Il piacere del viaggio sulle pendici dell’Etna
  1. Home
  2. Contract 005
  3. Il piacere del viaggio sulle pendici dell’Etna

Il piacere del viaggio sulle pendici dell’Etna

Críu Boutique Hotel

LineaT studio

Il piacere del viaggio sulle pendici dell’Etna
Scritto da Redazione The Plan -

È una storia che parte da lontano quella del críu, l’antico setaccio siciliano per la farina e i composti granulosi come il pan grattato, una tradizione ancora viva e profondamente identitaria. Il suo nome è legato al raro grano Scorzonera e alla sua spiga verde, un immaginario di simboli alla base della personalità e della natura del Críu Boutique Hotel sulle pendici dell’Etna, tra montagna e mare, che ne riprende i tratti a partire dalla sua stessa denominazione. Realizzata grazie al recupero e alla successiva trasformazione di una villa su pilotis degli anni Cinquanta, la struttura ricettiva firmata da LineaT Studio è un luogo a misura d’uomo, dove sentirsi a casa e respirare un’atmosfera tanto familiare quanto siciliana, ma anche dove coltivare il senso della scoperta e il piacere del viaggio. Giorgia Testa e Salvatore Terranova, fondatori dello studio, hanno infatti voluto dare corpo, attraverso questo progetto, alla loro curiosità nei confronti delle tradizioni locali e al desiderio di entrare in contatto con queste ultime attraverso i profumi, i sapori e i colori di un angolo del pianeta. Tanti piccoli tasselli che, all’interno di Críu Boutique Hotel, raccontano il Mediterraneo sotto la lente personale, autentica e genuina del versante sud del vulcano e di tutta la regione, instaurando un legame peculiare tra natura, ambiente e design minimale nell’ottica di una migliore qualità della vita.

Críu Boutique Hotel - © Alessandro Castagna courtesy LineaT Studio Al secondo piano vi  è la suite Manna, il cui nome deriva da un prodotto proveniente dal frassino delle Madonie. Versatile e raffinato, è un ingrediente  le cui caratteristiche vengono richiamate dagli arredi semplici ma sofisticati.

«Críu è ciò che vorremmo trovare in ogni nostro viaggio – sottolineano i progettisti –. È la casa che vorremmo diventasse il punto di riferimento per i viaggiatori che prediligono il rapporto con la natura e che sono attenti all’ambiente, che sono esigenti ma allo stesso tempo amano la semplicità». Queste caratteristiche si rispecchiano tanto nei servizi, quanto nell’architettura, a partire dal riuso di elementi trovati in situ e dal rinnovo della distribuzione interna degli spazi. Il concept dell’intero progetto, infatti, si sviluppa a partire dall’idea di restaurare l’esistente senza stravolgerne le linee nette – mantenute visibili anche all’interno – e conservando un involucro poco impattante rispetto al contesto.

Críu Boutique Hotel - © Alessandro Castagna courtesy LineaT Studio La zona living con cucina, caratterizzata da un piano per la preparazione della colazione a vista e un ampio tavolo, è pensata e realizzata come un angolo di casa  per esperienze culinarie  da condividere.

Il cuore delle aree comuni è rappresentato dalla zona living con cucina al primo piano e dall’angolo dedicato alla colazione, un momento da vivere in contatto con gli altri ospiti. Un’attenzione particolare è data infatti all’esperienza culinaria e alla collaborazione con produttori locali, tradotta in uno spazio di preparazione a vista, adiacente al tavolo per la colazione con piano in pietra lavica. Questo materiale e gli altri selezionati per gli interni contribuiscono a raccontare la storia della terra siciliana: il legno delle sedute, il multistrato di betulla degli elementi verticali, la corda di altri complementi d’arredo.

Críu Boutique Hotel - © Alessandro Castagna courtesy LineaT Studio La suite è caratterizzata da un lungo corridoio vetrato, aperto verso l’esterno e di collegamento tra l’ingresso e la zona notte con letto matrimoniale e vasca freestanding.

La stessa ricercata matericità può essere apprezzata nelle camere e nella suite, le quali richiamano gli elementi locali e i fenomeni naturali anche attraverso la loro stessa denominazione: Cotto, Terra, Salvia, Ghiara, Lavica, Sale, Neve e Manna; cinque stanze al primo piano, tre al secondo. Questi due livelli sono a loro volta collegati da una scala con struttura in lamine d’acciaio Cor-Ten® ricurvo, collocata in uno spazio a doppia altezza preesistente, valorizzato così con una scelta di tipo conservativo.

L’atmosfera di casa, infine, è presente anche nel ristorante al piano terra e negli spazi esterni, dove continua a essere coltivata quell’idea di comfort dal profumo mediterraneo.

Luogo: Nicolosi, Catania
Committente: Angela Terranova
Completamento: 2021
Superficie lorda: 120 m2
Progetto degli interni: LineaT Studio
Appaltatore principale: Sa Se

Fotografie: Alessandro Castagna, courtesy LineaT Studio

Ti potrebbe interessare:
Contract 005

THE PLAN Contract 5 è il quinto numero speciale che THE PLAN dedica all’affascinante e complesso mondo del contract, capace di coniugare produzione in serie e spazi su misura. La pubblicazione, in uscita a settembre insieme a THE PLAN 140, raccogl... Read More

Copia Cartacea
15.00 €
Copia Digitale
4.49 €
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054