arch. Elisa Enrietto - 48 WORKING/LIVING - Studio e abitazione a Torino
  1. Home
  2. Award 2019
  3. Kitchen Design Special Contest
  4. 48 WORKING/LIVING - Studio e abitazione a Torino

48 WORKING/LIVING - Studio e abitazione a Torino

arch. Elisa Enrietto

Kitchen Design Special Contest / Completed
arch. Elisa Enrietto

Il progetto consiste nella trasformazione di un piccolo appartamento situato nel centro di Torino, in abitazione e studio. L'obiettivo era di far coesistere attività domestiche e professionali in uno spazio di soli 50 mq. A tal fine sono stati demoliti i preesistenti vani, ed è stato creato un unico ambiente flessibile, uno spazio continuo che si modifica secondo le esigenze e gli orari della giornata. Poiché la superficie disponibile era limitata, il progettista ha sfruttato una combinazione di elementi divisori e di arredi trasformabili per schermare la camera da letto e la cucina durante il giorno, quando l'ambiente viene utilizzato come ufficio. La cucina, gli elettrodomestici e la dispensa scompaiono dietro tre pannelli scorrevoli in MDF pantografato con decori floreali a taglio laser su disegno dell'architetto. Il disegno ricalca nelle linee la sagoma dell'immagine dei fiori di Azuma Makoto e Shunsuke Shiinoki tratta da ''Encyclopedya of Flowers'', utilizzata anche per i vetri del bagno e tema conduttore di tutta la casa. Lastre semitrasparenti in plexiglas lilla, fungono da piano per il tavolo da pranzo/scrivania progettato su misura e si appoggiano su una robusta ma leggera struttura in legno di larice americano. Un cubo in lamiera stirata viola di 200 cm di lato, costruito su una struttura rotante, ospita lo spazio dedicato al riposo, una camera che gira e difende la privacy della stanza da letto durante il giorno. Un piccolo luogo mutevole che permette di guadagnare maggiore o minore intimità a seconda dell'occasione. Il bagno è una capsula in vetro traslucido che lasciando filtrare la luce naturale, crea una separazione fisica ma non visiva dell'ambiente; i motivi floreali si riflettono sul grande specchio che ospita il lavabo a sbalzo, amplificando così lo spazio. L'illusione di continuità si accentua quando la porta scorrevole e quella grande a battente restano aperte: la stanza da bagno diventa passante con accesso da entrambi i lati. Tutti gli elementi di arredo sono stati realizzati appositamente per sfruttare al meglio gli spazi: il letto nella parte sottostante incorpora un ripostiglio, gli armadi collocati sopra la zona lavabo ospitano la biancheria, il tavolo ad L può essere utilizzato contemporaneamente da scrivania e zona pranzo. La combinazione di materiali e l'uso di elementi d'arredo flessibili, sono riusciti a trasformare un ambiente che, nonostante le sue ridotte dimensioni, è possibile utilizzare sia come abitazione sia come studio.

Credits

 Torino
 privato
 12/2015
 50
 50.000
 arch. Elisa Enrietto
 arch. Elisa Enrietto
 Strutture: Idea 011, Sicurezza: arch. R. Iandolino
 L.A.R., Falegnameria Boschis , Adeglas, Soluzioni Decocreative, Traba, Fratelli Zanchetta, DBF impianti, Zanino Temaluce, MadeinTo, Cristal King, Eurocolor, Falegnameria Testagrossa, Sprea, Dalgo marmi, Sikkens, Rezina, Pelassa
 Pier Maulini

Curriculum

Elisa Enrietto è un architetto con sede a Torino. Ha frequentato la Facoltà di Architettura di Torino, ha collaborato con alcuni studi e preso parte a mostre e concorsi. Dopo diverse esperienze, inizia a lavorare in proprio e nel 2013 apre il suo studio. Esprime la sua visione creativa nella progettazione di piccoli spazi e mini-appartamenti, perché crede che il futuro dello spazio, sia non avere spazio. Il suo lavoro è caratterizzato dalla ricerca verso il dettaglio, i materiali e i colori. Trae ispirazione dalla natura e dai suoi elementi per le texture tattili e visive. Durante il Festival dell'Architettura 2017, il suo progetto 48 Working/Living viene selezionato tra i 10 vincitori per il concorso Inside The House, promosso dall'Ordine degli Architetti e da Camera mentre nel 2018 è tra 140 edifici e architetture contemporanee della città che a Open House Torino, apre al pubblico. Nel 2019 il progetto 48 Working/Living è stato pubblicato sulla rivista Come Ristrutturare la Casa''.


© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054