Una stazione multimodale per la città di Vigo
  1. Home
  2. Architettura
  3. Una stazione multimodale per la città di Vigo

Una stazione multimodale per la città di Vigo

Una piazza dai numerosi servizi per la comunità

Morphosis

Una stazione multimodale per la città di Vigo
Scritto da Redazione The Plan -

Vigo è una città sulla costa occidentale della Spagna, a nord del confine con il Portogallo e a sud di Santiago di Compostela. La città degrada dalle alture rocciose verso l’oceano con una densità compatta senza soluzioni di continuità. È all’interno di questa superficie urbana fitta e composta di elementi minuti che s’inserisce la nuova stazione intermodale Vialia Vigo, concepita come una grande piastra pubblica su progetto di Morphosis Architects.

Lo studio internazionale di architettura e pianificazione con sede a Los Angeles si è occupato della trasformazione progettuale della stazione ferroviaria locale in un centro dinamico e cosmopolita, un hub di trasporto multimodale che si proietta verso l’intero territorio circostante. Qui si attestano infatti la nuova ferrovia ad alta velocità – che collega Vigo a Madrid –, la stazione degli autobus, un parcheggio con più di 1.500 posti auto, piste ciclabili e collegamenti pedonali, oltre a un vivace centro commerciale con 125 negozi e ristoranti, cinema e negozi di alimentari.

Una molteplicità di spazi pubblici funge da tessuto connettivo tra questi diversi elementi del programma: oltre ai percorsi interni che collegano la stazione ai parcheggi, i negozi ai ristoranti, la nuova piazza di 30.000 m2, completa di skate park e campi sportivi, permette al nuovo centro di collegarsi alla città e di diventarne una nuova parte integrante.

 

Progettare con e nel territorio

Vialia Vigo, Morphosis ©Roland Halbe, courtesy of Morphosis

In armonia con il terreno montuoso della costa, il nuovo volume della stazione e del centro commerciale s’inserisce all’interno di un dislivello di 17 m, tra un quartiere collinare e il centro storico di Vigo. L’ampio tetto della stazione e del centro commerciale è pensato per essere una nuova piazza affacciata sul mare e modellata con piante autoctone, attività, attrezzature e padiglioni che forniscono accesso ai piani inferiori.

Il centro commerciale sottostante è organizzato attorno a un grande atrio perpendicolare al volume e illuminato da un lucernaio che dalla collina si apre verso il mare, dove si unisce alle vetrate che avvolgono l’intero edificio e che permettono una connessione continua con la città e con il porto.

L’ingresso principale alla stazione e al nuovo centro commerciale avviene sul lato sud ovest, evidenziato da una quinta metallica a scala urbana con riportato il nome della stazione. L’accesso principale sostituisce il volume ottocentesco della vecchia stazione, la cui facciata è stata smontata e ricostruita sul lato meridionale della piazza.

Il progetto di Morphosis per questa nuova stazione di Vigo trasforma in maniera consistente gli equilibri della città, con l’inserimento di un grande oggetto urbano estraneo alla scala minuta della città portuale. Questa operazione diventa l’opportunità non solo per migliorare gli equilibri sociali ed economici della città e delle sue parti con il territorio, ma per fornire alla popolazione una nuova piazza pubblica dove ritrovarsi e osservare da lì l’imponenza della baia e del mare.

>>> Leggi anche un'anteprima dell'articolo pubblicato su THE PLAN 146 dedicato al Sesto Palazzo Eni.

 

Iscriviti alla newsletter

 

Credits

Location: Vigo, Spain
Architecs: Morphosis
Partner-In-Charge: Brandon Welling
Completions: 2023

Consultants
Project Management: Riofisa Sau
Structural Engineer: Fhecor, Luis Casas 
MEP Engineer: Inypsa Sa

Photography by Roland Halbe, courtesy of Morphosis

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054
ITC Avant Garde Gothic® is a trademark of Monotype ITC Inc. registered in the U.S. Patent and Trademark Office and which may be registered in certain other jurisdictions.