The Cube Electrolux, padiglione temporaneo
  1. Home
  2. Architettura
  3. The Cube Electrolux, padiglione temporaneo

The Cube Electrolux, padiglione temporaneo

Park Associati

Scritto da Francesco Pagliari -

Un oggetto d'architettura temporanea, un padiglione che ospita un ristorante d'alto livello, per un numero limitato di posti, la cui sala si trasforma in uno spazio d'accoglienza, incontro e conversazione, concluse le fasi d'alta cucina. Un progetto suggestivo, che conduce una sperimentazione rilevante: un'architettura raffinata, nella definizione dei materiali e degli spazi attraverso la ricerca di una semplicità eloquente. La concezione risponde all'obiettivo di formare un “oggetto” che può essere allestito in luoghi differenti, senza perdere significato né potere di suggestione.Nel corso del tempo, il padiglione ha trovato collocazioni “monumentali”, assestandosi in situazioni visivamente dominanti, facendo risaltare - per contrasto - l'unione dell'architettura del padiglione intrisa di leggerezza e tecnologia contemporanee con l'architettura storica, talvolta magniloquente: posare il padiglione alla sommità di tali edifici sottintende la valorizzazione di una relazione con un paesaggio di luoghi urbani monumentali e caratterizzanti, fra architettura e grandi parchi urbani. Milano, Bruxelles, Londra, pressoché contemporaneamente a Stoccolma, sono le tappe del viaggio che il padiglione ha effettuato, premiando questo principio di correlazione con i luoghi urbani.La struttura del padiglione riflette l'esigenza duplice di “far osservare il paesaggio” ai propri frequentatori e di “essere visto”, occupando una posizione privilegiata su una sorta di acrocoro: una rappresentazione architettonica di grande efficacia.
Le indispensabili pareti di vetro sono accompagnate da un involucro esterno in lamiere di alluminio, su cui si disegna una tessitura a fori esagonali, tagliata al laser, con calibri differenti, per modulare la disposizione in una sequenza che procede dalla dimensione più grande alla dimensione più ridotta dei fori.Trascorrere da un disegno più aperto e trasparente, in una funzione d'eleganza decorativa propria della tessitura geometrica, ad una forma pressoché chiusa mostra la forza comunicativa che propongono le variazioni nel materiale lavorato, amplificando il valore dell'illuminazione artificiale che sfuma d'intensità lungo la parete. Gli spazi interni sono concentrati sull'ambiente ristorante/luogo di conversazione, secondo la trasformazione dell'allestimento, in cui il tavolo per la convivialità viene assorbito nel soffitto; la terrazza, di 50 metri quadrati, è in parte coperta ed offre il necessario complemento allo spazio interno, in una continuità visiva e concretamente materica nella pavimentazione.Principi di qualità operano per l'allestimento e l'arredo, fra luci e sedute: una via stimolante per conferire un'espressione di abitabilità, che trascende il puro momento conviviale, e per aggregare un confronto a più livelli con l'architettura ed il progetto contemporaneo.


Francesco Pagliari

 

Luogo: Milano, Italia
Committente: Electrolux Home Appliances Emea
Anno di Realizzazione: 2014
Superficie Costruita: 140 m2
Architetti: Park Associati – Filippo Pagliani, Michele Rossi
Design Team: Lorenzo Merloni, Alessandro Rossi, Alexia Caccavella, Alice Cuteri, Fabio Calciati
Direzione Lavori: General Planning - Giovanni Bonini, Francesco Prennushi
Project Management: Absolute Blue
Contractor: Nüssli - Frieder Braun, Maurizio Ledda, Maik Rauch

Consulenti
Grafica e Texture Design: Studio FM - Cristiano Bottino, Barbara Forni, Sergio Menichelli con Libero Corti

Fornitori
Pavimenti: FMG, Greenwood
Illuminazione esterna: I Guzzini
Illuminazione interna: Zumtobel
Elettrodomestici: Electrolux Home Appliance, Electrolux Professional Appliance
Cappa: Max Fire
Arredi: Driade
Tappeti: Kasthall

Fotografie: © Andrea Martiradonna, © Carol Kohen

Iscriviti alla newsletter:
Ho letto la privacy policy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Non perdere interessanti opportunità di formazione
Scopri in anteprima i contenuti del Magazine e della Webzine di THE PLAN

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054