FFArchitettura arch Francesco Faggian - CUCINA MT
  1. Home
  2. Award 2019
  3. Kitchen Design Special Contest
  4. CUCINA MT

CUCINA MT

FFArchitettura arch Francesco Faggian

Kitchen Design Special Contest / Completed
FFArchitettura arch Francesco Faggian

​Il progetto riguarda la ristrutturazione di un piccolissimo appartamento di montagna a due piani dove originariamente l'elemento di collegamento tra il piano inferiore e la soffitta era costituito da una scala a botola retrattile di difficile utilizzo e non da meno l'ingombro di essa, quando aperta, risultava impegnare tutto lo spazio di lavoro e di disimpegno della zona cucina. L'obiettivo primario del progetto è creare un arredo integrato che svolga sia la funzione di cucina vera e propria ma al contempo anche l'essenziale funzione di collegamento tra i due livelli senza evidenziare una palese distinzione tra ciò che è identificato come spazio di lavoro e ciò che risulta essere elemento di risalita. La sfida estremamente difficile è stata quella di fondere in un unico elemento complesso queste due funzioni fondamentali e irriducibili affinché l'utilizzo dello spazio interno risultasse essere ottimale.
L'idea cardine è rappresentata da un blocco scala a gradoni sfalsati, i quali contengono degli spazi nascosti per lo stoccaggio delle stoviglie, collegato all'arredo cucina attraverso una serie di elementi contigui ed inclinati al blocco scala stesso. Sostanzialmente ora la scala è monolitica, è sempre in vista e fissa rivolta all'ingresso, è posizionata longitudinalmente alla parete di confine con l'altra proprietà, essa consente l'accesso alla soffitta e contemporaneamente costituisce un elemento 'filtro' verso gli spazi di lavoro creando allo stesso modo una distinzione tra ingresso e cucina. L'ultimo gradino del blocco scala diventa anche l'elemento di aspirazione dei fumi e degli odori, esso è anche la 'cerniera' di collegamento con la parete attrezzata caratterizzata da pensili e da nicchie laccate bianco, la fine di questa parete sospesa molto lunga composta da elementi configurati tra loro in modalità 'random' è il vano che contiene la caldaia dell'appartamento. Il piano top di lavoro è una superficie continua in corian bianco che riveste anche parte della parete in prossimità del lavello, collega il piano cottura, le postazioni di lavoro e di appoggio alla vasca del lavabo, la quale viene sormontata da un tagliere che scorre, attraverso un’estrusione delle pareti verticali, lungo tutta la sua superficie. Le finiture sono costituite da legno di rovere tinto a poro aperto e da superfici laccate bianco e corian. Contrapposto alla cucina si inserisce un volume bianco che contiene al suo interno alcuni vani porta oggetti e nicchie a giorno, il volume stesso viene 'bucato' da un foro finestra che mette in relazione, attraverso il passaggio della luce naturale, il piccolo soggiorno con il disimpegno.

Credits

 Piancavallo
 Privato
 01/2018
 15
 30.000
 arch Francesco Faggian
 FFArchitettura
 Elia Falaschi

Curriculum

Nel 2009 Francesco Faggian si laurea in Architettura per la Città allo IUAV di Venezia. Dal 2010 al 2016 lavora in diversi studi di architettura dove si occupa di progettazione architettonica dalla fase preliminare alla fase esecutiva. Nel 2017 fonda FFArchitettura, si occupa di progettazione architettonica, architettura del paesaggio, design di interni, sviluppando il progetto dal concept iniziale fino alla fase esecutiva di dettaglio e al controllo di cantiere assicurando sicurezza e continuità al committente finale. L'approccio compositivo si distingue per l'attenzione agli elementi del paesaggio interconnessi con l'architettura dei manufatti. Lo sviluppo progettuale avviene tramite tecnologia BIM, di cui i vari processi di modellazione architettonica risultano essere indispensabili per la realizzazione dell’opera. Nel 2018 FFArchitettura in collaborazione con Massimo Pizziol, apre uno studio a Miami, nei pressi del quartiere di Wynwood, dove si occupa di concept design.

https://www.ffarchitettura.com/interno-mt


© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054