Villa privata
  1. Home
  2. Architettura
  3. Villa privata

Villa privata

Tra valli e lagune

Studio di Architettura Leonardo - Genny Augusti

Villa privata
Scritto da Redazione The Plan -

Con l’intento di creare una dimora dove sentirsi protetti e, allo stesso tempo, da dove porsi in connessione con la natura, Genny Augusti dello Studio di Architettura Leonardo ha progettato una villa privata dall’aspetto contemporaneo nel cuore dell’isola di Albarella, un luogo che, nominato patrimonio mondiale dell’Unesco nel 2015, conserva le tracce della natura genuina del parco regionale del Delta del Po, delle sue valli e delle lagune. La fitta vegetazione di larici e pini la si incontra anche nella strada d’accesso alla casa, così da suggerire la stessa filosofia che ha portato alla sua realizzazione: una struttura a tratti coraggiosa, come dimostra il portone monumentale centrale che non rinuncia a mantenersi in dialogo con l’ambiente naturale. Le linee architettoniche del progetto, per quanto siano alla base di una struttura articolata e in più blocchi, sono piuttosto essenziali, ricalcando un’organizzazione incentrata intorno a un “decumano” est-ovest.

Villa privata Courtesy Oikos

Alle sue estremità, due ingressi, che hanno il merito di esaltare anche le altre geometrie dell’edificio. Altrettanto minimal sono le texture dei materiali selezionati, come il legno, il cemento, il gres porcellanato, il vetro.

L’esperienza abitativa immersiva nella natura circostante, a partire dall’ampio giardino con piscina, è accentuata dalla suddivisione della villa in tre volumi, ciascuno organizzato su due livelli e con accesso diretto al giardino. Uno dei due blocchi esterni, quello destinato alla zona giorno, oltre che alla stanza padronale, è poi dotato di terrazzo attrezzato al primo piano, con ampia visuale sul panorama. Le sue peculiarità strutturali rispondono anche a precise esigenze funzionali e di riduzione dell’impatto ambientale, favorendo la naturale ventilazione degli spazi e aumentando l’efficienza energetica del complesso.

Villa privata Courtesy Oikos

Il volume centrale è il cuore della villa, caratterizzato da vetrate che garantiscono connessione visiva tra interno ed esterno, ma anche l’apporto di luce naturale. Questo si distingue anche per il portone centrale pivotante Synua, alto oltre cinque metri, di Oikos: si tratta di una porta blindata con funzionamento a bilico verticale e complanare al muro, il cui rivestimento esterno è in Laminam ossido nero a settori e quello interno in legno di rovere cenere. L’occhio viene attratto dalla sua imponenza che, da una parte, è parte integrante della personalità di una villa contemporanea, dall’altra, contribuisce a un’idea di circolarità tra mondo interno ed esterno. Un portale che si va a sommare ad altri numerosi dettagli sofisticati del progetto, come lo sono i materiali di rivestimento. Lo stesso vale per la progettazione e la cura del giardino, che asseconda le pendenze del terreno ed è circondato quasi interamente da una siepe di Leylandii: fondamentale per la contestualizzazione nella natura dell’isola, ha anche il merito di mitigare la vista delle costruzioni e dei tetti tutt’intorno.

Visualizza il pdf dell'articolo

OIKOS - Architetture d’ingresso

Via della Tecnica, 6 – I – 30020 Gruaro (VE)
Tel. +39 0421 7671
E-mail: [email protected] - www.oikos.it

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054