Anastasiia Kucherova (Studio Rok) - La Grande Corsa
  1. Home
  2. Award 2018
  3. A Pavilion for Porsche
  4. La Grande Corsa

La Grande Corsa

Anastasiia Kucherova (Studio Rok)

A Pavilion for Porsche / Completed
Anastasiia Kucherova (Studio Rok)

La corsa automobilistica come metafora dei princìpi del marchio Porsche e della storia dell’uomo, in cui velocità e ingegno spingono gli individui a superare i propri limiti e considerare l’ignoto in termini positivi. 
La storia dell’umanità intera e quella degli uomini e delle donne nel loro quotidiano sono viste sotto una nuova luce in cui Porsche diventa il legame tra queste due realtà, complementari: molto più di una semplice auto, Porsche è sinonimo di eccellenza e voglia di migliorare se stessi ed il mondo circostante. Così il brand mette al volante il cuore ed il sogno di generazioni di guidatori che vivono in prima linea e sanno “fare” la differenza.  
Cuore, sogno e volante assumono corpo nelle aree denominate BOX, SET e PISTA che rappresentano i principi: tradizione e innovazione, esclusività e raggiungibilità, design e funzionalità.
Criteri espositivi generali
Uno spazio per ascoltare il racconto del mito e prenderne parte:

1. Colpo d’occhio: grande visibilità grazie ai molteplici punti di attrazione in corrispondenza degli incroci della viabilità fieristica.
2. Apertura panoramica: uno spazio che non alza muri ma aperto sui lati.
3. Storytelling: le grafiche ed i video accompagnano i visitatori, comunicano valori e principi del marchio.
4. Accoglienza: ricezione e funzioni nell'area centrale.  
5. Inclusione: il visitatore è invitato alla condivisione ed entrare a far parte del team Porsche.

Aree funzionali
Area desk: accoglienza al centro del lato lungo dello spazio per un controllo accurato sulle aree e le funzioni. 
Box: il garage per un modello virtuale da personalizzare come nei propri sogni.
Set: allestimento a tema “sociale” per modelli auto storici.
Pit stop: area relax interna allo stand. Spazio a pianta libera per accogliere eventi e discutere di affari.
Simulatori: per vivere l'adrenalina della corsa.
Podio: per sentirsi protagonisti della corsa automobilistica e condividere un selfie con gli amici.
Pit lane: area relax ai margini dello stand, aperta agli spazi della fiera.
Tribuna: spazio per immaginare di assistere a una corsa e alla proclamazione del suo vincitore.
Pista: una curva inclinata che mette in mostra i modelli storici di gara da un punto di vista inedito.
Comunicazione
La grande corsa è introdotta ed accompagnata dal suo fondatore Ferry Porsche e dai piloti che hanno contribuito alla nascita del mito automobilistico: le foto di questi protagonisti sono scelte tra le più riconoscibili e le loro citazioni, inquadrate all’interno di oggetti iconici dei modelli Porsche (come fanali anteriori, specchi retrovisori e laterali) evidenziando alcune parole chiave ad alto impatto emozionale.

Box automobilistici

Tutti ricordano la prima volta che hanno ricevuto un’automobilina in regalo: il piacere di scoprire che si trattava del modello dei propri sogni e vivere avventure personali ed emozionanti. Adesso è il momento di giocare ad un'altra scala: due box disposti uno accanto all’altro sono cavi del volume di una 911 Carrera (o altra a scelta) divisa lungo l’asse longitudinale. Un guscio bianco con luce led temporizzata a spettro RGB, serve da base per la applicazione Porsche "car configurator" (sul proprio dispositivo o da utilizzare sui tablet del personale Porsche), per sognare la propria auto personalizzata.
I box sono uno fisso e l’altro mobile e, muovendosi uno sull’ altro, cambiano lo spazio circostante per le diverse funzioni: presentazioni, discorsi, premiazione concorsi.

