CampusX SRL - CX Turin Belfiore, a vibrant global community in San Salvario district
  1. Home
  2. Award 2022
  3. Public infrastructures and facilities
  4. CX Turin Belfiore, a vibrant global community in San Salvario district

CX Turin Belfiore, a vibrant global community in San Salvario district

CampusX SRL

Public infrastructures and facilities  /  Completed
CampusX SRL

Il quartiere cosmopolita di San Salvario, grazie all’apertura di CX Turin Belfiore, si è arricchito di un nuovo spot urbano. L’edificio, che fino al 2018 ospitava gli uffici amministrativi della regione Piemonte, è stato oggetto di un drastico restyling funzionale in grado di rompere il rigore compositivo per ospitare un nuovo format di ospitalità: un mix di Long Stay e Short Stay dove generazioni ed esperienze diverse si mescolano creando un’atmosfera dinamica e mutevole. Gli ospiti vengono accolti sin dall’ingresso dall’energia del mood del brand: la scalinata allestita come un ibrido tra indoor e outdoor assomiglia all’ingresso di un club underground dai toni metallici e neon-fluo. La gabbia con piante e luci led dai colori acidi è circondata da una panca che unisce la strada con la lobby interna: uno spazio protetto, ma aperto al pubblico, un modo diverso di accogliere le persone all’interno. La lobby si apre verso uno spazio fluido e flessibile destinato a game zone e zona relax in cui incontrarsi su sedute lounge di design o al tavolo da ping-pong, a queste si aggiungono postazioni per lo studio e lo smart working, una sala meeting e una scatola di acciaio scintillante che contiene uno spazio semi-privato, dove è possibile organizzare un meeting di lavoro, sostare per un momento di relax o studio all’interno di un ambiente open-space. L’energia di CX non si ferma a un solo piano, ma continua al piano interrato dove pulsa il vero cuore della struttura: gli studenti hanno a disposizione spazi per ogni loro bisogno: una cucina comune dove preparare e consumare i pasti, luoghi per il divertimento ed il relax, spazi per lo studio con sedute e configura-zioni di varia natura, un’area per il cinema ed una per la lavanderia. Il concetto di spazio ibrido e flessibile è per definizione privo di barriere; l’area eating durante le ore della giornata può essere utilizzata come estensione della zona studio adiacente. Gli spazi per la daylife degli studenti sono ampi e vari, le zone studio sono attrezzate con tavoli studio e zone lounge per chi non rinuncia a studiare sul divano. A questi spazi si aggiunge una palestra attrezzata con dotazioni professionali scandita in area cardio e fitness di libero accesso agli studenti della struttura durante tutta la giornata. Altro focus point degli spazi comuni è la zona Lounge cinema, una vera e propria area game & cinema in cui poter partecipare a serate a tema e video-proiezioni o in cui svagarsi tra un’ora di lezione e l’altra durante la giornata. Infine, come non scoprire la terrazza al 6° piano, da qui è possibile godere di una vista unica sui tetti e sulle cupole di Torino e da cui ammirare il graffito di CORN79 “blu Cerebrale” a pochi passi da CX Belfiore. Il progetto di Interior design per tutte le strutture di CX si sviluppa su due linee parallele distinte tra spazi comuni e camere. Per i primi l’obiettivo è quello di creare spazi unici, identitari e ben radicati con il contesto urbano. Atmosfere, mood, colori e materiali attingono alla città di Torino e al quartiere di San Salvario. Lo studio del colore non si limita all’arredo ma si riflette anche sui colori e sulle finiture architettoniche: un continuo contrasto tra colori pop e soft, tra materiali duri e morbidi e tra texture naturali e finiture lucide specchianti. I materiali sono stati selezionati prediligendo elementi naturali materiali riciclati e a filiera corta sia per le finiture civili ma anche per i rivestimenti decorativi a parete. L’arredo custom è realizzato in Italia selezionando materiali di prima qualità e da filiera sostenibile mentre gli arredi standard sono stati selezionati da aziende italiane chiedendo personalizzazioni per tessuti e colori per allinearli al contesto generale. Il mood esplosivo degli spazi comuni sembra trovar pace nelle camere, l’intento di CX infatti è quello di ricreare per ciascun ospite un ambiente familiare e personalizzabile. Le camere sono ben proporzionate e funzionali, luminose e dalle colorazioni più soft. La linea di arredo per le camere, in particolare quelle long stay destinate agli studenti, è stata ideata disegnando un abaco di elementi modulari su misura pensato per ri-spondere alle esigenze di un cliente long stay, per durare nel tempo e per ottimizzare la linea di produzione. Il concept e il mood degli spazi sono stati pensati per mettere a proprio agio e garantire il comfort sia dei clienti (studenti, guest, citizen) che del personale. L’atmosfera è informale e accogliente, senza barriere fisiche o formali, attento alla sostenibilità e con uno spiccato uso della vegetazione per enfatizzare il relax e il benessere degli utenti. Il verde viene reinterpretato in chiave contemporanea e innovativa: come soffitto verde, illuminato dalle luci neon o per ricreare delle piccole oasi esterne negli spazi comuni del piano interrato. L’obiettivo è far si che gli ospiti si sentano a casa ma allo stesso parte di una comunità e spinti a creare contatti, link e sinergie. CX vuole diventare un incuba-tore di una comunità attiva e pulsante capace di attrarre anche dall’esterno menti, idee e progetti. Il brand CX- Place con le nuove aperture di Torino ha voluto rivoluzionare il suo concetto di Hospitality. Il nuovo format ha trovato la una naturale sinergia nel processo creativo di Rizoma Architetture. Le strutture di CX si aprono a un pubblico vasto (viaggiatori, turisti, locals, nomadi digitali) e non si limi-tano più ai soli studenti per offrire spazi per delle comunità attive, creative e naturalmente interconnesse con la città. Un mix dove generazioni ed esperienze diverse si mescolano per creare un mix esplosivo. Lo studio di interior design ha partecipato sin dall’inizio alla creazione del mood e dell’atmosfera degli spazi. L’obiettivo è quello di creare aree dinamiche e fluide in cui le funzioni non siano univocamente determinate, dove gli ambienti appartengono a chi li usa lasciando la libertà di agire e interagire con gli altri e con lo spazio.

Credits

 Torino
 Ream sgr
 21/09/2021
 11783
 24000000
 Ream sgr
 CampusX, RIZOMA ARCHITETTURE
 Ream sgr
 Rizoma Architetture, Ab architecture
 FEBC, Simmons, Infiniti, Calligaris, Mareno Cucine, EMU, FARO BARCELONA
 Bruno Gallizzi, Luigi Maria Filippo Di Bella

Curriculum

https://www.cx-place.com/cx-tu...


© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054