Sakuragicho Residence progetto riqualificazione distretto Noge
  1. Home
  2. Architettura
  3. Sakuragicho Residence, un progetto per la riqualificazione del distretto di Noge

Sakuragicho Residence, un progetto per la riqualificazione del distretto di Noge

Tra commerciale e residenziale, è alla base di un progetto di rigenerazione urbana

Akira Koyama + KEY OPERATION INC. / ARCHITECTS

Sakuragicho Residence progetto riqualificazione distretto Noge
Scritto da Redazione The Plan -

Tra rinascita e diverse modalità abitative è nato Sakuragicho Residence, una parte fondamentale del progetto di riqualificazione del distretto Noge, a Yokohama, firmato da Akira Koyama + KEY OPERATION INC. / ARCHITECTS. Incastonato in un tessuto urbano dal quale spicca per ritmo e tonalità, l'edificio porta in sè una nuova idea di vivere gli spazi residenziali: al piano terra, infatti, un'area totalmente commerciale.

 

Le tracce della storia

Yokohama è il capoluogo della prefettura di Kanagawa: situata non distante da Tokyo è la seconda città più popolata del Giappone. I raid aerei e i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale hanno inferto grandi ferite alla città, che uscì dal conflitto mondiale in gran parte distrutta. La seconda metà del Novecento ha visto un boom edilizio che ha portato al suo aspetto attuale, modellato da grandi edifici e condomini residenziali. La maggior parte di questi sono caratterizzati dalla presenza di logge e balconi che percorrono in orizzontale tutta la lunghezza della facciata e sono scanditi dalle separazioni verticali delle diverse unità immobiliari; tale caratteristica è dovuta principalmente a due fattori: in primo luogo, alle norme antincendio - le vie di fuga infatti sono spesso all’esterno, inglobate e nascoste dalla presenza di balconi e logge - in secondo luogo, offrono la possibilità di alloggiare le unità esterne dei condizionatori in modo che in prospetto siano nascoste.  

 

Uso misto: residenziale e commerciale

Situato nel quartiere di Noge, uno dei più vecchi della città, il Sakuragicho Residence rientra tra gli interventi previsti dai recenti piani urbanistici che mirano a rilanciare e riqualificare il distretto, attraverso la costruzione di edifici residenziali che ospitino a piano terra funzioni commerciali. L’edificio ospita in totale 109 unità abitative, la maggior parte delle quali di dimensioni comprese tra i 22 e i 30 m2 , destinate quindi a single. L’edificio si sviluppa su 11 livelli fuori terra, di cui il piano terreno è destinato a funzioni terziarie e commerciali: il grande volume a forma di parallelepipedo è scavato dalle rientranze delle logge che scandiscono con un ritmo regolare e geometrico la composizione della facciata.

 

Finiture a imitazione di legno e laterizio

Nel quartiere di Noge, l’architettura di molti condomini si rifà principalmente a quella del Red Brick Warehouse, un complesso di edifici storici utilizzati in origine come magazzini doganali e trasformato oggi in centro commerciale. Le finiture di molti dei palazzi cercano infatti di richiamare l’effetto dei mattoni a vista, attraverso il rivestimento di mattonelle e piastrelle, per dare all’edificio un aspetto elegante e caratteristico. Un effetto che qui è solo abilmente riprodotto, ma il rivestimento ha caratteristiche ben diverse: le pareti, dello spessore di 18 cm, sono state rivestite con uno strato in calcestruzzo di 15 mm che è stato impresso con casseforme appositamente formate per richiamare l’effetto dei mattoni di facciata. La superficie è stata in questo modo “stampata” e da lontano richiama l’immagine di un muro in mattoni di colore grigio.

Analogamente, il rivestimento interno delle logge sembra rivestito di legno, ma è stato eseguito in calcestruzzo: i pannelli sono stati creati incidendo la superficie, mentre le venature del legno sono state fatte applicando un fondo chiaro e uno strato superiore più scuro, a loro volta raschiati a imitazione delle tipiche venature del materiale.

Dall’esterno la facciata risplende tra gli altri edifici, grazie al colore del legno che risalta sulla geometrica regolarità della facciata, richiamando così un’architettura tradizionale in mattoni.

>>> Come può avvenire la trasformazione da casa ad abitazione? Leggi l'editoriale di Jing Liu pubblicato su THE PLAN 137. 

 

|||   ISCRIVITI A THE PLAN   |||   Ricevi direttamente le più belle storie del mondo dell'architettura e del design, gli ultimi progetti realizzati, classifiche e recensioni, consigli su video, gallery e interviste

Credits

Location: Yokohama, Kanagawa Prefecture Japan
Architect: Akira Koyama + KEY OPERATION INC. / ARCHITECTS
Completion: 2021
Client: Tohshin Partners
Site Area: 503.70 m2
Building Area: 416.90 m2
Total Floor Area: 4129.76 m2
Execution Architect: X-ARC Urban Architects
Contractor: Daisho
Structure: TERRA Structural Design Office
Service engineer: Yayoi Sekkei
Photography by Noriyuki Yano, courtesy of Akira Koyama + KEY OPERATION INC. / ARCHITECTS

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054