Coima S.G.R. - Sarca235
  1. Home
  2. Award 2017
  3. Renovation
  4. Sarca235

Sarca235

Coima S.G.R.

Renovation / Future
Coima S.G.R.

La riqualificazione di Sarca 235 si distingue per la grande attenzione rivolta alla compatibilità ambientale e alla sostenibilità.

La qualità progettuale e impiantistica e la metodologia costruttiva oltre ad assicurare più elevati standard di efficienza, hanno permesso di ottenere la prestigiosa certificazione LEED Platinum (Leadership in Energy and Environmental Design).

FACCIATA: L’intervento prevede la realizzazione di una nuova facciata caratterizzata da trasparenza, modularità, semplicità/chiarezza della forma. La nuova facciata è di tipo continuo ed è costituita da un sistema a montanti e traversi con serramenti a tutt’altezza da pavimento a soffitto. Il sistema di facciata e conseguentemente la costruzione interna dei singoli elementi è disegnata su un passo modulare di 1,5 m, dimensione che permette la migliore gestione degli spazi dedicati al lavoro. Il disegno della pavimentazione e della controsoffittatura adottano lo stesso passo geometrico di facciata, e questo permette in qualsiasi momento la creazione di ambienti modulari flessibili e reversibili dall’aspetto compiuto.

SERRAMENTI: Serramenti in alluminio a taglio termico. Trasmittanza termica <1,4 W/m2K. Fattore solare < 0,3

FINITURE INTERNE: La geometria di facciata consente una completa flessibilità dello spazio interno, garantendo la possibilità di creare vari tagli degli uffici secondo le esigenze del Tenant.

UFFICI: Pavimento galleggiante. Controsoffitto bandraster con pannelli in cartongesso verniciato, modulare, completamente ispezionabile, ad altezza netta interna 300 cm su tutto il piano.
I corpi illuminanti come anche i diffusori sono completamente integrati nel controsoffitto.
Il layout interno del piano è concepito nell’ottica della massima flessibilità: le aree adiacenti al nucleo e agli sbarchi di piano sono pensate per la realizzazione di aree di supporto (copy area, coffee area, guardaroba e sale d’aspetto); le postazioni di lavoro sono portate tutte in facciata.

MAIN LOBBY: Pavimenti in pietra naturale in uniformità e continuità con la pavimentazione esterna.
Controsoffitto in cartongesso verniciato ad h 720 cm, tutto lo spazio è a doppia altezza; il sistema di illuminazione è realizzato con faretti ad incasso (lampade alogene) che si integrano nell’architettura del controsoffitto.
Rivestimento della lobby in pietra naturale, rivestimento dello sbarco ascensori in metallo,
e vetro verniciato.

LOBBY: Pavimenti in pietra naturale in uniformità e continuità con la pavimentazione esterna.
Controsoffitto in cartongesso verniciato scuro ad h 300 cm; il sistema di illuminazione è realizzato con faretti ad incasso (lampade alogene) che si integrano nell’architettura del controsoffitto.
Rivestimento della lobby in metallo, e vetro verniciato che richiama quello dello sbarco ascensori.
Le porte di ingresso consistono in sistemi a bussola vetrate integrate con il sistema di facciata.

IMPIANTI MECCANICI: L’edificio sarà dotato di un sistema di condizionamento ad aria primaria e travi fredde.
Le travi fredde saranno installate a filo controsoffitto e saranno alimentate con acqua calda e fredda.
Le travi fredde saranno a quattro tubi, per cui il sistema potrà funzionare in riscaldamento e in raffrescamento contemporaneamente. La posizione e il numero delle travi fredde permetteranno la massima flessibilità per qualsiasi tipo di suddivisione delle zone in uffici singoli oppure open-space.
Sugli stacchi dei circuiti dell’acqua calda e fredda a ciascun piano saranno previsti contabilizzatori in modo da poter contabilizzare il consumo energetico delle travi fredde di ciascun utente.
Per gli uffici al piano terra è previsto un sistema di condizionamento ad aria primaria e fan-coil.
Le unità di trattamento aria saranno dotate di ventilatori con portata variabile con recuperatore rotativo di tipo entalpico ad alta efficienza.
I fluidi termofrigoriferi saranno generati da una nuova centrale termofrigorifera composta da due gruppi frigoriferi polivalenti con condensazione ad aria.

