Riqualificazione uffici Robilant Associati
  1. Home
  2. Architettura
  3. Riqualificazione uffici Robilant Associati

Riqualificazione uffici Robilant Associati

Rispetto e innovazione

Studio Koster

Riqualificazione uffici Robilant Associati
Scritto da Redazione The Plan -

La riqualificazione degli uffici Robilant Associati – società di branding e strategic design leader in Italia – ha interessato interni ed esterni degli spazi già occupati dall’azienda all’interno di una ex fabbrica di cioccolato a Milano.

Nel corso degli anni la struttura aveva subito diversi ampliamenti e accorpamenti – non coordinati tra loro – per cui si è reso necessario un ridisegno globale al fine di conferire unitarietà e flessibilità agli ambienti, ottimizzando i percorsi di circolazione e adeguando gli uffici alle esigenze e modalità di lavoro contemporanee.

Riqualificazione uffici Robilant Associati © Andrea Martiradonna, courtesy dell’autore

Il concorso indetto dall’azienda è stato vinto da Studio Koster, il cui progetto di riqualificazione si è basato sui concetti di rispetto dell’esistente e di innovazione.

La struttura originaria degli edifici è stata quindi conservata e valorizzata, mantenendo gli ampi spazi aperti, le coperture originali con lucernari e lasciando a vista i nuovi impianti. Sotto il profilo dell’uso degli spazi sono state previste diverse modalità di fruizione degli ambienti, con aree per riunioni, per eventi ed esposizioni, spazi informali e aree “coffice” che affiancano gli uffici situati al piano terra. Il piano interrato ospita l’area break, lo studio fotografico, la sala di registrazione, la materioteca, gli archivi e i locali tecnici.

Arredi in gran parte realizzati o modificati su disegno caratterizzano gli spazi con il loro disegno lineare e sobrio, contribuendo al senso di accoglienza e calore degli interni, ma anche alla loro chiarezza e leggibilità, e conferendo personalità a spazi che spesso rischiano di risultare anonimi e monotoni.

Riqualificazione uffici Robilant Associati © Andrea Martiradonna, courtesy dell’autore

Un ruolo importante nel progetto è svolto dalla luce, che entra in abbondanza attraverso le ampie aperture vetrate. Anche questa parte del progetto integra rispetto per il passato e contemporaneità, attraverso la sostituzione degli infissi in ferro originali con il sistema in acciaio FerroFinestra Ottostumm | Mogs. Per le partizioni vetrate interne è stata utilizzata la serie FerroFinestra W40 – in acciaio laminato a caldo secondo la tecnica produttiva originaria – mentre per i serramenti esterni si è optato per la versione a taglio termico FerroFinestra W50 TB, che presenta lo stesso design del W40 e assicura continuità stilistica interno/esterno.

In questo modo è stato possibile preservare il disegno delle aperture anni Trenta e le loro geometrie regolari, assicurando al tempo stesso adeguate prestazioni termiche con il raggiungimento di un buon coefficiente di risparmio energetico e assecondando la necessità di diverse tipologie di apertura.

Visualizza il pdf dell'articolo

MOGS

Viale Trento Trieste, 12 – I – 31100 Treviso
Tel. + 39 0422 541952
Email: [email protected]mogs.it

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054