SALVATORE PULEO ARCHITETTO - AMOCU'
  1. Home
  2. Award 2018
  3. Interior
  4.  

AMOCU'

SALVATORE PULEO ARCHITETTO

completed
SALVATORE PULEO ARCHITETTO

All’interno della suggestiva Villa Bonajuto, prestigioso edificio liberty degli anni trenta sito nel cuore della città catanese, nasce un nuovo luogo di incontro in cui poter gustare i sapori tipici di una lontana asiaticità e al contempo soggiornare in uno spazio incantato fatto di luci soffuse e riflessioni scomposte. A MO CÙ, una sonorità che ci porta lontano e sta per Asian Mood Cuisine, si insinua tra le mura possenti dell’antica villa adattandosi a spazi angusti e alte soffittature. Un volume di vetro con struttura metallica posto all’esterno del fabbricato accoglie il Sakè bar, un laboratorio di miscelazione dal concept chiaro, creato per enfatizzare spezie, aromi e colori attraverso una vasta scelta di sakè, gin e whisky asiatici. Al suo interno una linea sinuosa rappresentata da un parapetto in muratura asseconda una rampa di collegamento tra l’ingresso su strada e l’area bar, dotata di una zona degustazione dai colori delicati compresi fra il cipria e il turchese e di un bancone dalle forme irregolari fornito di retrobar luminoso ad esaltare la bottiglieria. L’involucro in vetro che accoglie tale spazio si cela rispetto all’esterno con una maglia regolare di tondini lignei, attraverso cui filtra dolcemente la luce solare durante le ore diurne, retro-illuminandosi all’imbrunire. Oltrepassando tale ambiente si giunge al cuore del ristorante, mediante una passerella sopraelevata dall’involucro trasparente, realizzata per marcare l’innesto fra il corpo nuovo appena descritto e l’antico corpo di fabbrica. Una cucina a vista si pone all’ingresso, mostrando all’interno di un contenitore lapideo attrezzature e piani in acciaio per le lavorazioni, visibili da un lungo corridoio che vi si pone parallelamente, allestito di pareti in legno e da soffitti e pavimenti rivestiti in nobili marmi. A sinistra e a destra, per il pranzo o la cena, due sale diverse raccontano la stessa idea dei sapori: un’atmosfera più intima tra le pareti in marmo del THE ROOM, da un lato e lo splendore di specchi riflettenti e reti metalliche, dall’altro. Entrando a sinistra una stretta fascia di marmo posta a soffitto accompagna lo sguardo verso la piccola e silente alcova, rivestita totalmente con lastre di paonazzetto opaco, con inserti di legno e morbido velluto. Pochi tavoli dai ripiani marmorei si distribuiscono all’interno quasi a ricreare un ambiente intimo e familiare, rischiarato da una luce tenue e puntuale ad esaltare le pietanze. Dall’altra parte una sala più grande si schiude alla fine dell’angusto disimpegno: si apre così una dimensione di elegante salotto del gusto, fatto di preziose tele ramate che si moltiplicano all’infinito attraverso specchiature verticali e orizzontali. Uno spazio che si dilata mediante le riflessioni, il cui perimetro viene delineato da panche e pannelli a parete in velluto dai toni naturali, che incontrano talvolta il calore roseo del legno di pero. I tavoli realizzati con strutture in ferro si rivestono di pietra lavica decorata a richiamare le intonazioni calde del rame. Particolare cura del dettaglio viene riservata anche ai servizi di supporto aperti al pubblico, posti nel piano interrato, accanto a quelli destinati al personale. Attraverso una scala resinata con gli stessi colori del Sakè Bar, si giunge dall’ingresso ad un sontuoso antibagno con lavabo centrale in ferro dipinto, a rievocare le antiche bacinelle lavamani, posto al centro di uno spazio circolare rivestito con una rigogliosa carta da parati dai sapori esotici. Da questo, porte a scomparsa celano i servizi igienici rivestiti totalmente in marmo arabescato lucido. Superato l’antibagno una ricca cantina di vini posti su bottiglierie in ferro, appositamente disegnate per rendere visibili il maggior numero di etichette possibili, è visibile dalla scala. L’utilizzo di legni pregiati quale il pero orientale, metalli lucenti come il rame, specchi ridondanti, tessuti avvolgenti come il velluto, carte da parati lussureggianti danno vita a quell’idea progettuale nata per mischiare sensazioni, colori e materie, al fine di ricreare uno spazio in sintonia con la cucina asiatica rielaborata con tocchi esotici destinata ad insediarvisi. Nasce così un luogo raffinato e contemporaneo, fatto di ambienti diversi l’uno dall’altro ma fortemente legati fra loro da uno stesso filo conduttore basato su una meticolosa ricerca materica. Ne deriva una spazio eclettico in cui si mescolano eleganza e ricercatezza che superano la sicilianità del posto che le accoglie, proiettandosi verso atmosfere metropolitane, in un viaggio dalla travolgente energia espressiva, senza confini ma con forti radici.

Credits

 Catania
 AMOCU'
 10/2017
 300
 400000
 ARCH. PULEO SALVATORE
 ING. DI BELLA SIMONE ARCH. CATANESE ANGELA ING. CARUSO NANCY ING. GULINO CLAUDIA
 DI BELLA COSTRUZIONI SRL - CARRIGLIO DAMIANO & C SNC
 LOS PROJECT
 FLOS I-LED IL FANALE VARASCHIN PIETRACOLATA ARIOSTEA COLE&SON
 GIOVANNI RUGGERI

Curriculum

Architetto catanese firma numerosi progetti nell'Isola e oltre lo Stretto. Considera il concetto di design il giusto equilibrio tra artigianato e ricerca dei materiali. Come ogni uomo del sud guarda al passato e a ciò che ha sotto i piedi, per disegnare il futuro. Ricercatore di nuove forme, durante la progettazione rielabora e rinnova l'idea di partenza alla ricerca d'una forma di perfezione quasi assoluta. Elemento indispensabile è lo studio della luce, che è essa stessa architettura: dona il colore, crea le forme, segna gli spazi, definisce i vuoti tramite le ombre, così come il giorno insieme alla notte segnano lo svolgimento della vita quotidiana. Alla continua ricerca del bello, ritiene sia giusto desiderare di vivere in ambienti gradevoli alla vista e all'animo, poiché lo spazio è il contenitore della vita di ciascuno. La tanto ambita bellezza non sta soltanto in ciò che si vede ma in ciò che si sente: è benessere interiore, è piacevolezza dell'essere, è sinergia tra gli eventi.

http://www.salvopuleoarchitetto.it/

Wish
Voti Ricevuti

Votazioni chiuse