Town House di Grafton Architects a Londra | THE PLAN
  1. Home
  2. Architettura
  3. Town House

Town House

Grafton Architects

Town House di Grafton Architects a Londra | THE PLAN
Scritto da Stamatina Kousidi -

Un'agorà, un anfiteatro, un atrio, una piazza, un palcoscenico. Tutti questi termini, carichi di significati sociali, si prestano a descrivere lo spazio che si apre nel cuore della Town House - il nuovo edificio della Kingston University di Londra progettato da Grafton Architects. Questo spazio multifunzionale è un simbolo di apertura: circondato da alte pareti vetrate, offre viste dirette sui livelli della biblioteca e sull’adiacente teatro. La duplice funzione dell'edificio - biblioteca e scuola di danza -si rivela quindi così al visitatore. È un edificio che include poche barriere: le pareti delle aule pubbliche sono trasparenti, rafforzando un carattere collettivo; il piano terra al livello della strada consente l'accesso diretto, l'atrio centrale è pensato per essere vissuto liberamente quando non è occupato da lezioni o spettacoli. La Town House è principalmente un edificio pubblico: vibrante, permeabile, non programmato. Una sensibilità per lo spirito pubblico che si traduce in forma architettonica. All'interno, un sistema di piattaforme a piano aperto permea l'intera struttura e fornisce luoghi per socializzare, studiare o rilassarsi. La luce naturale accede alle parti più profonde dell'edificio tramite lucernari e fasce trasparenti. All'esterno, il portico al livello della strada unisce l'ambiente accademico e quello urbano. Questa porosità si estende su tutta l'altezza dell'edificio: la facciata comprende un sistema di balconi, terrazze e scale esterne che spinge le attività, nelle giornate di sole, a spostarsi all'aperto. La posizione mutevole di questi elementi assegna all'edificio un carattere giocoso, in contrasto con la staticità della sua griglia strutturale. In linea con la tradizione brutalista della Gran Bretagna, la Town House è una celebrazione della materialità grezza. L'onnipresenza del calcestruzzo a vista negli spazi interni conferisce loro un carattere informale e unitario, e rafforza la tattilità delle superfici. La scala principale, realizzata in legno spesso, esprime un carattere deciso e sostanziale. Allo stesso tempo, la struttura dei colonnati in pietra che circonda esternamente l'edificio intreccia il classico con il contemporaneo. La solidità dei materiali viene quindi espressa con audacia, in modo tale che da lontano la Town House assomiglia a una scultura, presentando il campus del sud-ovest di Londra attraverso un landmark riconoscibile. Secondo la comune visione di Shelley McNamara e Yvonne Farrell, le fondatrici dello studio, che quest'anno hanno vinto il RIBA Gold Metal, gli edificio accademici rappresentano una parte vitale della città. La maggior parte dei loro progetti universitari recenti, inclusa la Town House, considera lo spazio aperto come generatore di connessioni sociali. Non sorprende quindi che la Biennale di Venezia da loro curata nel 2018 sia stata incentrata sul tema “Freespace”. «Tra le persone e gli edifici avviene uno scambio, anche se non intenzionale o non progettato, pertanto anche molto tempo dopo l’uscita di scena dell’architetto gli edifici stessi trovano nuove modalità di condivisione, coinvolgendo le persone nel corso del tempo», recitava il Manifesto della Biennale. Oggi, che le città diventano sempre più diverse, questo aspetto dell'architettura si fa ancora più avvincente.

Location: London
Client: Kingston University
Completion: 2020
Gross Floor Area: 9,100 m2
Cost of Construction: 56,000,000 Euros
Architects: Grafton Architects
Contractor: Willmott Dixon

Consultants
Structural:
AKT II
M&E consultant: Chapmanbdsp, Des Electrical/CMB Engineering
Project Manager: Turner & Townsend
Acoustics: Applied Acoustic
Design Fire System: chapmanbdsp
Theater: Sound Space Vision
Planning Supervision: Lichfields
Façade: Billings Design Associates
Landscape: Dermot Foley Architects
Security: MFD

Photography: © Ed Reeve, Dennis Gilbert, courtesy Grafton Architects

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Tag
#Ed Reeve  #Dennis Gilbert  #Londra  #Regno Unito  #Edificio scolastico  #Europa  #Grafton Architects 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054