Set
Tre set allestiti rappresentano come la storia di un singolo uomo faccia da contraltare alla storia delle comunità. Qui Porsche diventa il terreno d’incontro, legame di queste due realtà, sottolineando il fatto di esser stata presente sia agli avvenimenti dell’una (comunità) che degli altri (singoli individui). 

I set sono allestititi con lo stile del collage come in libro pop-up o un fotomontaggio a più livelli: 
A. sfondo: artboard indicativo della storia dell’umanità, di avvenimenti importanti accaduti negli anni di nascita di auto iconiche.  
B. modello auto 1:1, scelto tra le pietre miliari della casa automobilistica in base a criteri come “innovazione” o “successo sportivo”, costituisce il legame tra la storia dell’umanità’ e quella dell'individuo.  
C. primo piano: Stampe 2d di persone e oggetti di uso quotidiano restituiscono l’idea di una vita vissuta “insieme” al modello Porsche protagonista del set.  
D. leggìo in plexiglass trasparente: foto dai social, scelte per raccontare una storia.
70 anni di auto sportive
La grande corsa celebra i 70 anni delle auto Porsche sportive in area dedicata detta “Pista”, in cui la pavimentazione simula la curva di un circuito di gara. Pit lane, area gomme e tribuna completano lo scenario. Il podio al centro è una citazione de "La 24 Ore di Le Mans ", tra le corse di maggiore fascino, il cui primo posto è dominato da Porsche con i suoi 19 successi.
Materiali e voci di costo
1. Pavimento in vinile adesivo (o moquet o pittura) su pavimento (RGB: rosso 215-0-0, azzurro 0-147-165, blu 0-43-92). Mq 105. € 7000.
2. Pareti (n.2) in cartongesso e armatura in alluminio (cm 320x400x40). € 4500.
3. Box in polistirene espanso diviso in due parti scavate nella forma di un modello auto, sezionato longitudinalmente. Uno fisso e uno mobile con ruote (cm 320x320x160). € 4500.
4. Striscia Led (costo OPZIONALE) e alimentatori 12 V, luce bianca calda 2700 Kelvin. Classe di efficienza energetica: A+, 2000 mm. Metri lineari 5. € 1250.
5. Pedana a sezione inclinata di 9°, con carpenteria in ferro. Mq 62. € 8000.
6. Tribuna (costo OPZIONALE) a due gradini con carpenteria in ferro. Mq 25. € 6000.
7. Parete ancorata alla gradinata della tribuna, cartongesso e armatura in alluminio (cm 420x526x12). € 2500.
8. Grafica in scala 1:1 stampata su forex o alubond con pesi e sostegni. Mq 7. €1500.
9. Grafica vinilica su pareti. Mq 40. € 1000.


Credits

 
 
 
 46000
 
 
 Anastasiia Kucherova

Curriculum

Nata il 08 agosto 1990, a Vladikavkaz (Russia). Si laurea con lode all’Università delle Arti e Industrie di Stroganov, a Mosca, nel dipartimento di Environmental design. Nel 2012 si trasferisce a Milano dove consegue il Master in Interior Design presso Istituto Europeo del Design. Da allora collabora con lo studio Stefano Boeri Architetti e lavora a progetti internazionali come EXPO 2017 in Kazahkistan e il Masterplan strategico del parco Mitino a Mosca. È anche co-fondatrice, insieme a Sergio Romeo, dello studio Ro.K, che lavora a progetti e concorsi internazionali. Tra i progetti in corso sono: il parco residenziale Mitino O2 a Mosca, il parco nazionale del Capo Burkhan sul lago Baikal ad Irkutsk e una serie di concorsi internazionali in cui lo studio ha partecipato.
Dal 2016 Anastasia partecipa in qualità di relatore ai convegni formativi e conferenze in Italia e all'estero, tra cui la conferenza internazionale CTBUH in Russia e Topscape congress a Padova.

https://studiorokmilan.wixsite.com/rokarchitects

Community Wish List Special Prize

Contribuisci con il tuo voto

Votazioni chiuse

Tag
#Anastasiia Kucherova (Studio Rok)  #Italia  #Padova 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054