bergmeisterwolf - A new link in the city: curve altimetriche
  1. Home
  2. Award 2020
  3. Transport
  4. A new link in the city: curve altimetriche

A new link in the city: curve altimetriche

bergmeisterwolf

Transport / Future
bergmeisterwolf

curve altimetriche concorso collegamento cittá-montagna

1° premio

con studio di ingegneria valdemarin mario valdemarin, dieter schölzhorn, otto papst, plan team ingegneri johann röck, geoconsulting int.

il nuovo collegamento città-montagna permette di connettere tessuti morfologici e funzionali molto diversi: dal centro storico, alla zona periferica ricca di strutture scolastiche e produttive, per infine arrivare alla mezza montagna e quindi alla plose. sei stazioni segnano questo percorso variando la propria immagine a seconda dell`altitudine: scandole in legno e vetro nel contesto alpino e scandole di calcestruzzo nel contesto urbano rivestono la struttura metallica su cui si sviluppa ogni stazione. le coperture si slanciano verso il paesaggio e direzionano l’utente verso la montagna o verso la città, come un cannocchiale aprono la vista verso la meta desiderata, indicando una via, un senso di percorrenza. dal centro alla stazione il sistema di trasporto è sotteraneo, successivamente emerge dalla terra per raggiungere la montagna. le stazioni stabiliscono una nuova relazione armonica con il paesaggio esistente e con il tessuto urbano mentre il loro posizionamento crea nuovi centri, nuovi spazi per la città e per le piccole comunitá di montagna. il nuovo collegamento cittá montagna offre una nuova esperienza, un nuovo collegamento che abbattere le distanze e ci avvicina all`obiettivo di vivere una cittá senza auto.


cliente

comune di bressanone

luogo

bressanone, italia

the new city-mountain connection connects very different morphological and functional areas: from the historical center, to the peripheral area rich in educational and productive buildings, and finally to the mid-mountain and then to the plose. six stations mark this path varying their image with their altitude: wooden and glass shingles in the alpine context and concrete shingles in the urban context cover the metal structure of the stations. the roofs leap towards the landscape and direct the user towards the mountain or towards the city, as a telescope they open the view towards the desired destination, indicating a way. from the centre to the station, the transport system is underground, then it emerges from the ground with a cable car that reaches the mountain. the stations establish a new harmonious relationship with the existing landscape and with the urban context, while their position creates new centres, new spaces for the city and for small villages. the new connection city-mountain offers a new experience, a new link that reduces distances and frees the city from the use of cars.

Credits

 bressanone
 comune di bressanone
 
 0
 25000000000
 bergmeisterwolf
 bergmeisterwolf

Curriculum

lo studio bergmeisterwolf architekten nasce dall’incontro di gerd bergmeister e michaela wolf. gerd bergmeister (bressanone, 1969) ha studiato allo iuav di venezia e alla leopold franzens universität di innsbruck. michaela wolf ha studiato alla leopold franzens universität di innsbruck, al politecnico di milano e alla architectural association di londra e dal 2017 insegna progettazione all'università di scienze applicate di rosenheim in germania. con sede a bressanone, lo studio bergmeisterwolf architekten produce e realizza progetti in italia e all’estero. dal 2010 si occupano con passione anche dello sviluppo di nuovi concetti e spazi alberghieri. lo studio bergmeisterwolf si avvale ad oggi di numerose partecipazioni a mostre, conferenze, giurie nazionali e internazionali. tra i riconoscimenti ottenuti ci sono varie pubblicazioni in riviste e libri ma soprattutto premi di riconoscimento nazionale ed internazionale.

https://www.bergmeisterwolf.it/


© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054