IMPIANTI ELETTRICI: L’impianto di illuminazione nelle varie aree sarà composto da corpi illuminanti a LED dotati di reattore elettronico DALI. Le zone uffici saranno dotate di corpi illuminanti dotati di ottica antiabbagliamento e antiriflesso.
Il sistema di controllo dell’illuminazione di tipo DALI consente la regolazione di gruppi di corpi illuminanti. Il sistema è espandibile in modo da permettere il controllo individuale oppure di gruppo da parte del Tenant.
L’intero edificio sarà coperto da impianto di illuminazione di sicurezza tramite corpi illuminanti autoalimentati .
L’impianto di rilevazione incendio sarà esteso a tutta l’area uffici, con l’eccezione dei servizi igienici. La rivelazione fumi sarà posizionata in modo modulare in ambiente, nei controsoffitti e sotto pavimento sopraelevato. Il sistema di rilevazione, che sarà condominiale, sarà interfacciato con l’impianto di diffusione sonora per l’inoltro in automatico dei messaggi di evacuazione edificio.
L’edificio sarà dotato di sistema di sicurezza antintrusione e controllo accessi con badge e di sistema TV a circuito chiuso per controllo aree ingresso.
L’edificio sarà predisposto per l’installazione futura del cablaggio strutturato.
Saranno pertanto previste le sole vie cavi a pavimento e all’interno dei cavedi montanti.
In copertura è prevista l’installazione di un impianto fotovoltaico da 40kWp.

SICUREZZA & BUILDING MANAGEMENT SYSTEM: Gli impianti saranno controllati da un sistema di supervisione BMS che ne permetterà la regolazione e la gestione, ottimizzandone il funzionamento.
Sarà possibile gestire il funzionamento dell’intero sistema di supervisione da un pannello di controllo e gestione da interfacciare con le sottostazioni di regolazione, collocate nelle centrali tecnologiche.
Ogni unità immobiliare (ciascun piano) gestirà autonomamente il funzionamento del proprio sistema di condizionamento, attraverso pannelli di controllo/gestione locali.

Credits

 Milano
 Coima S.G.R. S.p.A.
 
 23225
 14824000
 Scandurra Studio Architettura
 Alessandro Scandurra, Nicola Bianchi, Roberto Songini, Laura Cadeddu, Alessandro Danesi, Massimo Cutini, Andrea Trucillo, Marzia De Giovanni
 Carron Cav. Angelo S.p.A.
 BMS (Progetto strutturale), BMZ (Progetto impianti), GRGL (Sicurezza)
 Aisa Srl, Tea.co S.p.A, Gianni Benvenuto S.p.A.
 Scandurra Studio Architettura

Curriculum

Scandurra Studio lavora su molteplici temi: pianificazione territoriale, progettazione urbana e architettonica, interni e allestimenti, direzione artistica. Dal 2005 al 2012 cura l’immagine coordinata per aziende di design, progettando showroom e stand a Milano, Copenhagen, Mosca, Pechino, New York, Francoforte, Parigi. Lo studio realizza numerosi progetti: Expo Gate, Infopoint di Expo 2015 completato nel 2014, entra nella shortlist per il Mies van der Rohe Awards 2015; Peck Seoul, lo store completato nel 2014 per la rinomata gastronomia milanese; Il Piccolo Peck nella storica sede di Peck Milano; il Palladio Museum a Vicenza nel 2012. Nel 2009 completa la sede Italiana della Zurich Assicurazioni, nominata per il Mies van der Rohe Awards 2011 e finalista per la Medaglia d’Oro all’Architettura Italiana 2012. Partecipa alle ultime due edizioni della Biennale di Venezia e realizza l’allestimento per la Medaglia d’Oro all’Architettura Italiana 2009, poi nominata al Compasso d’Oro 2011.

http://www.scandurrastudio.com/

Community Wish List Special Prize

Contribuisci con il tuo voto

Votazioni chiuse

Tag
#Shortlisted #Coima S.G.R.  #Italia  #Uffici  #Vetro  #Alluminio  #Facciata vetrata  #Coima S.G.R.  #Italia  #Milano 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054