Un soggiorno esclusivo tra natura e tradizione
  1. Home
  2. Contract 004
  3. Un soggiorno esclusivo tra natura e tradizione

Un soggiorno esclusivo tra natura e tradizione

Chia Laguna Resort

Studio Marco Piva

Un soggiorno esclusivo tra natura e tradizione
Scritto da Redazione The Plan -

Spazi immensi e deserti, con altipiani rocciosi sollevati sul mare: così lo scrittore Mario Soldati ha raccontato la Sardegna. Proprio dal fascino di questo territorio selvaggio, compreso tra i monti e il Mediterraneo, trae ispirazione il progetto firmato da Studio Marco Piva per la riqualificazione del Chia Laguna Resort. Il complesso,   gestito da Italian Hospitality Collection, sorge nella parte meridionale dell’isola, in località Setti Ballas, a una cinquantina di chilometri da Cagliari, e si compone di tre alberghi: il Conrad Chia Laguna Sardinia, il Baia di Chia Resort Sardinia e l’Hotel Village. L’intervento di restyling risponde alla necessità di incrementare la funzionalità degli spazi per offrire agli ospiti esperienze e servizi rinnovati e nuovi. Immerso in un paesaggio composto da dune di sabbia ricoperte di vegetazione e piccole lagune popolate da fenicotteri rosa, il Chia Laguna Resort è un luogo dove poter entrare in contatto con la natura più selvaggia e la vera tradizione sarda.

Baia di Chia Resort Sardinia - © Andrea Martiradonna, courtesy Studio Marco Piva

Il Conrad Chia Laguna Sardinia, cinque stelle di lusso, è stato ridisegnato con un concept legato al vento e alla leggerezza, vista la posizione dell’albergo, esposto alla brezza marina. Protagonista del progetto è il marmo Biancone di Orosei, roccia calcarea locale con inclusione di conchiglie e coralli, percorsa da diverse sfumature, dal bianco al rosa al beige, che creano un’atmosfera elegante e sofisticata. Le aree comuni includono la reception con lobby-lounge, il bar Bollicine e il ristorante La terrazza: tre ambienti a piano terra posti in collegamento tra loro, a delineare uno spazio fluido. Qui il pavimento in terracotta esistente dialoga con finiture e arredi caratterizzati da materiali e colori chiari, come le morbide sedute con tessuti tramati, le decorazioni floreali, le lanterne e gli oggetti di artigianato locale. Allo Studio Marco Piva sono state affidate anche le aree esterne, dove le corde intrecciate sugli schienali dei divani rimandano al mondo nautico, oltre alle 106 camere, che coniugano un taglio internazionale con uno più legato al territorio, e agli spazi dedicati al benessere, come la spa, la palestra e il solarium in copertura, allestito con piccoli salotti privati. Una particolare attenzione è stata prestata all’aspetto paesaggistico, in modo da enfatizzare l’arrivo all’hotel: gli ospiti vengono infatti accompagnati all’ingresso della struttura da terrazzamenti ricchi di essenze mediterranee, realizzati con rocce locali e valorizzati dall’illuminazione integrata nel verde.

Conrad Chia Laguna Sardinia - © Andrea Martiradonna, courtesy Studio Marco Piva L’intervento sul Chia Laguna Resort ha previsto la riqualificazione delle tre strutture che compongono il complesso alberghiero in Sardegna:  il cinque stelle di lusso Conrad Chia Laguna Sardinia, il cinque stelle Baia di Chia Resort Sardinia e il quattro stelle Hotel Village.

L’esclusività del Conrad Chia Laguna Sardinia lascia il posto a un carattere più emozionale al Baia di Chia Resort Sardinia, dove il tema del luogo selvaggio e autentico è alla base del progetto degli interni, incentrati su una palette di colori caldi come terra, sabbia e argilla, e materiali naturali come legno, fibre e corde, che caratterizzano sia le 77 camere sia gli spazi comuni. In particolare, la reception e il ristorante Il Ginepro sono stati rivisitati con rivestimenti che riprendono l’immagine delle frange annodate a mano dei tessuti della tradizione sarda, mentre il bar Canneto è stato oggetto di un intervento più importante, che ha previsto l’aumento dei posti disponibili, il potenziamento della cucina e la creazione di percorsi verso la piscina.

La terza struttura del complesso è l’Hotel Village, pensato per le famiglie, in cui allo Studio Marco Piva, che si era appena occupato del restyling delle 240 camere, sono stati affidati anche gli spazi comuni, con l’obiettivo di trasformarli in ambienti flessibili e polifunzionali.

Luogo: Domus de Maria, Cagliari
Committente: Oaktree, Westmont Hospitality Group
Completamento: 2021
Superficie lorda: 50.000 m2 (Baia di Chia Resort Sardinia), 35.000 m2 (Conrad Chia Laguna Sardinia), 7.944 m2 (Hotel Village)
Progetto architettonico, degli interni e del paesaggio: Studio Marco Piva
Capo progetto: Arcadis
Direzione lavori: Franco Piga (Baia di Chia Resort Sardinia), Angelo Pittaluga (Conrad Chia Laguna Sardinia, Hotel Village)
Appaltatore principale: Korus International

Consulenti
Progettazione elettrica, meccanica e idraulica:
Angelo Pittaluga, Maurizio Caddeo (Conrad Chia Laguna Sardinia)
Sicurezza: Franco Piga (Baia di Chia Resort Sardinia), Maurizio Caddeo (Conrad Chia Laguna Sardinia, Hotel Village)
Paesaggio: èrocco

Fotografie di Andrea Martiradonna, courtesy Studio Marco Piva

Ti potrebbe interessare:
Contract 004
Contract 004

THE PLAN Contract 4 è in uscita ad aprile 2022 come allegato di THE PLAN 137. Il quarto numero speciale di THE PLAN dedicato al mondo del contract è un nuovo viaggio attraverso i più importanti progetti di interior design, italiani e internazional... Read More

Copia Cartacea Copia Cartacea
15.00 €
Copia Digitale Copia Digitale
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054