Villa Emma - Mario Mazzer
  1. Home
  2. Architettura
  3. Villa Emma

Villa Emma

Accostamenti cromatici e materici in pietra sinterizzata

Mario Mazzer

2 ottobre 2019

Sulle coste di Porto Rotondo in Sardegna sorge Villa Emma, progettata da Mario Mazzer Architects. Traendo ispirazione dall’architettura tipica degli stazzi, edifici a pianta rettangolare con tetto a spiovente nei quali abitavano i pastori e gli agricoltori della Gallura, nella villa si realizza un perfetto connubio di tradizione e modernità. Il piano inferiore, che si innesta direttamente nel corpo della montagna, è stato realizzato con solidi blocchi di granito tagliati a mano. Nel livello superiore, grandi vetrate consentono alla luce di penetrare all’interno dell’abitazione. Fra i due piani si colloca un timpano, che diviene un vero e proprio elemento architettonico, estrudendosi in avanti fino a connotare un elegante pergolato. Le pietre sinterizzate Lapitec si integrano alla perfezione con il design di Villa Emma, essenziale ma studiato nel dettaglio. La selezione delle texture e colorazioni dei materiali è stata condotta in maniera strategica, individuando principalmente le soluzioni materiche Vesuvio e Dune, declinate differentemente a seconda della loro collocazione. Con un deciso richiamo al granito, la finitura Vesuvio è stata impiegata nella colorazione Bianco Polare sul fronte dell’edificio. La Dune, invece, ispirata alle forme della sabbia del deserto modellata dal vento, è stata utilizzata in Grigio Cemento per rivestire il fondale e le pareti perimetrali della piscina. La tinta chiara utilizzata per l’interno della vasca conferisce un senso di profondità, amplificato dall’utilizzo della colorazione contrastante Nero Antracite, in finitura Vesuvio, sul camminamento esterno. L’illuminazione è stata attentamente studiata e modellata per esaltare questi affiancamenti di materia e colore. In particolar modo, la collocazione di LED sulla scalinata interna è stata resa possibile grazie alla lavorabilità delle pietre Lapitec, che ha anche consentito la realizzazione dei bordi a toro lungo il perimetro della piscina. Le elevate prestazioni meccaniche, la facilità di lavorazione e l’assenza di porosità rendono il Lapitec resistente nel tempo e versatile, adattabile a un variegato ventaglio di utilizzi in ambienti sia esterni sia interni. Dentro la villa, ad esempio, i toni scuri e caldi della pietra in finitura Dune e colore Avana realizzano un perfetto connubio con il resto dei rivestimenti e dell’arredo, trasmettendo un senso di eleganza e accoglienza.

Visualizza il pdf dell'articolo

Villa Emma


© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054