Un resort per scoprire la penisola sorrentina
  1. Home
  2. Contract 004
  3. Un resort per scoprire la penisola sorrentina

Un resort per scoprire la penisola sorrentina

Laqua Countryside

lamatilde

Un resort per scoprire la penisola sorrentina
Scritto da Redazione The Plan -

Il resort Laqua Countryside a Ticciano, adagiato sulle verdi colline della penisola sorrentina, è un racconto d'amore per il territorio campano. La nuova struttura di Cinzia e Antonino Cannavacciuolo si trova all’interno di quella che un tempo era una casa padronale, in cui lo chef ha trascorso l’infanzia: un ritorno alle radici della sua vita e della sua terra, che ha ispirato il progetto di restyling firmato da lamatilde. Lo studio torinese ha seguito l’intervento nel suo complesso: dal concept al disegno degli interni, dalla ristrutturazione architettonica, realizzata in partnership con Valentina Autiero Architetto, fino al progetto del verde, curato insieme all’architetto Stefano Olivari.

Laqua Countryside - © Serena Eller Vainicher, courtesy lamatilde

La casa in campagna del Gruppo Cannavacciuolo nasce come luogo dove poter vivere un’esperienza autentica e rigenerante. Il resort offre sei camere di diverse dimensioni: quattro doppie, una familiare e una suite; le aree comuni includono una piscina esterna, che viene riscaldata durante i mesi invernali, una cantina per le degustazioni e naturalmente il ristorante stellato Cannavacciuolo Countryside, che propone un mix tra la cucina campana e quella piemontese, unendo la tradizione culinaria della regione di origine dello chef e di quella di adozione. Ogni stanza è dedicata a uno dei personaggi che un tempo vivevano la casa ed è caratterizzata da uno stile che interpreta le sue sensazioni ed emozioni, ad esempio con la scelta di un diverso tipo di marmo, dal Verde Alpi al Rosa Perlino, dal Giallo Siena al Calacatta Oro.

L’edificio è stato rinnovato utilizzando materiali locali e di recupero, come le pietre calcaree raccolte dalla pulizia del terreno, usate per costruire i muri che sostengono le quattro terrazze del giardino. Il progetto degli interni abbina l’introduzione di finiture nuove al recupero degli elementi architettonici originali: le piastrelle presenti nella casa, ad esempio, sono state restaurate e poi redistribuite nei vari spazi. Le lavorazioni più legate al territorio e alla sua tradizione sono proprio quelle relative ai rivestimenti: la pavimentazione è infatti realizzata in cocciopesto, una tecnica costruttiva che utilizza cocci di ceramica rotti, presente in Campania fin dall'epoca romana.

Laqua Countryside - © Serena Eller Vainicher, courtesy lamatilde

L’arredamento accosta lampade e mobili su misura disegnati da lamatilde, oggetti di modernariato e accessori d’antan selezionati dallo stesso studio di progettazione: così, nelle camere, dove gli arredi abbinano ferro verniciato nero opaco, pelle e legno di rovere spazzolato, si trovano una storica macchina da scrivere Olivetti, un telefono di una volta con quadrante rotativo, bicchieri di cristallo e un vanity set d’argento. Dal punto di vista cromatico, le stanze sono caratterizzate da una palette di tonalità neutre in cui prevale il color corda, ravvivato da campiture più accese, che accompagnano la narrazione del personaggio. La sala del ristorante, arredata con tavoli dal piano in pietra lavica, si distingue invece per il contrasto materico tra la finitura rustica delle volte a soffitto e la superficie metallica della boiserie a parete, composta da pannellature verticali in ottone brunito, che nella parte inferiore è stato spazzolato, in modo da creare un effetto sfumato.

Il concept basato sulla valorizzazione del territorio prosegue anche nel progetto degli spazi esterni, dove i due orti e il frutteto producono materie prime locali di qualità, mentre per il giardino sono state scelte specie tipiche del posto, accostate a varietà più rare.

Luogo: Ticciano, Napoli
Committente: Ca.Pri
Completamento: 2021
Superficie lorda: 3.520 m2
Concept degli interni: lamatilde
Progetto architettonico e degli interni: lamatilde con Valentina Autiero Architetto
Direzione lavori: Valentina Autiero Architetto
Appaltatore principale: REP Costruzioni
Consulente progetto paesaggistico: Stefano Olivari

Fotografie di Serena Eller Vainicher, courtesy lamatilde

Ti potrebbe interessare:
Contract 004

THE PLAN Contract 4 è in uscita ad aprile 2022 come allegato di THE PLAN 137. Il quarto numero speciale di THE PLAN dedicato al mondo del contract è un nuovo viaggio attraverso i più importanti progetti di interior design, italiani e internazional... Read More

Copia Cartacea
15.00 €
Copia Digitale
4.49 €
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054