S.F.R.E. S.r.l. - A new automated, flexible and functional logistics hub in Mantua
  1. Home
  2. Award 2022
  3. Investment and Asset Management
  4. A new automated, flexible and functional logistics hub in Mantua

A new automated, flexible and functional logistics hub in Mantua

S.F.R.E. S.r.l.

Investment and Asset Management  /  Future
S.F.R.E. S.r.l.

Il progetto di sviluppo prevede la realizzazione di un blocco con diverse altezze, con una SLP di 186.000 mq di spazi di Classe A, per un totale di 9 comparti che fanno parte di un unico fabbricato ad uso logistico, con relativi uffici e locali tecnici. Il nuovo centro logistico si presenta completamente automatizzato, flessibile, funzionale, destinato allo stoccaggio della merce proveniente dal mercato europeo e il suo indirizzamento in centri locali minori. L’intero immobile sarà circondato da aree di pertinenza funzionali all’attività del deposito, quali parcheggi (auto e tir), strade e aree di manovra, piazzali di carico e scarico, aree verdi e bacini di laminazione per lo smaltimento delle acque piovane, locali tecnici per l’approvvigionamento energetico e per la sicurezza antincendio. Il nuovo centro logistico si trova nel comune di Mantova in una zona pianeggiante posta tra l’uscita dell’Autostrada A22, Modena-Brennero il polo Enichem e l’inizio dell’idrovia Fissero-Tartaro-Canalbianco, dove si trova il porto di Valdaro, un importante scalo merci per la città e per la provincia di Mantova. Il complesso si trova a circa 4/5 km dalla città, ed è facilmente accessibile mediante le principali vie di comunicazione, quali la ex SS 482 e la SP 28 che permette il collegamento al casello di Mantova nord dell'Autostrada A22. L’area è collegata alle direttrici di traffico italiane ed europee tramite l'autostrada A22, le ferrovie Mantova/Monselice, la Verona/Modena, la Padova/Bologna e la Bologna/Verona senza dimenticare l'aeroporto Valerio Catullo di Verona. La progettazione architettonica e antincendio, supportata da verifica FSE, del nuovo hub logistico è caratterizzata da un’elevata importanza riservata al tema della sostenibilità, dimostrata dal rispetto dei criteri ESG e dall’adozione del concetto di sviluppo sostenibile. Grazie al Fire Safety Engineering è stato possibile raggiungere altissimi livelli di progettazione in riferimento alla resistenza fuoco, alla compartimentazione, all’esodo e soprattutto ad un elevato studio sull’evacuazione fumi. Con i suoi 75.999 mq di aree verdi (aiuole piantumate da cipressi, salici bianchi, e arbusti di piccola e media taglia), questo deposito tiene conto delle esigenze della nuova logistica in evoluzione e mira all’ottenimento della certificazione LEED GOLD. In questo senso vanno letti i seguenti interventi:

- in ottica di risparmio energetico verranno installati pannelli fotovoltaici in copertura, sistemi di controllo e contabilizzazione dell’energia consumata;

- impianti di condizionamento HVAC che usano energia elettrica e acqua anziché fluidi refrigeranti impattanti sullo strato di ozono;

- si prediligeranno materiali di produzione nel raggio di 100km, sottoscrizione di contratti d’appalto con imprese locali e il contenimento nella produzione di rifiuti e materiali di risulta;

- per la tutela dell’ambiente e per mitigare l’impatto ecologico sono stati scelti una vasta serie di piante, arbusti, cespugli e specie arboree autoctone, integrati con mangiatoie, nidi e bat box;

- previste aree utili a favorire l’aggregazione dei dipendenti, quali campi da calcetto, paddle e basket, percorso vita.

Credits

 Mantova
 LO.GI.MAN
 
 186.000,00
 Confidential
 LO.GI.MAN
 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054