Duccio Grassi Architects - Max Mara boutique London Old Bond street
  1. Home
  2. Award 2016
  3. Retail
  4. Max Mara boutique London Old Bond street

Max Mara boutique London Old Bond street

Duccio Grassi Architects

Retail  /  Completed
Duccio Grassi Architects

Max Mara rinnova e amplia gli ambienti del suo flagship store di Londra, nella prestigiosa Old Bond Street.
Sviluppato su tre livelli, questo spazio di quasi 1.000 mq è il più grande store Max Mara d’Europa.
Progettato dallo studio Duccio Grassi Architects questo store è caratterizzato per uno stile completamente nuovo per la linearità del design: alcune delle caratteristiche di questo restyling sono ben rappresentate nella facciata, ritmata da grandi cornici metalliche con ampie vetrate che creano continuità tra l’esterno e l’interno dello spazio.
Il nuovo store, che ospiterà le linee Max Mara,‘S Max Mara, Sportmax, Max Mara Elegante e Max Mara accessori, trova nei contrasti la sua identità. L’alternanza di vuoti e pieni, la giustapposizione di materiali dalle caratteristiche differenti e l’accostamento di linee rette e forme curve contribuiscono a dare al nuovo spazio londinese un senso di unicità e continuità.
La sinuosa scala elicoidale, che collega tutti e tre i livelli del negozio, diventa elemento di unione in uno spazio in cui la materia dominante è la pietra grigia che insieme al cemento, al rivestimento in lino chiaro e all’ottone regalano all’ambiente un’atmosfera intima, accogliente e contemporanea.
I tre livelli del nuovo store si contraddistinguono per le loro diverse personalità: nel piano interrato, dal carattere intimo e riservato, lo spazio è delimitato da volumi in ottone e da una grande parete LED.
Il piano terra è caratterizzato da grandi vetrine sulla strada e si sviluppa verso l'interno: addentrandosi verso le zone più private del negozio la pavimentazione in pietra lascia spazio ad un elegante parquet chiaro.
Il primo piano si snoda attorno ad un tetto piano trasformato in giardino che regala allo spazio una luce naturale rendendo l’ambente arioso e accogliente.
Originariamente l'edificio che ospita il flagship store Max Mara di Old Bond street era composto da muri in mattoni. Negli anni '60 il palazzo presentava un'unica grande vetrina al piano primo: per sostenere una luce di tale ampiezza fu costruita una trave in ferro alta circa 120cm che sopportasse il peso dell'intera facciata scaricandolo su due pilastri laterali a loro volta sostenuti dalla struttura nell'interrato. Questo assetto strutturale venne alla luce solamente durante le demolizioni, quando la soprintendenza britannica richiese di allineare le finestrature dei piani terra e primo aggiungendo porzioni di muratura non portante.
Il progetto DGA iniziale prevedeva l'ampliamento delle aperture al primo piano, rendendole più larghe e più alte. Tale disegno presupponeva la ricostruzione di parti murarie portanti per recuperare la statica originale dell'edificio, tagliando l'alta trave metallica, rinforzando i pilastri ai piani e aggiungendo dei pilastri metallici a completamento della griglia strutturale, costruendo così una nuova struttura per la distribuzione del peso dei piani superiori fino alle fondazioni.
Per fare questa operazione si è dovuto procedere per fasi, costruendo una struttura temporanea che permettesse l'assestamento della facciata.

Credits

 Londra
 Max Mara Fashion group
 04/2016
  900
 
 Duccio Grassi
 Duccio Grassi Architects
 Fiera Contract LTD www.la-fiera.it
 Construction Manager: Architectural department MaxMara Fashion Group - SubContractor: Lamberti Construction - Local Architect: Gregori Chiarotti Architects - Lighting: Viabizzuno - Collaborators: M. Fedrigo, S. Mazzoni - Landscape Design: G. Baldi
 Modar spa www.modar.it De Castelli Srl www.decastelli.com MS Arredamenti www.msarredamenti.it Messori Michele Francesco Ligabue Flooring: Marmi Galli www.marmigalli.it I dee&Parquet www.idee&parquet.it Gazzotti spa www.gazzotti.it Wall / Ceiling: Zenoni R
 Jamie McGregor Smith www.jamiemcgregorsmith.com

Curriculum

Duccio Grassi ha sempre concentrato il proprio lavoro in campo architettonico.
A metà degli anni 1980 inizia a lavorare con il gruppo Max Mara, contribuendo alla definizione di innovazione del campo, quasi pionieristico, di retail design, creando nuovi edifici a SoHo, a New York City e nel quartiere Ginza di Tokyo, oltre che innovativi concept per i marchi MaxMara, MAX & Co, Pennyblack, Marina Rinaldi e iBlues.
Nel 2010 ha vinto il concorso internazionale bandito da Inditex per la ristrutturazione di Palazzo Bocconi a Roma, in Largo Chigi con il negozio Zara al suo interno.
Ha recentemente completato il nuovo concept per il marchio Ray- Ban di Luxottica Group .
Attualmente sta lavorando a ville di lusso in Croazia, Istanbul e il Kuwait , a luxury hotel, spazi commerciali in Medio Oriente, in Cina e Russia per importanti marchi. I Progetti firmati Duccio Grassi Architects hanno ricevuto riconoscimenti a Milano, Londra, Parigi, NewYork.

Community Wish List Special Prize

Contribuisci con il tuo voto

Votazioni chiuse

Tag
#Finalist #Europa  #Regno Unito  #Londra  #Edificio commerciale - Retail  #Duccio Grassi Architects  #The Plan Award  #Jamie McGregor Smith 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054