Massimiliano Ciccalotti - Hangout Cafè
  1. Home
  2. Award 2017
  3. Hospitality
  4. Hangout Cafè

Hangout Cafè

Massimiliano Ciccalotti

Hospitality / Completed
Massimiliano Ciccalotti

Il locale sorge all’interno di un ex-laboratorio sartoriale, nel cuore del rione Sallustiano a Roma. Fin dall’inizio la filosofia del locale è stata quella di regalare al quartiere un nuovo punto di incontro, da cui deriva la stessa denominazione “Hangout”, pensato per accogliere un’utenza internazionale, composta dalla gente locale e dai numerosi turisti che durante tutto l’anno colgono l’occasione di visitare la città. Il concept è stato pensato sia per soddisfare le esigenze di chi ricerca una pausa veloce, sia per chi vuole dedicare un po' di tempo a sé stesso. Ogni momento della giornata è scandito dalla cura dei dettagli: dalla colazione al pranzo, dal break pomeridiano all'aperitivo, dalla cena al drink serale, al brunch domenicale, l'ospite verrà accompagnato in un percorso volto a soddisfare la vista e il palato, grazie alla selezione di materie prime di altissima qualità e alla costante ricerca sulle tecniche di preparazione.
Un palco, dove musicisti di eccellenza si esibiscono con molteplici sonorità, proietta il cliente in una nuova atmosfera, diversa dai ristoranti convenzionali. Il design parla lo stesso linguaggio internazionale, rispondendo contemporaneamente alle problematiche di carattere tecnico che si sono presentate in fase preliminare. Si tratta di uno spazio pubblico che tuttavia conserva un certo carattere di intimità, che invita le persone alla sosta: un’intimità individuabile nella disposizione degli ambienti, che prevede la zona bar opportunamente separata dalla zona dedicata alla ristorazione non solo a livello planimetrico, ma anche per mezzo di gradini che pongono le zone su livelli differenti ma non ne interrompono la comunicazione. Il progetto è stato condizionato dall’esigenza di risolvere problematiche di natura acustica, in quanto l’ambiente principale presenta la copertura completamente vetrata. Il processo progettuale ha quindi previsto un approccio con gli ambienti interni dal punto di vista sia architettonico che funzionale: nella fattispecie si è deciso di trattare le pareti perimetrali con un’alta boiserie di decorazione, eseguita con elementi in legno e con materiali fonoassorbenti, aventi il duplice scopo di assorbire le onde sonore e smorzarle attraverso l’utilizzo di diffrattori acustici. Gli elementi impiegati allo svolgimento di tale funzione sono costituiti da pannelli in legno, da sughero e stoffe. Tutti i materiali all’interno del progetto convivono armonicamente grazie all’utilizzo delle stesse tonalità neutre.

Credits

 Roma
 Roma Food SRL
 03/2017
 350
 Massimiliano Ciccalotti
 Massimiliano Ciccalotti

Curriculum

Massimiliano Ciccalotti, nato a Roma il 07/08/1967, nel 1996 si laurea in Architettura presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza”. Vive e lavora a Roma con studio sito in Via Carlo Zucchi, n°23. Durante i suoi anni di attività l’architetto Massimiliano Ciccalotti si è cimentato con le più svariate problematiche legate all’architettura, e gode di una vasta esperienza professionale sia nel campo della progettazione di edifici quali alberghi, ville e resort, sia nell’interior design residenziale e commerciale. Ha partecipato a numerosi concorsi internazionali di architettura, dando sempre prova delle sue attitudini progettuali.
In tutti i progetti si vuole evidenziare l’accurata ricerca di un’autentica armonia tra spazio, forme e materiali, al fine di ottenere un’architettura sempre originale e di alta qualità.


© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054