BP ARCHITECTS - Twin Set Headquarters
  1. Home
  2. Award 2017
  3. Office&Business
  4. Twin Set Headquarters

Twin Set Headquarters

BP ARCHITECTS

Office&Business / Completed
BP ARCHITECTS

Il tema della valorizzazione e del recupero del patrimonio edilizio esistente caratterizza il progetto della
nuova sede del marchio "TWINSET Simona Barbieri": un anonimo fabbricato industriale degli anni ’70 viene trasformato, attraverso una completa rifunzionalizzazione, in una prestigiosa ed efficiente sede aziendale.
L’intervento consiste in una parziale demolizione del complesso esistente e nelle opere di miglioramento sismico ristrutturazione dei rimanenti 7.500 mq, occupati da un
fabbricato con copertura a shed. A questi si aggiungono i circa 8.000 mq del nuovo fabbricato direzionale che, abbracciando l’esistente su due lati, ridefinisce l’immagine dell’intero complesso, disegnando un nuovo fronte di grande impatto architettonico.
La posizione in prima linea lungo l’autostrada del Brennero rende particolarmente importante lo studio della nuova facciata, il cui andamento sinuoso è plasmato per avvolgere la retrostante sagoma dell’edificio esistente.
Tema principale diventa l’effetto di continuità che caratterizza i tre livelli di vetrate successivamente aggettanti, corrispondenti ai tre piani dell’edificio e che realizza a piano terra l’ampia rientranza che individua l’ingresso principale alla struttura. Le vetrate, a tutti i livelli, sono modulate da pale frangisole verticali in rame che, assieme all’andamento curvilineo della facciata, conferiscono dinamismo e plasticità al volume.
Sui due fronti esistenti, sono stati mantenuti gli elementi già caratteristici del fabbricato, trattati mediante utilizzo di rivestimento a cappotto per le parti realizzate in muratura e semplice ritinteggio, nel caso dei pannelli prefabbricati in calcestruzzo.
Da un punto di vista distributivo, il fulcro del fabbricato è la grande hall di ingresso e distribuzione a triplo volume, collocata all’interno del nuovo ampliamento e caratterizzata dall’imponente scala metallica elicoidale e dalle passerelle che, ai piani superiori, collegano i blocchi degli uffici.
Il volume in ampliamento accoglie le attività direzionali, tecnico-direttive e commerciali, che pertanto affacciano lungo il fronte principale verso l’autostrada, mentre nelle superfici a piano terra del prefabbricato esistente si trova il cuore creativo dell’azienda, costituito dall’ufficio stile, con tutti gli spazi di servizio annessi per prototipazione, raccolta campionature, ricevimento fornitori e gli spazi destinati alle attività di stoccaggio, incettazione, ecc. Direttamente accessibile dalla hall, in posizione baricentrica, si trovano la sala sfilate, che occupa circa 1.000 mq complessivi e le show room per la presentazione delle varie collezioni. Trova collocazione al piano anche la sala mensa aziendale.
Il primo ed il secondo piano del fabbricato sono destinati agli uffici amministrativi e commerciali. Al primo piano si trovano inoltre la sala per il Consiglio di Amministrazione e una sala fitness riservata ai dipendenti dell’azienda. Al secondo piano, sopra alla Sala del Consiglio di Amministrazione, si trova una terrazza eventi con affaccio sull’autostrada, schermata dalla facciata continua.

Il nuovo assetto organizzativo delle aree esterne mantiene la viabilità tutta intorno all’edificio, così che possano essere facilmente servite dagli automezzi di servizio, approvvigionamento e soccorso tutte le aperture e uscite di sicurezza presenti lungo il perimetro. Le zone a parcheggio sono uniformemente distribuite su tre lati del fabbricato, garantendo una netta separazione tra il percorso di visitatori e dipendenti rispetto a quello delle merci, che si svolge sul quarto lato: a servizio del magazzino sono previsti cancelli di accesso e uscita dedicati e un ampio tunnel coperto destinato al carico/scarico merci e alla sosta degli automezzi.
La sistemazione d’area di fronte alla facciata principale ha un andamento sinuoso che riprende quello dell’edificio ed è caratterizzato da un business garden con aiuole dalle forme organiche bordate di corten, dune inverdite e macchie di graminacee.

