Restauro delle Gallerie dell’Accademia
  1. Home
  2. Architettura
  3. Restauro delle Gallerie dell’Accademia

Restauro delle Gallerie dell’Accademia

Scritto da Redazione The Plan - 3 novembre 2011
Il complesso delle Gallerie dell’Accademia a Venezia occupa la sede della Scuola Grande di Santa Maria della Carità, antica confraternita veneziana. Gli edifici che ne fanno parte hanno avuto nel tempo varie destinazioni d’uso, e sono stati oggetto di numerosi interventi ad opera di architetti quali Andrea Palladio, Giorgio Massari, Gianantonio Selva, Francesco Lazzari. Per ultimo, durante gli anni Quaranta del secolo scorso, Carlo Scarpa ne diresse un parziale recupero. Oggi gli spazi espositivi hanno subito un altro importante intervento legato al trasferimento dell’Accademia di Belle Arti in altra sede, che ha liberato spazi da destinare al complesso museale. Il progetto di restauro di Tobia Scarpa ha previsto il consolidamento delle fondazioni e delle murature, e l’adeguamento degli impianti. Per la scelta degli infissi, era necessario coniugare le esigenze estetiche legate all’inserimento in un contesto architettonico storico con la richiesta di elevate prestazioni termiche e acustiche. La scelta è ricaduta su serramenti Secco Sistemi a taglio termico OS2 in ottone brunito, che garantiscono dimensioni del profilo ridotte associate ad elevate prestazioni di isolamento. A protezione antifuoco della scala creata all’interno del corpo ottocentesco sono stati installati serramenti sistema Secco AF categoria Ew in acciaio verniciato, secondo i nuovi decreti ministeriali e il nuovo concetto di sicurezza antincendio basato sul “fire engineering”. Ulteriori vantaggi di questi serramenti sono i bassi costi di manutenzione e la garanzia di lunga durata anche in ambienti aggressivi quale quello marino di Venezia.

Secco Sistemi
Via Terraglio, 195
I - 31010 Preganziol (TV)
Tel. +39.0422 497700
Fax +39 0422 497705
E-mail: info@seccosistemi.it
www.seccosistemi.it

Visualizza il pdf dell'articolo

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054