Giuseppe Todaro Architect - Houses GA
  1. Home
  2. Award 2016
  3. House
  4. Houses GA

Houses GA

Giuseppe Todaro Architect

House / Future
Giuseppe Todaro Architect

L’intenzione progettuale vuole amplificare le componenti di un luogo dove la percezione del paesaggio diviene motivo delle soluzioni architettoniche. Il progetto instaura un rapporto dialettico fra il Monte Erice, grazie alla sua posizione elevata rispetto al mare, le saline di Trapani e le isole Egadi. Queste emergenze paesaggistiche caratterizzano le scelte formali e le soluzioni relazionali fra gli elementi che definiscono la composizione finale. Il luogo viene catapultato dentro lo spazio costruito diventandone quinta essenziale: interno ed esterno dialogano continuamente. Il punto di partenza è l’interpretazione del baglio cercando di frammentarne le componenti attraverso la scomposizione della forma ad L e la rivisitazione della corte in una terrazza aperta sul paesaggio. I due edifici sono collegati visivamente fra loro con delle travi che ad altezze differenti partono dagli stessi e vanno ad ancorarsi a terra e sui gradini riuscendo in tal modo a dare una idea di continuità e contemporaneamente indicando l’accesso al sistema. Queste travi molto larghe con i loro pilastri echeggiano l’idea di portico e ritagliano la veduta sulle isole Egadi. I due corpi giocano nel creare fra loro tensioni reciproche facendo perno sul grande piano orizzontale rialzato di qualche gradino attraverso il quale avviene la scoperta del genius loci. L’edificio allungato è costituito da due unità dove lo spazio abitato viene ottimizzato nelle piccole dimensioni secondo una lettura delle esigenze del committente. Il volume è avvolto sul lato maggiormente esposto all’irraggiamento solare da una parete ventilata che ritaglia l’accesso alle abitazioni dalla corte aperta sul paesaggio la quale tende ad uscire oltre le travi di collegamento dei due edifici scivolando lungo il medesimo fronte. Il secondo edificio al piano terra è quasi totalmente finestrato cercando di creare una continuità funzionale fra interno ed esterno: il piano esterno diventa estensione dell’abitazione. La casa poggia su un basamento leggermente rialzato in marmo di Custonaci che penetra nello sviluppo nell’abitazione e dialoga con la piscina a sfioro e con una pavimentazione in teak. Una scala parzialmente coperta dal volume aggettante conduce ad una cantina interrata su tre lati che si apre sul paesaggio con un volume aggettante che richiama quelli dell’edificio allungato. Esternamente l’edifico è costituito dalla composizione di volumi semplici dove la zona giorno è riconoscibile per l’inclinazione della copertura e la sospensione. Lo spazio a giorno è un volume unico che va degradando lungo la direzione sulla quale si affaccia il soppalco e frontalmente ad esso un camino ritaglia la parete finestrata denunciando la sua presenza all’esterno in un ruolo formale importante nella composizione esterna e nel richiamo del focolare domestico. Nella composizione d’insieme il progetto indaga aspetti tradizionali in chiave moderna, gioca sull’aggregazione di volumi semplici e tensioni planimetriche il tutto in un rapporto dialettico fra interno ed esterno, fra architettura e paesaggio nella risoluzione di un connubio fra natura e artificio. (Il progetto approvato dal Capo Settore Urbanistica nella seduta del 15 dicembre 2014 al protocollo 22/13).

Credits

 Erice - C.da Rigaletta Milo (Trapani)
 Privato
 12/2014
 860
 865000
 Giuseppe Todaro Architect
 Giuseppe Todaro Architect

Curriculum

(Erice 1976) Si laurea in architettura nel 2002 a Palermo con tesi in progettazione architettonica, relatore Bibi Leone. E' stato Professore a contratto presso la Facoltà di Architettura di Palermo ed assistente ai corsi di Progettazione Architettonica tenuti da Bibi Leone, Giovanbattista Magazzú e Marcello Panzarella. Dal 2006 è docente del Seminario itinerante di progettazione Villard de Honnencourt. Nel 2004 ha fondato lo studio Giuseppe Todaro Architect. La sua attività spazia dall‘architettura alla progettazione urbana e l‘interior design, con progetti che hanno avuto visibilità nazionale ed internazionale in mostre e pubblicazioni. Il 19 Gennaio 2013 incontra Alvaro Siza Vieira presso il suo studio a Porto con il quale intrattiene una conversazione pubblicata in Muratore di opera grave. Conversazione con Alvaro Siza Vieira, Edizioni LetteraVentidue.

http://www.todaroarchitect.com

Community Wish List Special Prize

Contribuisci con il tuo voto

Votazioni chiuse

Tag
#Residenza  #Europa  #Italia  #Erice  #The Plan Award  #Giuseppe Todaro Architect  #Italia 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054