Villa Privata: In sintonia con il paesaggio - Gianfranco Sangalli Architetti
  1. Home
  2. Architettura
  3. Villa Privata: In sintonia con il paesaggio

Villa Privata: In sintonia con il paesaggio

Gianfranco Sangalli Architetti

Scritto da Redazione The Plan - 6 giugno 2018

Sulla sponda occidentale del lago di Garda, in un contesto paesaggistico caratterizzato dai terrazzamenti delle colline coltivate a viti e ulivi, la villa progettata da Gianfranco Sangalli ricerca un rapporto simbiotico con la natura, accogliendola al suo interno e inserendosi con rispetto tra i pendii e le alberature circostanti. La residenza è distribuita su due livelli fuori terra più un interrato, e si apre a ogni piano verso sud, in direzione del giardino, della piscina e - sullo sfondo - del suggestivo panorama sul lago. Un’architettura mininvasiva, basata su equilibrio e corrispondenze. La morfologia del terreno è accompagnata dalla costruzione, digradando verso il giardino e la piscina. Pieni e vuoti sono attentamente calibrati, le terrazze e i porticati si sviluppano su due lati perpendicolari, dando intimità e riservatezza al giardino, che si trasforma in un piccolo patio su cui si affacciano gli ambienti giorno e notte della casa. Le ampie pareti vetrate, realizzate con soluzioni in alluminio Schüco, regalano la possibilità di una totale continuità non solo visiva ma anche spaziale tra interno ed esterno, permettendo di vivere il giardino e l’abitazione in un passaggio continuo. Un fascino razionalista contraddistingue la facciata rivolta a sud, in cui la residenza presenta una scansione regolare e allineata delle aperture; queste a piano terra danno sul patio e al livello superiore su una terrazza continua che funge anche da copertura per una porzione del patio, creando un portico. Come una ripetizione su scala più grande, le linee che definiscono il portico sono riproposte su tutta la casa, la cui copertura piana incontra un setto verticale nella porzione a est. Le vetrate a tutta altezza del living e della zona notte sono realizzate con gli scorrevoli in alluminio Schüco ASS 70 HI (High Insulation), caratterizzati da profili dall’estetica minimale che consentono di massimizzare la quantità di superficie trasparente e di luminosità garantendo ottime performance termiche, acustiche e di sicurezza. Oltre alle vetrate scorrevoli sono stati installati i sistemi in alluminio per facciate Schüco FWS 50, utilizzati in combinazione con la porta Schüco ADS 75 per la realizzazione delle vetrate dell’ingresso, e le finestre in alluminio Schüco AWS 75 BS, i cui telai sono invisibili dall’esterno. Pieni e vuoti si confrontano con equilibrio, esaltando la leggerezza delle porzioni vetrate e accentuando la matericità dei setti e delle porzioni in pietra, in un’armonia che è affine alla bellezza del paesaggio circostante.

 

Schüco International Italia
Via del Progresso, 42 - I - 35127 Padova
Tel. +39 049 7392000
www.schueco.it