Midori Hasuike - RETRO-REFLECTOR
  1. Home
  2. Award 2018
  3. A Pavilion for Porsche
  4. RETRO-REFLECTOR

RETRO-REFLECTOR

Midori Hasuike

A Pavilion for Porsche / Completed
Midori Hasuike

Il Salone dell’Auto d’Epoca di Padova è una fiera per appassionati del’automobilismo, un evento in crescita che registra ogni anno una sempre più ampia partecipazione di case automobilistiche e pubblico.
Porsche, marchio d’eccellenza, è sicuramente uno degli obiettivi primari della visita al Salone. La presenza della Casa dona valore aggiunto alla fiera e ne contribuisce alla popolarità.

Ma nel contesto denso della manifestazione, la moltitudine di automobili e oggetti in mostra rende difficile identificare molti degli spazi di pertinenza degli stand.
Retro-Reflector propone una dimensione indipendente. Una scatola bianca di distinzione, un contenitore per i valori di precisione, ingegnerizzazione e design che sin dall'origine hanno contraddistinto Porsche.
L’esperienza è immersiva, la scatola bianca è chiusa da ogni lato, restano solo le due aperture per ingresso e uscita dei visitatori.

Lo spazio interno dello stand è ad open plan. La disposizione delle automobili e del display per le parti di ricambio invita ad una traiettoria diagonale e facilita il flusso dei visitatori dall’ingresso all’uscita, senza sovrapposizioni.

Il colore è bianco e la luce diffusa: è un omaggio all'officina specializzata e al knowledge di una manifattura di precisione che si accompagna al processo industriale. Come in un vero spazio tecnico, gli oggetti operativi (monitor, partizioni, luci...) sono appesi.
Le pareti in policarbonato bianco opalino intensificano i riflessi di luce e aggiungono un valore di efficienza tecnica all’ambiente.
Elemento caratteristico sullo sfondo bianco chirurgico è il nastro catarifrangente: tecnologico ed umile, reagisce alla luce e accompagna il visitatore con effetti ottici.
Il colore è portato dello stand dalle automobili, ciascuna con una propria identità e il proprio design, in un setting di clinica qualità e precisione.

Gli spazi che accolgono i simulatori di guida e lo storage sono ripartiti da lamiere in alluminio, materiale che si ricollega al settore automobilistico.
L’area lounge è identificata da una grande parete curva in tessuto, sul quale sono stampate o proiettate immagini del repertorio Porsche. Gli arredi si ricollegano al design modernista degli anni ’50 e ’60.

L’insegna rossa in neon è infine un riferimento diretto alla fabbrica Porsche di Zuffenhausen, richiamo all'origine della tradizione industriale.

A partire dal 1931, Porsche offre standard di precisione ed eccellenza come un tributo al domani.
Retro-Reflector rende omaggio alla tradizione con uno sguardo dal futuro.


---

La struttura dello stand è supportata da un sistema di travi americane, generalmente noleggiabili per eventi fieristici. La struttura può essere appesa, così da limitare il numero di supporti verticali.
Le pareti sono in policarbonato bianco opalino, installabile in appendimento alle travi. Materiale economico e leggero, dà profondità e luminosità allo spazio.
Un cielino in tessuto bianco leggero copre lo stand.
La pavimentazione è in colore bianco, si suggerisce l’uso di pvc o moquette direttamente a pavimento per contenere il budget.
Le partizioni che separano lo spazio centrale dalla stanza storage e dall’area destinata ai simulatori di guida è in alluminio: si consiglia una lamiera di tipo perforato, utile alla diffusione luminosa e alla riduzione dell’inquinamento acustico.

Il sistema di illuminazione è organizzato su 4 binari paralleli, con luci neon/LED e faretti spot.
Ai binari si appendono i monitor, collocati in corrispondenza dei tracciati.

La parete curva delimitante la zona lounge è in tessuto tipo tulle, prestampata o usata come schermo per la proiezione di video e immagini. La struttura di supporto consiste in due binari appesi al sistema di americane sovrastanti.

I nastri catarifrangenti sono quelli di uso comune, applicati su disegno direttamente a parete e a pavimenti.

Il display destinato ai ricambi e i desk informazioni e benvenuto sono in laminato o in tamburato verniciato bianco.

Per la razionalità dell’impianto e la limitatezza di elementi espositivi, si ipotizza un costo al metro quadrato di circa 85€ per l’allestimento.

Credits

 
 
 
 39270
 
 
 Midori Hasuike, Porsche

Curriculum

Architetto specializzato nel settore allestimenti, set design e interior design.
Dopo la laurea con lode presso il Politecnico di Milano nel 2010, lavora presso pluripremiati studi internazionali (OMA Rotterdam, Sou Fujimoto a Tokyo, Marvel Architects New York)
Nel 2015 fonda il proprio studio, con l’obiettivo di esplorare l’architettura attraverso un approccio multidisciplinare che spazia dalla scenografia, agli allestimenti, agli interventi su luoghi della collettività.
Tra gli attuali clienti dello studio: Cassina, Nike, ADI Associazione per il Disegno Industriale.
In aggiunta all’attivtà professionale, negli anni accademici 2015-16 e 2016-17, Midori Hasuike è stata assistente ai laboratori di Luisa Collina presso i corsi di laurea di Design degli Interni e il Master Degree in Product Service System Design del Politecnico di Milano.

http://www.midorihasuike.com

Community Wish List Special Prize

Contribuisci con il tuo voto

Votazioni chiuse

Tag
#Midori Hasuike  #Italia  #Padova 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054