Officina Magisafi - d.017
  1. Home
  2. Award 2018
  3. Kitchen Design Special Contest
  4. d.017

d.017

Officina Magisafi

Kitchen Design Special Contest / Completed
Officina Magisafi

Intervento di ristrutturazione di un piccolo appartamento dismesso da fine anni 70 all'ultimo piano di una casa unifamiliare disposta si 3 livelli.
Le esigenze della committenza erano quelle di creare un appartamento vivibile per una giovane coppia: camera padronale con cabina armadio, soggiorno cucina e ampia dispensa, bagno con lavanderia, il tutto in 50 mq calpestabili.
Il concept ha previsto fin da subito l'obbiettivo di creare nuovi spazi e luce a vani esistenti piccoli e angusti attraverso l'accurata scelta di finiture, materiali, aperture e soprattutto attraverso lo studio del taglio spazi quest'ultimo scandito e ordinato dal progetto di un "sistema" cucina aperto su tutta la casa.
Dopo aver ripristinato vecchie aperture in facciata e la creazione della nuova ampia finestra centrale in un primo momento scartata nei render di studio iniziali, gli sforzi sono stati impiegati al progetto dell'arredo cucina come vero e proprio sistema integrante della casa.
L'idea è stata quella di fare un "esploso" degli ambienti cucina e incastrarli in tutta la casa studiando i percorsi e la praticità di una cucina pensata per essere utilizzata e al tempo stesso creare un ambiente luminoso e aperto.
Così un ampia dispensa e frigor sono stati nascosti dietro a una boiserie con porta a push pull, un reticolo di ferro-cemento-marmo è stato disegnato su misura e posto nel centro della stanza per una sorta di cucina-officina convivium, infine un sistema di porte scorrevoli-bilico-scomparsa articolato il nuovo spazio aperto privo di corridoi in nuovo rapporto tra interno e l'ampio terrazzo esistente.
Più nel dettaglio la cucina è stata interamente eseguita da maestranze e artigiani locali su disegno e progetto.
Il reticolo composto da tubolari di ferro è stato assemblato per ospitare le scocche i legno di betulla realizzate su misura per creare ampi cestoni, contenitori della cucina e cassetti interni assemblati con a "coda di rondine".
Il piano della cucina è realizzato in cemento armato con risparmi studiati per l'inserimento del tagliere in marmo bianco di carrara, cosi come il piano del tavolo disegnato su ruote agganciato alla parte operativa della cucina stessa offre la possibilità di differenti combinazioni a seconda delle esigenze.
La scelta e studio dei materiali come carta da parati, studio colori, legni, marmi, laccature, rivestimenti sono state selezionate all'interno di una palette materiali studiata su misura per il progetto.




Credits

 vertova
 privato
 09/2013
 50
 Officina Magisafi
 interior designer Claudio Acquaviva, architetto Debora Bordogni
 Luca Argenton

Curriculum

Quando arrivai all’Officina c’era profumo di legno fresco.
Un tronco appoggiato a terra,
immobile e pesante.. mi diede da pensare.
Facevo fatica a spostarlo, ma l’odore del bosco era ovunque.

Un luogo magico, ho pensato. Le scale per accedervi sono antiche e richiedono un passo leggero, ma poco dopo, qualcuno mi disse di aver visto una balena nel Salone dei modelli e dei materiali.
Una balena che volava sopra ad un tavolo di cemento. Bah.

E’ forse qui il suo segreto, nella poesia e nel vento,
all’Officina si respirano il valore del peso e l’importanza dell’essere leggeri.

Ripensandoci ora
mi rendo conto che non e’ nella favola che occorre porre l’attenzione,
ma tra le righe, tra sforzo e dedizione,
tra il progetto e il lavoro che occorrono per sollevare una megattera con un filo o un’elefante con una ruota di bicicletta.

La poesia di questo luogo sta nella sua concretezza.
Un’officina, appunto.

http://www.officinamagisafi.it

Tag
#Shortlisted #Officina Magisafi  #Italia  #Vertova 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054