Villa Welpeloo
  1. Home
  2. Architettura
  3. Villa Welpeloo

Villa Welpeloo

Villa Welpeloo
Scritto da Redazione The Plan -
Realizzata nella citta` olandese di Enschede su progetto di 2012Architecten, Villa Welpeloo e` una casa monofamiliare inserita nel quartiere di Roombeek, in fase di riqualificazione da area industriale a quartiere residenziale. In un contesto tradizionale di costruzioni in laterizio con tetti spioventi, Villa Welpeloo si distingue sotto il profilo formale per la composizione a volumi sfalsati e sovrapposti, e per la scelta del legno come materiale di rivestimento esterno, alternato a superfici completamente vetrate. L’aspetto fortemente innovativo della realizzazione risiede nella scelta di utilizzare nella costruzione materiali di risulta e residui di produzione, limitando al contempo a un raggio di soli 15 km dal cantiere la distanza di provenienza dei materiali stessi. Per la struttura portante dell’edificio sono stati utilizzati profili metallici provenienti da una macchina tessile di una fabbrica vicina; il legno di rivestimento esterno e` stato ricavato da tamburi per cavi ed e` stato sottoposto a trattamento termico per una migliore resistenza agli agenti atmosferici; i vetri della maggior parte delle finestre provengono dagli scarti di una vicina fabbrica di vetro e l’isolamento delle pareti esterne e` stato realizzato utilizzando gli scarti di polistirolo di un vicino produttore di camper. Gli interni della villa, i cui proprietari sono collezionisti d’arte, si caratterizzano per la luminosita` e per l’ampiezza delle pareti; la casa fa da sfondo alle opere ospitate, il bianco e` il colore dominante, la scelta di riutilizzare e riciclare si riflette anche in molte componenti dell’arredo. Volutamente nuovi sono gli elementi d’arredo dei bagni, ambienti dominati dal colore nero dei pavimenti e rivestimenti, che contrastano fortemente con il bianco delle ceramiche di lavabi, vasche e vasi Duravit; non solo la linearita` e pulizia del design, ma anche la sostenibilita` dei sistemi produttivi e la lunga durata dei prodotti stessi sono le ragioni che hanno spinto i progettisti a scegliere gli arredi Duravit per questa casa fortemente improntata all’impegno sostenibile. Le serie scelte sono Architec, disegnata da Frank Huster, per i lavabi di forma rettangolare, accostati alla vasca da incasso e ai vasi disegnati da Philippe Starck.

DURAVIT
Via Faentina, 207 F
I - 48124 Ravenna
Tel. +39 0544 509711
Fax +39 0544 501694
E-mail: info@it.duravit.com
www.duravit.it
DURAVIT AG
Werderstr. 36
D - 78132 Hornberg
Tel. +49 7833 700
Fax + 49 7833 70289
E-mail: info@duravit.de
www.duravit.com
Via Faentina, 207 F
I - 48124 Ravenna
Tel. +39 0544 509711
Fax +39 0544 501694
E-mail: info@it.duravit.com
www.duravit.it
DURAVIT AG
Werderstr. 36
D - 78132 Hornberg
Tel. +49 7833 700
Fax + 49 7833 70289
E-mail: info@duravit.de
www.duravit.com

Visualizza il pdf dell'articolo
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054