XVII Concorso Internazionale Sistema d’Autore Metra
  1. Home
  2. Architettura
  3. XVII Concorso Internazionale Sistema d’Autore Metra

XVII Concorso Internazionale Sistema d’Autore Metra

Scritto da Redazione The Plan - 18 dicembre 2009
La XVII edizione del Concorso Internazionale Sistema d’Autore Metra si è conclusa con la premiazione il 5 febbraio a Milano nell’ambito di MADE Expo. Il Concorso rappresenta un importante punto di riferimento per l’edilizia e l’architettura internazionale e si pone l’obiettivo di valorizzare la capacità costruttiva delle diverse realtà imprenditoriali. Sono stati premiati progettisti, serramentisti e committenti che nella realizzazione delle loro opere abbiano utilizzato Sistemi Metra e/o profilati di alluminio estrusi da Metra. Le 29 opere premiate, suddivise nelle categorie interventi di Ristrutturazione-Restauro, Nuove costruzioni e Tecnologie Innovative, sono state realizzate in Italia, Belgio, Gran Bretagna, Germania, Spagna, Ungheria, Canada e Stati Uniti. Tra queste, nella sezione Ristrutturazione e Restauro, il progetto per la ICO Centrale Vodafone Italia di Dante Benini & Partners Architects, Studio Giacopelli e Diaspro S.r.l., premiato per “…l’accurato lavoro di restauro conservativo del prospetto in alluminio e l’ottimo accostamento con la nuova facciata interna…” oltre che “…per il riuscito connubio tra i diversi sistemi che bene si adeguano alle esigenze prestazionali dell’edificio.” Nella stessa sezione una Menzione Speciale è andata agli studi Daniel Libeskind e B+H Architects per il progetto del Royal Ontario Museum a Toronto, con la seguente motivazione:”Audace utilizzo dei profilati in alluminio estruso in un progetto innovativo rispetto al contesto costruttivo esistente. Riuscita dimostrazione della grande versatilità dell’alluminio in grado di far proprie forme geometriche ardite…” Tra gli edifici premiati nella sezione Nuove Costruzioni, la sede di System Research a Schaumburg, USA, per le facciate concave, caratterizzate dalla partizione in ampie celle rettangolari, la Villa Meg a Lignano Sabbiadoro, progettata da Marco Marchesi e Fedro Architetti Associati, per “…il riuscito dialogo tra partizione vetrata e muraria che contraddistingue i vari prospetti del’edificio…”, e le due torri NH Hoteles di Dominique Perrault Architecture realizzate a Rho Pero, Milano, quali edifici rappresentativi dell’importanza del ruolo assunto dall’alluminio nelle nuove costruzioni. Ancora un progetto realizzato in Italia tra i premiati nella sezione Tecnologie innovative, il parcheggio multipiano di Piazza Alberti a Firenze dello Studio Arx, per l’integrazione tra i molteplici sistemi usati e l’utilizzo delle pareti vetrate come filtro e connessione tra interno ed esterno. Infine, nella stessa sezione, è stato premiato lo studio BRT per il Dockland di Amburgo, “Costruzione di forte impatto emotivo per il riuscito connubio tra tecnologia, forma, composizione e contesto ambientale.”

METRA
Via Stacca, 1
I - 25050 Rodengo Saiano (BS)
Tel. +39 030 6819.1 Fax +39 030 6810363
E-mail: metra@metra.it
www.metra.it

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054