La struttura del nuovo fabbricato è costituita da un telaio di pilastri e travi in c.a. e solai alveolari precompressi mentre, per garantire nel tempo la massima flessibilità distributiva interna, tutte le compartimentazioni interne sono state realizzate in cartongesso o con pareti mobili ed attrezzate. Le partizioni tra uffici e corridoi sono costituite da pareti vetrate in modo da avere la massima permeabilità alla luce naturale negli ambienti interni, mentre le divisorie tra gli uffici sono state realizzate con pareti attrezzate modulari.
Per garantire la flessibilità impiantistica, tutti i pavimenti degli uffici sono stati realizzati con sistema modulare sopraelevato con finitura in legno, mentre le superfici delle zone di stoccaggio, la sala sfilate e l’area stile sono state realizzate con pavimentazione industriale in cls, trattata con resine ad alta resistenza all’usura.

In tutto l’edificio sono stati particolarmente curati gli aspetti legati alla ricerca del comfort e dell’efficientamento energetico mediante soluzioni tecnologiche, quali ad esempio facciate con prestazioni di controllo solare-termico e abbattimento acustico (44-48 dB) ad altissimo livello, rivestimenti a cappotto in corrispondenza delle murature esistenti e coibentazione sia del manto di copertura che dei pavimenti controterra, che hanno permesso di fare rientrare l’edificio in classe energetica A. Sulla copertura a shed, sono stati installati circa 300 kW di pannelli fotovoltaici che, mediante l’energia elettrica autoprodotta, alimenteranno gli impianti termici e di condizionamento e copriranno circa il 70% del fabbisogno energetico del fabbricato. Grazie quindi alla realizzazione di un involucro termico molto performante, coniugato al contemporaneo utilizzo di fonti energetiche rinnovabili, il fabbricato non necessita di essere connesso alla rete del gas metano, ma viene servito unicamente da pompe di calore elettriche.

Credits

 Carpi (MO)
 Moda gioielli
 09/2016
 15.500
 20000000
 Silvio Binini - Emanuele Piccinini
 Anahita Asgharpour, Michela Dallari, Paola Fossa, Pedram Kalhori, Alexei Novikov, Laura Predieri, Maico Romagnani
 Ing. Ferrari, AZA
 Facciate Continue: Fausto Cattivelli - Strutture: Tec3 ingegneria - Impianti Meccanici: Giancarlo Manghi - Impianti Elettrici: Cavazzoni Associati - Prevenzione Incendi: Isabella Caiti - Paesaggio: Silvia Ghirelli - Sicurezza: Italo Mazzola
 Cartongessi e Controsoffitti: Siniat, Armstrong - Pavimenti: Refin, Crespi, Kibea - Pareti Modulari: Citterio S.p.A - Tende: Bandalux - Arredo: Citterio S.p.A, Baxter, Stefra; Attrezzature Palestra: Technogym - Illuminazione esterna: Simes S.p.A. - Illuminazione Interna: Biffi, Castaldi , Flos, Ilmas, Italpek, Macrolux, Platek, Cacciavillani, Davide Groppi
 Matteo Colla

Curriculum

BP ARCHITECTS opera nel campo dell’Architettura, del Retail e dell’Interior Design, con particolare attenzione al contesto, alla qualità degli spazi, dei materiali impiegati e alla sostenibilità ambientale.
Lo Studio è stato fondato a Reggio Emilia nel 2013 dagli architetti Silvio Binini ed Emanuele Piccinini, che già da anni collaboravano insieme. Grazie all’esperienza acquisita, BP ARCHITECTS è in grado di garantire la gestione integrata del progetto in tutti i suoi aspetti.
Lo studio svolge attività di consulenza per il gruppo Max Mara, per il quale ha realizzato parecchi negozi e fabbricati produttivi e commerciali, tra cui il recupero dell’ex cotonificio Leumann a Torino e il nuovo Diffusione Tessile flagship store a Pomezia (Roma).
Nel 2016 ha completato il nuovo Twinset Headquarters a Carpi, sede della prestigiosa casa di moda che ospita oltre 300 dipendenti, show room e sala sfilate. Per lo stesso brand ha realizzato anche parecchi negozi sia in Italia che all’estero.

http://www.bparch.eu/portfolio/twin-set-headquarters/

Community Wish List Special Prize

Contribuisci con il tuo voto

Votazioni chiuse

Tag
#Shortlisted #BP Architects  #Italia  #Carpi  #Uffici  #Calcestruzzo  #Vetro  #Rame  #Legno  #Acciaio  #Copertura a shed  #Facciata vetrata  #Involucro in rame  #Pannelli fotovoltaici  #Schermatura solare  #Struttura in calcestruzzo armato  #BP Architects  #Italia  #Carpi  #BP Architects  #Italia  #Carpi  #BP Architects  #Italia  #Carpi  #BP Architects  #Italia  #Carpi 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054