Mei e Pilia Associati - Palazzo Levante, an aesthetic that seeks to conform with transformations
  1. Home
  2. Award 2021
  3. Housing
  4. Palazzo Levante, an aesthetic that seeks to conform with transformations

Palazzo Levante, an aesthetic that seeks to conform with transformations

Mei e Pilia Associati

Housing  /  Future
Mei e Pilia Associati

La città di Cagliari è caratterizzata da forti componenti ambientali e paesaggistiche.
La città si trova infatti inserita all'interno di un sistema di importanti contesti naturalistici e culturali di notevole importanza. Tra gli ambiti più importanti possiamo annoverare i diversi colli (colle San Michele, Monte Urpinu, Monteclaro, colle di Tuvixeddu, Castello, colle di San Bartolomeo) tra i quali si è sviluppato il primo nucleo insediativo, il sistema lagunare caratterizzato dallo Stagno di Santa Gilla e dallo Stagno di Molentargius (comprendente le saline e l'omonimo parco), ed infine il sistema marittimo comprendente le cale di Calamosca ed il lungomare del Poetto.
La città anticamente si è sviluppata a ridosso dei colli, secondo uno schema insediativo che ha generato degli isolati principalmente costituiti da edifici residenziali a schiera. Le schiere permettono la risoluzione dei dislivelli e dei pendii collinari e allo stesso tempo dialogano con il complesso sistema costiero.
Dopo la seconda guerra mondiale ed in seguito al boom economico la città ha iniziato ad espandersi, inizialmente colmando i vuoti urbani rimasti tra i quartieri storici e successivamente saturando le aree che separavano il comune di Cagliari dalle città limitrofe e dai sistemi paesaggistici a contorno, quali lo stagno di Molentargius ed il suo sistema di saline ed il lungomare del Poetto, la spiaggia cittadina a ridosso della "Sella del Diavolo", promontorio simbolo che fa da contorno al lungomare.
Proprio lungo questa direttrice si inserisce il progetto “Palazzo Levante”, un complesso residenziale di alto livello che si affaccia sul sistema di saline artificiali del parco del Molentargius e dal quale si ha un punto di vista privilegiato, panoramico e inedito della spiaggia del Poetto e della "Sella del Diavolo".
Il progetto è caratterizzato da 5 piani fuori terra, ed un super attico con piscina panoramica. Il piano tipo è caratterizzato da 2 appartamenti signorili, caratterizzati da una composizione estremamente moderna che affaccia le zone giorno verso il panorama salino e lasciando sul retro e sui lati la zona notte. Il piano terra ed il piano attico si discostano dal piano tipo, essendo formati entrambi da un unico appartamento a piano con piscina al piano terra e al super attico, mantenendo inalterata la composizione interna.
La vicinanza alle saline e agli ambiti naturalistici circostanti ha portato alla creazione sul fronte strada di una fascia di rispetto adibita a verde privato con conseguente distanziamento dal marciapiede dell’edificio. La fascia, che taglia di netto il lotto nella parte anteriore, considerato come punto critico è stato trasformato in elemento dominante del progetto. Il complesso si addossa così a questa fascia seguendone il profilo e acquisendo da essa i connotati di arditezza che lo plasmano.
L’edificio nella sua totalità risulta per questo fortemente caratterizzato dagli ambiti di pregio nel quale è inserito, modellato nelle sue forme dalle criticità che gli appartengono e cesellato dal vento dominante che lo sferza e da cui prende il nome.
L'edificio è caratterizzato sul fronte strada /saline da un ampio balcone sul quale si affacciano le zone giorno, dalle quali si può godere a pieno del sistema lagunare e marittimo antistante. Il balcone rappresenta il punto qualificante il progetto, modellato da linee forti e contemporanee, attraverso la sua "Punta" fende l'aria e dona al complesso una estetica decisa ed immediatamente riconoscibile all'interno del panorama cittadino nel quale è inserito.
Il prospetto risulta perciò scandito da linee orizzontali, rafforzate dai parapetti in vetro strutturale e dalle grandi vetrate a tutta altezza delle zone living.
I prospetti laterali vengono invece scanditi da balconi di dimensioni più contenute e di servizio alle unità immobiliari, caratterizzati da brise-soleil metallici a linee orizzontali che aiutano a dare un aspetto moderno alle facciate e ad implementare l'andamento orizzontale del complesso. I frangisole a tinte scure creano un contrasto cromatico con le pareti verticali, rivestite con piastrelle a tinte chiare nelle pareti di tamponatura.
Le nervature dei solai a piastre, estrusi dalle tamponature verticali, spingono i prospetti laterali verso la punta e la facciata su strada seguendo linee che vengono guidate dal vento dominante creando fughe prospettiche mai banali.
La facciata sul retro, sul quale si attesta l’ingresso ed i sistemi di collegamento verticali, differisce rispetto ai restanti prospetti per un andamento che spinge sulle linee verticali, enfatizzando la presenza delle scale messe in risalto da un sistema di falsi travi e pilastri che permettono un dialogo tra i diversi prospetti, permettendo allo stesso tempo di nascondere al suo interno i sistemi di discesa delle acque piovane ed i sistemi impiantistici.
L’estetica dell’architettura cerca di conformarsi con le trasformazioni che la città sta subendo negli ultimi anni, città sempre più al centro dei flussi turistici nazionali ed internazionali, attirando nuove committenze e nuove esigenze abitative con target diversificati e multiculturali.

Credits

 Cagliari
 To.Ma.Si. Edilizia Srl
 01/2022
 900
 0
 Mei e Pilia Associati
 Gianluca Pilia, Luciano Mei, Ivano Manca, Francesco Mulas, Agnese Corgiolu, Marco Casu, Saverio Muscas, Tahar Al Makkiui, Francesca Zucca

Curriculum

Lo studio Mei & Pilia Ingegneri Associati, con sede in Cagliari, opera dal 1996 nel settore della progettazione architettonica, urbanistica e strutturale. Esso è composto dai due titolari: - dott. Ing. Gianluca Pilia, (08/09/1967) – fondatore e team leader dello studio, laureato in Ingegneria Civile Edile orientamento Architettonico presso l’Università degli Studi di Cagliari; - dott. Ing. Luciano Mei, (03/07/1968) – cofondatore laureato in Ingegneria Civile Strutture presso l’Università degli Studi di Cagliari; e da un team formato da: ing. Ivano Manca, arch. Francesco Mulas, ing. Agnese Corgiolu, arch. Marco Casu, geom. Saverio Muscas, ing. Tahar Al Makkiui, arch. Francesca Zucca. L’attività professionale, svolta esclusivamente per la committenza privata, consiste nella progettazione di: edifici residenziali; ville; architettura d’interni; edifici per attività di tipo alberghiero e commerciale; pianificazione urbanistica; interventi di ristrutturazione e di restauro.

https://www.meiepilia.net/

Community Wish List Special Prize

Contribuisci con il tuo voto

Votazioni chiuse

Tag
#Shortlisted #Italia  #Vetro  #Residenza collettiva  #Struttura in calcestruzzo armato  #Cagliari  #Facciata continua  #Mei e Pilia Associati  #Rivestimento in gres 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054