Sauna pubblica e ristorante Löyly
  1. Home
  2. Architettura
  3. Sauna pubblica e ristorante Löyly

Sauna pubblica e ristorante Löyly

Avanto Architects

Sauna pubblica e ristorante Löyly
Scritto da Avanto Architects -

L’edificio multifunzionale Löyly, a firma dello studio finlandese Avanto Architects, è nato dietro iniziativa del Comune di Helsinki e si situa nell’ex zona industriale costiera Hernesaari, oggi sottoposta a riqualificazione in area residenziale con nuove funzioni.
Il sito dimostra grande unicità poiché, pur rimanendo in area centrale (è distante solo 2 km dal centro storico), vanta un panorama più simile all’arcipelago lontano da Helsinki. Il volume, sviluppato dove in futuro sorgerà un parco lungo-costa che collegherà la capitale al mare, si caratterizza per la sua forma esile e slanciata, che si adatta alla stretta lingua di terreno su cui si situa; viene inoltre mantenuto il più possibile ridotto in quota per non ostruire la vista dai futuri blocchi residenziali. Non è una costruzione convenzionale ma un’architettura accomodante e sfaccettata, lontana dalle strutture tipo e più simile a quelle presenti in un parco. Con lo scorrere del tempo, il legno di rivestimento tenderà al grigio e l’edificio si trasformerà in scoglio lungo la linea di costa.
Il concept architettonico è semplice: una scatola rettangolare nera, ricoperta da una pelle lignea dalla geometria libera, composta da 4 mila assi tagliate con precisione da un dispositivo computerizzato secondo forme individuali. Questo involucro in larice non è un semplice orpello decorativo, anzi svolge diverse funzioni. Garantisce privacy per chi usa le saune, senza tuttavia ostacolare la vista sull’esterno; inoltre delimita all’esterno degli spazi più raccolti, dove rinfrescarsi e farsi una doccia. Il rivestimento è altresì utile per proteggere l’edificio dal rigido clima costiero e riparare gli interni con le loro ampie superfici vetrate, favorendo inoltre un uso ridotto di energia per il raffrescamento. Con il suo andamento terrazzato, l’involucro permette di arrivare in sommità e di godersi la veduta dalla terrazza panoramica in copertura, parzialmente sospesa sul mare. Ospita inoltre un grande auditorium per gli eventi futuri del centro sportivo.
L’edificio si compone di due parti: le saune e il ristorante. Le saune e gli spazi pubblici all’esterno, dall’atmosfera calda e dalla luce soffusa, si caratterizzano per le interessanti vedute sul centro città e sul mare. Molte aree sono concepite come un caleidoscopio di spazi, che permettono l’alternarsi di scorci nel mentre ci si sposta da una parte all’altra. Entrando nel ristorante, l’ambiente trasmette luminosità e apertura. Da qui, un percorso illuminato da una luce tenue conduce dalla sauna alle docce.
Gli interni del ristorante e del lounge della sauna sono a firma di Joanna Laajisto Creative Studio. I materiali principali utilizzati sono tutti durevoli e sono il calcestruzzo nero, la betulla scandinava chiara, l’acciaio annerito e la lana. Il legno lamellare è stato sottoposto a trattamento termico seguendo una nuova tecnica sostenibile di origine finlandese, che utilizza gli scarti industriali del compensato normalmente bruciati per produrre energia. Questo processo di fabbricazione, oltre a costituire un metodo innovativo per trasformare uno scarto in prodotto di qualità, conferisce al legno una pregevole tonalità chiara e un’elevata durabilità nel tempo. Joanna Laajisto ha usato il legno lamellare di betulla non solo per i lunghi sofà, ma anche per le pareti, i tavoli, il bancone del bar e il lavello dei servizi.
Ci sono tre diverse saune, tutte riscaldate a legno: una riscaldata perennemente, una riscaldata una volta al giorno (al mattino, prima dell’apertura, con il calore che rimane in circolo fino a fine giornata) e una sauna tradizionale finlandese, una vera rarità in contesto urbano.
L’edificio ha un sistema di riscaldamento autonomo e l’elettricità proviene da fonti rinnovabili (acqua e vento). È la prima architettura in Finlandia e la seconda in Scandinavia ad essere certificata Forest Stewardship Council (FSC), riconoscimento che garantisce la provenienza del legno da foreste a gestione sostenibile. Il ristorante serve prodotti biologici e provenienti da pesca sostenibile.

Location: Helsinki, Finland
Client: Antero Vartia and Jasper Pääkkönen
Completion: 2016
Gross Floor Area: 1,071 m2
Cost of Construction: 6,000,000 Euros
Architects: avanto architects
Contractor: Rakennustoimisto Jussit

Consultants
Structural:
Ramboll Finland - Hans Wilkman, Teemu Nyyssönen
Technical Systems: Optiplan - Jari Muunoja
Interior design: Joanna Laajisto Creative studio

Suppliers
Terrace sofa:
Andreu World / Siesta Outdoor
Elevator: AMS Lift
Textiles: Qvadrat

Sanitary Ceramics: Duravit
Aluminium profiles (alumiiniprofiilit): Schüco

Photography:  © kuvio.com, Archmospheres.com

 

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design
Tag
#Archmospheres  #Kuvio  #Helsinki  #Finlandia  #Legno  #Struttura ricettiva  #Europa  #Avanto Architects  #Architettura in legno 

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054