Costa Architetti - Constraint: typicality, aesthetics and energy saving in the Etna Park
  1. Home
  2. Award 2021
  3. Renovation
  4. Constraint: typicality, aesthetics and energy saving in the Etna Park

Constraint: typicality, aesthetics and energy saving in the Etna Park

Costa Architetti

Renovation  /  Future
Costa Architetti
Il progetto è relativo al recupero di un immobile sito all’interno del territorio di Trecastagni, in provincia di Catania, in un’area destinata prevalentemente ad uso agricolo.
Il lotto si presenta pressochè pianeggiante, ad eccezione di alcuni terrazzamenti delimitati da muretti in pietra lavica, tipici dell’area alle pendici dell’Etna, aventi altezza di circa 60 cm.
Nell’edificio si intendono realizzare interventi edilizi studiati per non alterare la tipologia dei luoghi, in quanto questo ricade all’interno di un’area sottoposta a vincolo paesaggistico da parte del Parco dell’Etna, un ente pubblico che si occupa di tutelare il patrimonio boschivo e che regolamenta lo sviluppo delle attività edilizie e turistiche nelle zone vincolate.
Obiettivo principale dell'intervento è quello di implementare le caratteristiche dell’edificio sia da un punto di vista energetico che da un punto di vista funzionale ed estetico, pur mantenendo i caratteri tipici degli edifici circostanti, adottando materiali locali quali il legno di castagno e la pietra lavica.
Elemento caratterizzante della preesistenza, da cui si è partiti nell’approccio al progetto, è la copertura. Questa è costituita da due falde, con inclinazione molto pronunciata, che appesantiscono notevolmente l’aspetto esteriore dell’edificio.
La valorizzazione di quest’ultima è stata affidata ad un sistema di schermature scorrevoli, mediante l’apposizione di listelli in legno di castagno. Questi, posizionati lungo tutto il perimetro dell’edificio, seguiranno l’andamento delle falde, rimandando all’idea primitiva di casa in legno, letta in chiave contemporanea.
Ampio spazio è stato lasciato a grandi vetrate, con profili minimal, che danno la sensazione di continuità e che non pongono alcun limite visivo tra l’interno e l’esterno, continuità enfatizzata dall’utilizzo della stessa tipologia di pavimentazione. Tale scelta fa si che non si crei distinzione tra la zona giorno, l’area riservata alla piscina e il pergolato esterno che verrà trattato utilizzando la stessa tipologia di listelli, con una gradazione cromatica differente. Questo viene percepito come una sorta di "matrioska", una scatola dentro una scatola, che non crea discontinuità, ma al contrario enfatizza la tanto ricercata lettura univoca degli spazi.
L’interno è stato curato nel minimo dettaglio, mediante la creazione di mobili su misura, garantendo così la fruizione di tutti gli spazi della casa a 360 gradi.

Credits

 Trecastagni (CT)
 Italia
 Privato
 01/2022
 155 mq
 Arch. Christian Costa
 Arch. Giorgia Nasca, Arch. Alessandro Distefano

Curriculum

Costa Architetti nasce nel 2010.
Lo studio, attivo non solo in campo residenziale, ha sin dal principio l’obiettivo di realizzare un’architettura fuori dagli schemi tradizionali, ma che sia al tempo stesso in grado di migliorare la qualità della vita del fruitore.
“Sono i particolari a fare la differenza...” questo il fil rouge che lega i nostri progetti. Che si tratti di un volume, un colore o una grafica; l’intento è far sì che questi diventino elementi fondanti di un’ambientazione e che si completino con l’arredo.
Tutti gli spazi vengono studiati al dettaglio ed esaltati dalla luce, naturale o artificiale, puntuale o diffusa. Questa, infatti, non viene concepita esclusivamente come complemento tecnico, essa è presenza o assenza, disegno o sfumatura, empatica o respingente.
E’ proprio questo nostro modo di concepire architettura e design che, negli anni, ha dato vita ad una continua crescita professionale.

https://www.costaarchitetti.it...


© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054