Universiteitsforum
  1. Home
  2. Architettura
  3. Universiteitsforum

Universiteitsforum

Scritto da Redazione The Plan - 2 novembre 2010

Il nuovo Universiteitsforum è l’ultima addizione del campus universitario dell’Università di Gent, volutamente mantenuto e sviluppato all’interno del centro storico cittadino. L’edificio, progettato da Xaveer de Geyter e Stéphane Beel, comprende uffici, laboratori, un centro conferenze e un auditorium da 1.000 posti, e sorge su un terreno sviluppato in lunghezza fiancheggiato dall’animata Sint-Pietersnieuwstraat e da uno dei tanti canali che attraversano la città. Gli architetti hanno sfruttato la pendenza del terreno, sia lungo la strada che verso il canale, per inserire armoniosamente questo nuovo edificio all’interno del paesaggio urbano.
Vetro e cemento caratterizzano l’esterno del complesso, sobrio e lineare, mentre all’interno dell’auditorium, il cui volume è distribuito lungo tutta l’altezza dell’edificio, è stata utilizzata la quercia bianca americana come unico materiale per pavimentazione, rivestimento delle pareti e soffitto. I requisiti principali da soddisfare all’interno di un auditorium sono il rispetto della normativa antincendio e l’ottenimento di un ottimo livello di acustica in ogni punto della sala.
I listelli posti a rivestimento di pareti e soffitto sono stati trattati con un ritardante di fiamma e assemblati a formare pannelli nei quali sono stati inseriti un tessuto ritardante di fiamma e cartongesso ignifugo. Sono stati studiati venti modelli grafici di pannello, ottenuti assemblando in modo diverso listelli di varie lunghezze e lasciando sulla superficie spazi vuoti che fanno intravedere il tessuto nero ignifugo sottostante il legno. L’accostamento dei pannelli ha dato vita su pareti e soffitto dell’auditorium a un disegno, apparentemente casuale, che ricorda l’onda digitale di uno spettrogramma elettronico. La discontinuità superficiale del rivestimento contribuisce a un migliore assorbimento delle onde sonore, e ha consentito di lasciare almeno un 30% di superficie non rivestita in legno, come richiesto dagli ingegneri del suono.
I listelli usati per il pavimento, in quercia bianca americana essiccata al forno, non sono stati sottoposti a trattamento ignifugo, ma semplicemente segati in tasselli di lunghezza variabile e montati in modo da ottimizzare il fonoassorbimento. Lo studio delle giuste soluzioni tecnologiche necessarie per ottemperare alle esigenze prestazionali del progetto, affiancato a una accurata ricerca estetica, ha permesso di ottenere un ambiente caldo, uniforme ma non monotono. La quercia bianca americana si è rivelata la scelta giusta, per la versatilità del materiale e per le sue caratteristiche estetiche, in quanto la tonalità cromatica tendente al grigio si sposa perfettamente con la semplicità d’insieme dell’edificio.

AHEC
AMERICAN HARDWOOD
EXPORT COUNCIL

3 St Michael’s Alley
UK - London EC3V 9DS
Tel. +44 (0) 20 76264111
Fax +44 (0) 20 76264222
E-mail: europe@americanhardwood.org
www.americanhardwood.org

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054