva chiamati a immaginare il rapporto ideale fra uomo e acqua nel futuro dando vita a un’installazione dal titolo “Axor Waterdream”.
Da allora la ricerca dei due designer francesi è approdata a questo ambizioso e articolato progetto, un vero e proprio sistema modulare per l’ambiente bagno.
L’imponente gamma di elementi modulari Axor Bouroullec, permette infatti un grado di personalizzazione dell’ambiente bagno innovativo: perfino il lavabo e la vasca cambiano forma, funzione e dimensione a seconda delle speciali aggiunte/mensole con cui possono essere combinati. La soluzione del miscelatore inserito all’interno di una mensola è originale e particolarmente intelligente per le ristrutturazioni. “E poi perché dobbiamo sempre posizionare il miscelatore sul bordo posteriore del lavabo in modo perfettamente centrale?” aggiunge Philippe Grohe che da anni segue lo sviluppo dei progetti Axor a fianco di figure di rilievo internazionale nel settore del Design.
Il sistema Axor Bouroullec permette di disporre una grande quantità di accessori liberamente all’interno dell’area lavabo, di fronte o a fianco del catino, oppure a muro. Di fatto le mensole integrate costituiscono l’elemento centrale dell’intera collezione che permette realmente di creare soluzioni flessibili a seconda delle singole esigenze estetiche e funzionali.

Il concept della collezione: libertà di creare.
La caratteristica principale di Axor Bouroullec è legata alla modularità estrema del progetto. Utenti e progettisti non sono semplicemente chiamati a dislocare elementi più o meno ingombranti a seconda degli spazi disponibili... Sono piuttosto “obbligati” a comporre in autonomia gli elementi stessi attraverso moduli elementari. In pratica sono gli spazi, le funzioni, gli stessi stili di vita a trovare in Axor Bouroullec le risposte per la progettazione.
Nell’area del lavabo, ad esempio, speciali mensole integrate alla rubinetteria permettono di ridefinire la consueta disposizione del punto acqua, per organizzare lo spazio in maniera davvero funzionale e creativa.
Bocche di erogazione, manopole di comando, accessori come porta-sapone o porta-spazzolino possono essere posizionati liberamente su pannelli verticali o orizzontali, soprattutto senza spaccare il muro o rifare un rivestimento. E’ possibile creare soluzioni specifiche per chi è mancino, o pensate in modo specifico per anziani, disabili o bambini.
Il lavabo, disponibile nella soluzione tradizionale a muro oppure a catino, sopra-piano, può essere corredato da una o più “aggiunte” o mensole fino a trovare la formula dimensionale e funzionale più adatta all’utilizzatore. Il modello a muro permette di installare un miscelatore monocomando, una rubinetteria a tre fori o una rubinetteria a parete. “Non c’è nulla di più fastidioso di un oggetto che imponga limiti al progettista nel suo lavoro! Ognuno deve poter avere la possibilità di scegliere se posizionare una rubinetteria a destra piuttosto che a sinistra, se utilizzare un mobile antico per sostenere il catino o realizzarlo in muratura..” spiegano i Bouroullec.

Il cuore della collezione: comporre con le mensole
Le mensole sono fra le protagoniste della collezione, non solo a livello estetico ma soprattutto in termini di design e funzionalità. Permettono di intervenire su bagni preesistenti o di crearne di nuovi senza importanti (e costose) opere di muratura, dando vita a veri e propri spazi “nomadi” pronti a seguire gli utenti nei sempre più numerosi spostamenti dell’abitazione. Veri e propri elementi multi-tasking, le mensole della nuova collezione Axor Bouroullec arredano ogni spazio anche all’esterno degli spazi tradizionalmente riservati al bagno.
Ronan e Erwan Bouroullec hanno dedicato grande attenzione sia agli aspetti più funzionali e tecnologici che a quelli emozionali e sensoriali , specie nell’ambito delle soluzioni per l’angolo doccia.
Anche in questo caso la rubinetteria integrata all’elemento modulare/mensola permette di organizzare lo spazio agevolando allo stesso tempo l’installazione.
La linea pulitissima delle manopole e del corpo dei miscelatori contribuisce a creare un’immediata empatia con la collezione con un effetto di eleganza contemporanea eppure universale, senza tempo. L’ergonomia dell’oggetto si traduce in sensualità quando diventa arrotondato, piacevole al tatto. Ogni elemento può essere inserito in contesti diversi, e posizionato secondo nuove modalità di utilizzo.
Il risultato è un ambiente che può uscire dai confini del bagno tradizionale per far nascere e sviluppare un nuovo modo di disporre le funzioni legate all’erogazione dell’acqua e al benessere in casa, fra funzione, estetica e innovazione.

Il design della collezione: liscio/levigato, elegante e senza tempo
L’idea che sta alla base della collezione Axor Bouroullec è legata alla modularità e alla necessità di rispondere a una nuova e sempre più diffusa esigenza di soluzioni individuali, legate al benessere della persona. Le forme lisce e semplici, senza spigoli per seguire il flusso dell’acqua sono un invito all’esperienza tattile. “In questo ambito diventa particolarmente importante ricreare una sorta di calore, di accoglienza rigenerante, per recuperare quiete e equilibrio” spiegano i Bouroullec “Abbiamo progettato questa collezione perché chi utilizzerà questi oggetti -disegnandoli a propria somiglianza- possa sentirsi a proprio agio.”
Del resto lo spazio dedicato al bagno si è profondamente modificato proprio seguendo i cambiamenti dello stile di vita di ognuno di noi. "Nelle grandi città in particolare il comune desiderio di riposo e tranquillità, il bisogno sempre più impellente e cruciale di recuperare uno stato di benessere emotivo e fisico, in armonia con se stessi e con la natura, ha inevitabilmente modificato le priorità di ognuno e con queste la suddivisione della giornata e degli spazi di vita e lavoro" sottolinea ancora Philippe Grohe.
Anche la sostenibilità gioca un ruolo importante nella collezione “Axor Bouroullec pone infatti nuovi standard anche riguardo all’uso ecologico delle risorse, grazie all’utilizzo minimo di metallo per i miscelatori e al flusso ridotto dell’acqua del miscelatore di 5 litri al minuto, invece dei 7 precedenti” spiega Philippe Grohe.

www.hansgrohe.com
www.axor-design.com
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054