LineaT studio - LOOKING FOR A REFLECTION
  1. Home
  2. Award 2018
  3. A Pavilion for Porsche
  4. LOOKING FOR A REFLECTION

LOOKING FOR A REFLECTION

LineaT studio

A Pavilion for Porsche / Completed
LineaT studio

E’ dall’immagine che il marchio Porsche vuole dare di sé, e che ha dato finora, che nasce il progetto “LOOKING FOR A REFLECTION”, un padiglione che vuole riunire in sé tutti i punti cardini sui quali Porsche si fonda: DINAMICITA’ grazie alle sue forme inclinate, quasi come fosse in corsa; INGEGNERIA e PRECISIONE, con le sue linee razionali e ben definite, e con una distribuzione degli spazi che dona funzionalità, accessibilità e facile fruibilità; DESIGN, per l’utilizzo consapevole dei materiali, dei colori ed ancora una volta delle linee appositamente studiate, delicate ma al contempo decise.
Le linee architettoniche del Porsche Pavillon mirano inoltre ad interpretare e materializzare l’eleganza del brand design. Una struttura architettonica che “sparisce”, che minimizza la propria presenza, una struttura totalmente specchiata che mette in risalto, da tutti i suoi lati e punti di vista, il prodotto Porsche, elemento protagonista e unica immagine visiva che determina il padiglione stesso. Esso si presenta come uno spazio aperto, riflettente e che, con la sua pedana leggermente inclinata che inizia da quota zero (rendendo così accessibile a tutti le varie aree espositive) sino ad un’altezza di 16 cm (pendenza dell’1%), invita ad accomodarsi, specchiarsi, guardarsi accanto alle auto d’epoca per dare spazio all’immaginazione: uno spazio che interagisce con il visitatore. Tutti noi siamo attratti dal guardarci allo specchio ogni qual volta se ne presenti uno sul nostro percorso, e allora qualsiasi visitatore si sentirà “obbligato” a farlo, ad accostarsi a bellissime auto Porsche e guardarsi con esse desiderandole; nel frattempo avrà l’occasione di ammirarle in tutta la loro bellezza. Ma lo specchio farà ancora altro, sarà un elemento che anche da lontano si farà notare e darà illusione di contenere più e più auto di quelle davvero esposte, farà ciò che deve essere fatto: attirare l’attenzione a sé.
L’articolazione distributiva del progetto è di tipo circolare, in cui le micro aree funzionali si attestano attorno ad un elemento fulcro, il RIFLESSO, e al cui interno si trova l’area desk/accoglienza, che è definita da un taglio trasversale sulle pareti inclinate. Essa si trova quindi in posizione pressoché centrata tra l’area espositiva, l’area game, l’area lounge e l’area video/images.
Un unico elemento separa l’area espositiva dai vicini padiglioni, esso è studiato per contenere su entrambi i lati dei monitors continui che permettono, quindi, la riproduzione delle immagini anche per chi non si trova ancora all’interno del padiglione Porsche. Al di sopra sarà realizzato uno spazio contenitivo trasparente per l’esposizione dei ricambi delle auto storiche, elemento studiato anch’esso per poter essere visibile su entrambi i lati: sarà disposto ad un’altezza tale da permettere una corretta visione dei componenti interni, la posizione al di sopra dello spazio monitors permette di unire i percorsi funzionali e renderli interconnessi tra loro.
Le aree video e game sono tra loro contigue, in questo modo parte dei monitors può essere utilizzata per i simulatori di guida.
L’area lounge è organizzata con elementi d’arredo di design così da accentuare il valore architettonico del padiglione e quindi del brand.
Un magazzino si trova all’interno della struttura specchiata, con ingresso dall’area desk, in posizione totalmente nascosta. La struttura portante in elevazione sarà realizzata con pannelli prefabbricati, costituiti da un primo ordine di listelli in legno, sui quali si ancorano dei fogli di multistrato e su questi dei pannelli di laminato con finitura effetto specchio. La prefabbricabilità e conseguente facilità di assemblaggio garantiscono la velocità della posa in opera ed una facile smontabilità, con la possibilità di riutilizzare il padiglione più volte.
La pedana sarà anch’essa realizzata con una struttura intelaiata in legno, con supporto in multistrato di 22 mm di spessore, e pannelli in laminato antiscivolo con finitura nera satinata.
Tutte le zone funzionali sono definite dalla sola grafica appositamente studiata, realizzata con inserti in bianco lucido.

Il padiglione Porsche mira ad esprimere eleganza e qualità, design e potere.

VOCI DI COSTO:
- struttura e finitura della pedana in legno: mq 424,5 x 45 €/mq = 19.102,50 €
- struttura di sostegno per monitors e teca in vetro: 32,25 ml x 0,6 m (h) x 35€/mq = 1.693,13 €
- struttura padiglione e reception: mq 206,48 x 65 €/mq = 14.531,40€
- struttura interno reception: mq 17,08 x 45€/mq = 768,60€
- vetro teca espositiva: 32,25 ml x 0,6 m (h) x 70€/mq = 1.354,50€
- impianto elettrico: 2.000€
- inserti bianco lucido e grafica padiglione: 1.100€

COSTO TOTALE 39.439,93€

Credits

 
 
 
 39440
 
 
 ARCH. SALVATORE TERRANOVA

Curriculum

LineaT viene fondato dall’arch. Terranova e dall’ing. Testa nel 2015 in provincia di Catania, con la volontà di scommettere, attraverso l’architettura, sullo sviluppo di un territorio non ancora fertile dal punto di vista architettonico. Lo studio ha realizzato progetti in ambito residenziale e commerciale, su piccola e larga scala, fino al progetto di elementi di design, con attenzione alla ricerca di materiali e tecniche costruttive di tipo innovativo.
Promotore di un’architettura che si integri con il territorio sul quale opera, che sia prima di tutto veicolo di rigenerazione sociale e consapevole dell’importanza che lo studio architettonico ha sulla qualità della vita, opera con l’obiettivo di innescare un effetto domino che porti a uno sviluppo qualitativo del territorio. Il processo di creazione si sviluppa a partire dalla composizione, integrata agli aspetti tecnologici e rispettosa delle suggestioni del luogo su cui sorge, fino allo studio di dettaglio indirizzato al design.

https://www.lineatstudio.it/

Community Wish List Special Prize

Contribuisci con il tuo voto

Votazioni chiuse

Tag
#Winner #LineaT studio  #Italia  #Padova 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054