Arbau Studio - An open kitchen
  1. Home
  2. Award 2018
  3. Kitchen Design Special Contest
  4. An open kitchen

An open kitchen

Arbau Studio

Kitchen Design Special Contest / Completed
Arbau Studio

La cucina si colloca all'interno di un intervento di ristrutturazione ed ampliamento di una piccola casa anni Cinquanta originariamente abitazione degli operai della fornace di Casale sul Sile, nei pressi di Treviso. L'edifico costituiscle l'unità di testa di una schiera a due piani ed è circondato su tre lati da un piccolo giardino.
Il progetto si è proposto di recuperare e valorizzare alcune qualità dell’edificio originale, che sono state cancellate dagli interventi successivi, ma che possono ridare carattere ad un luogo un tempo ricco di fascino e di storia.
La prima operazione è stata quella di liberare l’edificio originale dalle superfetazioni e dall’intonaco che copriva i muri in laterizio lavorato a mano, quasi a volerlo far nuovamente respirare. L’ampliamento, come ad abbracciare il nucleo originale della casa, è posto in allineamento verso il fronte principale per poi, nei fronti retrostanti, seguire l’andamento del lotto.
L’edificio è stato pensato sin dall’inizio per essere costruito con tecniche costruttive e materiali tradizionali in modo da renderlo facilmente realizzabile in economia dalla committenza stessa. Sono l’uso e l’accostamento di questi materiali a dare contemporaneità all’opera:
I serramenti e le travi sono in ferro ossidato in opera, il pavimento del piano terra in cemento industriale, quello del piano primo in tavole di larice trattate con olio, la copertura in legno d’abete sbiancato.
Tutti gli spazi del piano terra, che costituiscono la zona giorno, sono comunicanti e ruotano attorno ai vecchi muri di matton riportati a vista; anche il piccolo giardino entra a far parte della casa attraverso le grandi vetrate poste ai due lati opposti.
Con questa organizzazione degli spazi la cucina, la zona pranzo e il living non sono separati in stanze indipendenti, ma ruotano attorno al vecchio muro di mattoni portante e lo avvolgono ad anello.
Il bancone della zona cottura e la parete attrezzata, contenenti gli elettrodomestici e la dispensa, sono stati realizzati su misura.
Il primo è costruito interamente in multistrato marino e ospita il lavello ed il piano cottura ad incasso.
La parete attrezzata, in legno laccato bianco, è perfettamente planare e pensata come se posse integrata nel muro. Unica eccezione una piccola nicchia con una lavagna a muro.
Sia la parete attrezzata che la cappa si integrano perfettamente nel passo delle travi di legno del solaio, pensate coerentemente con gli arredi della cucina.
L'insieme si propone come una composizione di volumi puri e di elementi materici: i parallelepipedi del bancone in legno e della cappa in acciaio, il piano del pavimento in cemento, la geometria regolare del solaio, il muro di mattoni, l'acciaio delle travi.
I mobili realizzati su misura si combinano con altri di produzione, in un insieme che non tiene conto di rigide separazioni funzionali: ad esempio una consolle sospesa nata per il soggiorno viene collocata nella zona cucina e diventa contenitore di pentole e stoviglie.

Credits

 Casale sul Sile
 Enrica Bianchin
 12/2008
 130
 150000
 Arbau studio_Marta Baretti e Sara Carbonera
 Collaboratori: F. Toppazzini, M. Martini; PROGETTO E D.L. STRUTTURE IN C.A.: ing. A. Rigato, Treviso
 Impresa Pizzolato Paolo, Casale sul Sile (tv)
 SERRAMENTI: Secco Sistemi spa, Preganziol (Tv); ILLUMINAZIONE: Stingers, Treviso; CUCINA SU MISURA: Battilana progetti srl, cornedo vicentino (Vi); STRUTTURE IN LEGNO: Antica arte, meolo (ve)
 Adriano Pecchio

Curriculum

Nel 2004 Marta Baretti e Sara Carbonera fondano a Treviso Arbau Studio.
Laureate a Venezia e specializzate a Barcellona e Amsterdam, nel 1995 iniziano la loro attività congiunta, occupandosi del progetto di architettura a tutte le scale, dagli interni al paesaggio.
A Venezia hanno progettato Segnali Urbani, il quartiere di Campalto, il Bosco di Carpenedo, il centro Soranzo a Forte Rossarol. Con questi, con l’Ex-Montelliano, con le case Ghaus e TM, costruite con sistema X-Lam, lo studio si è specializzato in progettazione sostenibile.
Arbau ha vinto numerosi concorsi, tra cui quello per le #scuoleinnovative, bandito dal MIUR, per piazza Barche a Venezia, per il lungomare di Roma, per il lago di S. Croce.
Arbau è stato finalista alla Medaglia d’oro per l’architettura italiana, all’XI Premio città di Oderzo, al Premio Piccinato, al I Festival dell’Architettura di Parma.
M. Baretti e S. Carbonera sono state visiting professor alle Università di Venezia e Udine.

http://www.arbau.org

Tag
#Arbau Studio  #Italia  #Casale sul Sile 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054