Didonè Comacchio Architects - House VM
  1. Home
  2. Award 2018
  3. Kitchen Design Special Contest
  4. House VM

House VM

Didonè Comacchio Architects

Kitchen Design Special Contest / Completed
Didonè Comacchio Architects

L’edificio fa parte di un piccolo intervento che prevede la costruzione di sei abitazioni dove i clienti hanno chiesto di personalizzare la "casa tipo” per farla diventare unica a seconda delle loro esigenze. Il fronte principale della casa si affaccia sulla campagna circostante, e i committenti hanno manifestato la volontà di sfruttare gli spazi esterni nei periodi caldi dell’anno. All’interno, la zona giorno è caratterizzata da una pavimentazione in marmo a da alcune grandi aperture utili per ammirare il paesaggio circostante.
Esternamente l’abitazione è caratterizzata da l’utilizzo di un rivestimento in pietra spacco al piano terra utile a proporzionare il volume nel suo complesso. 
Il pavimento esterno è in cemento lisciato e si interrompe in corrispondenza della pompeiana creando due aiuole di vegetazione che filtrano lo sguardo verso la zona coperta. L’ingresso, in nicchia, alterna un portoncino pieno ad una grande vetrata fissa che guarda verso il paesaggio circostante.
Il sistema degli oscuranti scorrevoli in legno è studiato affinché si creino delle superfici continue al momento della loro apertura che, insieme al rivestimento del piano terra, slanciano il volume della casa.
Il progetto della cucina in questo caso ha cercato di caratterizzare l’arredo in modo da non esasperare i toni chiari della zona giorno nonostante la richiesta di una cucina bianca. Per questo si è deciso di lavorare e caratterizzare la cucina con degli inserti in rovere andando a creare un ripiano sulla profondità dell’isola svuotandola e sdrammatizzandola. La zona a parete alterna fusti a tutta altezza, basi e pensili creando una nicchia dove posizionare il lavello e il piano cottura. In questa zona sono incassati gli elettrodomestici. Lo zoccolo ribassato diviene elemento di stacco dalla pavimentazione bianca riprendendo il materiale degli inserti. Un pannello di rovere a parete, utilizzato come pinboard, caratterizza la chiusura del lato destro della cucina a fusti. Il top cucina e l’isola sono in corian bianco mentre le ante in finitura laccata bianca. 
I bagni della casa sono in resina sia a parete che a pavimento mentre, nel bagno principale, il solaio è in travatura a vista. Tutti gli arredi presenti sono su disegno e massimizzano lo spazio contenitivo.
Il piano primo, destinato alle camere, e la scala sono rivestiti in rovere e un lucernario posto in corrispondenza del pianerottolo illumina il distributivo.

Credits

 Rosà, Vicenza
 Valentino Remonato e Mara Bizzotto
 08/2017
 160
 Didonè Comacchio Architects
 Paolo Didonè, Devvy Comacchio
 Cucina: ArsNova + Zampieri Cucine
 Alberto Sinigaglia

Curriculum

Didoné Comacchio architects opera nelle diverse scale della pratica architettonica con una disposizione verso la sperimentazione materica e sensoriale, applicando una filosofia progettuale per cui il potenziale del contesto viene considerato l’origine del processo di ricerca. L’incipit dell’elaborazione progettuale è la lettura e la reinterpretazione, in cui il risultato è un manufatto, un concetto che completa la condizione inziale di base, facendo sì che il progetto esalti la realtà in cui è inserito. Gli interventi si dichiarano attraverso l’uso di pochi ma chiari gesti architettonici che diventano amplificatore delle scelte di progetto.
L’approccio progettuale all’intervento trova la sua dimensione comunicativa andando a colpire la sfera sensoriale-emotiva. L’intervento non viene considerato per la sua espressione formale ma per il carico evocativo ad esso affidato.

http://www.didonecomacchio.com/it/website/home

Tag
#Didonè Comacchio Architects  #Italia  #Europa  #Rosà 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054