MANZETTI ROBERTO ARCHITETTO - MAhouse
  1. Home
  2. Award 2018
  3. Villa
  4. MAhouse

MAhouse

MANZETTI ROBERTO ARCHITETTO

Villa  /  Future
MANZETTI ROBERTO ARCHITETTO
Situata nella periferia della città di Leggiuno, nella regione Lombardia nel Nord d'Italia, la residenza privata MAhouse offre una vista panoramica del Lago Maggiore e del paesaggio montano circostante.
Il sito in oggetto ha un alto valore vedutistico, naturalistico e ambientale per la bellezza del suo intorno e del panorama scrutabile da esso, considerando anche la collocazione dell’area interessata all’intervento in prossimità delle zone boschive e verdi alle spalle dell’abitazione stessa.
L’ area risulta essere posta ad un’altezza planimetrica superiore rispetto alle sponde del lago e agli edifici in costruzione che sono collocati al di sotto della strada provinciale che separa il lotto in oggetto dal lago e che collega Monvalle a Laveno Mombello.
Essendo la zona considerata di rispetto della fascia lacustre ed essendo collocata in zona di espansione, si può aggiungere che gli edifici sono sempre collocati in ampio spazio verde e ognuno di essi possiede giardino di proprietà.
Planimetricamente l’edificio è posizionato su un forte pendio costituito da curve di livello di circa due metri di differenza fra loro e collocato in una zona piuttosto nascosta che si affaccia tuttavia sul lago, essendo molto più alto delle abitazioni poste nelle vicinanze.
Le modifiche sull’esistente non compromettono il terreno su cui poggia l’edificio in quanto verranno effettuati limitati sterri e riporti, solo per adattare l’edificio al piano del suolo.
L'intervento proposto è quello di una costruzione eretta per scopi abitativi. L'abitazione verrà utilizzata dal proprietario come prima casa.
La casa è formata al piano terra da un ampio ingresso che conduce a doppio volume fronte lago, soggiorno con zona camino nella parte sporgente della costruzione, due camere da letto con servizi in comune, bagno di servizio e locale ufficio, una passerella sospesa funge da collegamento con una terza camera ospiti avente affaccio a sbalzo diretto sul giardino e lago; una scala conduce al piano seminterrato dove si trova la cucina aperta sulla sala da pranzo, locali fitness e servizi, dispensa e locali tecnici; da qui si accede direttamente al giardino e alla piscina attraverso le grandi vetrate scorrevoli. Un’ ascensore interno collega i vari piani e conduce al piano primo dove si trova la camera padronale con bagno interno e cabina armadio, una scala ci ricollega al piano terra. Completano la proprietà un basso fabbricato adibito ad autorimessa ed un locale attrezzi/deposito posto in giardino.
Trattasi di una abitazione dal design moderno e minimale. Vi è una forte connessione tra spazi interni ed esterni, dove il paesaggio circostante scorre in modo fluido in simbiosi con la casa. In coesione tra loro, la casa ed il terreno formeranno un design lineare e funzionale, che massimizza la connessione tra spazio interno ed esterno.
La conformazione dei mappali presentano un terreno in pendenza a balze con la presenza di alcuni alberi.
Il nuovo edificio verrà posizionato nel centro del lotto. La peculiarità dell'abitazione sarà quella di fondersi con il paesaggio, piuttosto che imporsi sullo stesso. L'unione con il paesaggio viene creata grazie all’orientamento naturale dell’edificio in corrispondenza del sito.
L'abitazione verrà costruita prevalentemente in cemento faccia a vista con varie facciate in vetro e profili in alluminio e alternanza di rivestimenti a doghe in legno orizzontali ad enfatizzarne i vari volumi. Sulla copertura del piano primo, che sarà piana, verranno posizionati pannelli fotovoltaici piani, per rendere l'intera casa ecosostenibile.
La forma della casa è a pianta libera, composta da vari blocchi che si intersecano fra loro formando un intreccio di figure geometriche e di interazione di volumi e spazi ognuno caratterizzante un preciso ambiente funzionale della casa.
Le finiture interne saranno cemento lisciato zone a giorno, pietra e gres per i bagni, legno per la zona notte. Le pareti interne saranno in parte intonacate e tinteggiate, in parte in cemento a vista, quelle esterne in parte rivestite in doghe essenza legno, in parte a cemento armato a vista.
Un parapetto in cristallo trasparente delimiterà i terrazzi.
L’edificio sarà dotato di impianti tecnologici all’avanguardia. Impianto fotovoltaico posizionato sulla copertura piana dell’edificio per la produzione di energia elettrica per un impianto sottotraccia; impianto di riscaldamento a pannelli radianti a pavimento con integrazione di termo arredi nei bagni e pompa di calore posizionata in apposito locale tecnico al piano seminterrato; impianto idrico-sanitario con collegamento delle acque nere alla rete comune; impianto di condizionamento.
La funzione delle grandi vetrate apribili sarà di permettere l’interazione completa tra interni ed esterni.

I percorsi esterni saranno al naturale, coperti semplicemente a prato. Una serie di siepi potate e composizioni di fiori ed essenze autoctone, verranno piantate con riferimento ai giardini tipici del Lago Maggiore. Il verde sarà curato in modo che si fonda ed integri con il costruito.
Saranno inoltre previste piantumazioni di alberi da fiore e decorativi, una volta sgomberato il cantiere.
Si ritiene che l’edificio in progetto si inserisca in modo compatibile con l’ambiente circostante, completando e migliorandone in maniera significativa lo stato dei luoghi.
Arona, 27.02.2018 Il Progettista Manzetti Arch. Roberto

Credits

 LEGGIUNO
 ITALIA
 MAIORCA ANDREA
 02/2019
 395 mq
 ROBERTO MANZETTI
 ROBERTO MANZETTI ARCHITETTI
 MANZETTI ROBERTO ARCHITETTO

Curriculum

1990-1997
progett ed arred d’interni per attività commerciale in Arona (No)
laurea in Architettura Politecn Milano con una tesi di restauro e progettazione
1997-1999
collaborazione con Studio Associato di Architettura ed Ingegneria BETA di Borgomanero
Coordinatore per la Sicurezza nei cantieri edili, D.Lgs. 81/08
1999-2000
collaborazione tecnica nella progettazione e direzione lavori in cantieri, civili ed industriali, con la Società BRAMBATI di Novara
2001-2002
collaborazione tecnica nella progettazione e direzione lavori in cantieri, civili ed industriali, con la Società EDILCUSIO S.r.l. di Miasino e responsabile ufficio tecnico
2002- 2018
progettazione e direzione lavori in studio di proprietà
Membro Commissioni Edilizie e paesaggistiche comuni in zona
Iscritto all’Albo dei Consulenti Tecnici d’Ufficio del Tribunale di Verbania (VB)
Madrelingua Italiano
Altre lingue Ingles Francese

http://www.robertomanzetti.it

Community Wish List Special Prize

Contribuisci con il tuo voto

Votazioni chiuse

Tag
#Finalist #Italia  #Calcestruzzo armato  #Residenza  #Struttura in calcestruzzo armato  #Mazetti Roberto Architetto  #Leggiuno 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054