Unità residenziali sulle colline di Fabriano
  1. Home
  2. Architettura
  3. Unità residenziali sulle colline di Fabriano

Unità residenziali sulle colline di Fabriano

Lorenzo Rossi

Scritto da Francesco Pagliari -

L’edificio si trova sui rilievi collinari di Fabriano, con una visuale verso il centro urbano. La costruzione insiste su un lotto rettangolare allungato, si dispone sull’asse nord-sud, con i prospetti principali orientati ad est e ad ovest, e consiste di quattro unità a differenti dimensioni e tipologia, ognuna ad ingresso indipendente. Intento del progetto è di definire la riconoscibilità d’organismo unitario, pur in presenza di un’articolata composizione.
Il trattamento di finitura delle pareti esterne suddivide l’edificio in settori: a piano terra il rivestimento in pietra, travertino noce, propone la percezione di una fascia a basamento su cui poggiano i piani superiori ad intonaco bianco. Le finiture di parete sottolineano la duplicità di carattere: linearità nella fascia a piano terra, ricerca di articolazione volumetrica per i livelli superiori, con aggetti, balconi interni al filo di facciata, rientranze, terrazze in copertura. La definizione dell’edificio per fasce orizzontali si arricchisce così di un variegato aspetto, proporzionando il volume che in parte emerge in obliquo dallo zoccolo e ricavando vuoti per le terrazze. L’idea di articolazione si conferma nei prospetti principali con la ricerca di coordinate più libere per le aperture e attraverso dimensioni differenziate per finestre e vetrate secondo il valore paesaggistico d’affaccio: maggiori verso il centro di Fabriano e i monti circostanti, più contenute verso strada. I parapetti dei balconi in profili di acciaio e lastre di vetro stratificato si sovrappongono con leggerezza ai prospetti. Per la copertura a falda inclinata, imposta da norme, le tegole piatte color antracite determinano l’aspetto di superficie omogenea e liscia, in cui integrare pannelli solari.
La struttura portante è a travi e pilastri in calcestruzzo armato; per l’isolamento termico si agisce con tamponamenti in blocchi di laterizio termico, coadiuvati da intonaco isolante alle pareti, per evitare ponti termici. Il riscaldamento a pavimento contribuisce al comfort abitativo e limita i consumi energetici.
L’alloggio a maggior dimensione si dispone su tre livelli: a piano terra, zona soggiorno pranzo cucina; al primo piano, le stanze da letto; al secondo piano, la mansarda con grande finestra panoramica e terrazze. I gradini della scala interna in pietra chiara, perlato coreno, e gli intonaci chiari degli interni amplificano la luminosità d’ambiente, in contrapposizione al pavimento in teak; il camino è in pietra basaltina.
Due altri alloggi si dispongono su due livelli; al piano interrato si trovano garages e cantine.

Luogo: Fabriano, Ancona
Committente: Privato
Anno di Realizzazione: 2008
Superficie Costruita: 350 m2
Costo: 600.000 Euro
Architetti: Lorenzo Rossi Architetto
Collaboratori: Pierfrancesco Zinelli, Verena Freudhofer

Consulenti
Calcoli Strutturali: Ugo Franca
Coordinatore Sicurezza: Roberto Santini

Fornitori
Tegole: Erlus
Serramenti: Ponzio Sud
Marmi: Gianomarmi
Sottofondi per Pavimentazioni: CVR

Fotografie: © Alessandro Ciampi

Lorenzo Rossi 
Lorenzo Rossi nasce a Fabriano nel 1969 e si laurea in Architettura al Politecnico di Milano nel 1994. Collabora dal 1995 al 1997 con lo studio di Christoph Kohlbecker in Germania e dal 1997 al 2000 con Rüdiger Lainer a Vienna. Nel 2000 apre studio a Vienna e a Fabriano. Collabora con l'Università Politecnica delle Marche dal 2000, nel 2008 ottiene il titolo di dottore di ricerca. Si occupa di progettazione architettonica e urbanistica per aziende, privati ed enti pubblici. Fra le realizzazioni: per Indesit, ristorante aziendale e l’ampliamento degli uffici; ristrutturazione di un ponte a Fabriano; tensostruttura per il festival musicale di Steyr (Austria); ristrutturazioni edilizie a Fabriano, Vienna e nella Repubblica Ceca.
Partecipa con propri progetti a mostre di architettura: “Progetti di giovani architetti italiani”, Triennale di Milano, sede Bovisa, 2010; “Architettura Contemporanea nelle Marche”, Mole Vanvitelliana di Ancona, 2008, “Rizoma, Overground/Underground, Biennale Giovani Architetti Italiani 2008”.
Riceve una menzione speciale al Premio Marche Architettura 2008 e una menzione al Premio Inarch Marche 2010-2011. Nel 2007 ottiene il terzo premio al concorso per la riqualificazione di uno spazio urbano a Fabriano e nel 2010 consegue il primo premio al concorso per il Piano Particolareggiato via Appennini Bassa a Jesi.

Iscriviti alla newsletter:
Ho letto la privacy policy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Non perdere interessanti opportunità di formazione
Scopri in anteprima i contenuti del Magazine e della Webzine di THE PLAN
Tag
#Fabriano  #Italia  #Residenza  #Europa  #Lorenzo Rossi  #Architettura Italiana 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054