Residenze per l'Università Tor Vergata - Ingenium Real Estate
  1. Home
  2. Architettura
  3. Residenze per l'Università Tor Vergata

Residenze per l'Università Tor Vergata

Ingenium Real Estate

Scritto da Francesco Pagliari - 1 agosto 2011


L’intervento per residenze universitarie si propone di costruire una visione complessiva, secondo una logica urbana di connessioni spaziali e relazionali. I 18 blocchi per le residenze si uniscono a gruppi di tre o quattro edifici, fra loro collegati, ed identificano una tipologia a corte, un luogo aperto come un atrium romano, che diviene nucleo centrale di relazioni architettoniche. La corte ospita elementi di vegetazione, che trasformano la tradizione dei “giardini segreti” interni alle case in un luogo percorribile di incontro e di relazione con la natura; il volume arrotondato del corpo scale si evidenzia in obliquo rispetto alla pianta quadrangolare della corte, a suggerire anche una direzione d’attraversamento. La distribuzione per l’accesso agli alloggi si sviluppa secondo un sistema di ballatoi prospettanti la corte, individuando connessioni a passerella fra gli edifici di ogni raggruppamento. L’idea di permeabilità governa l’intero progetto, dal singolo edificio al complesso della porzione urbana. Gli edifici per le residenze sono attraversabili, con il grande portale aperto a doppia altezza che introduce al livello della corte; un sistema di percorsi pedonali e ciclabili si irraggia nel parco di 6 ettari di superficie, che attornia le residenze ed offre attrezzature per lo sport e la vita collettiva. I vasti parcheggi in fregio all’area attestano le automobili all’esterno del parco, garantendo una completa pedonalità. Il progetto dei blocchi residenziali coniuga caratteri di unitarietà nella forma complessiva dell’intervento e criteri selettivi di diversificazione, a partire dal radicamento al terreno degli edifici con leggeri dislivelli, pari all’altezza di un piano, che modifica nella percezione il profilo dell’insediamento. L’architettura disegna volumi a geometria elementare e regolare, in una dichiarazione di semplicità e chiarezza. Al basamento in travertino comune agli edifici si accoppia la variazione delle facciate nei materiali, di tipo industriale, e negli effetti di tessitura nella composizione. Nell’involucro esterno, l’uso di lastre in vetro retroverniciato e di murature in cemento splittato a differenti coloriture definisce l’individualità degli edifici, che nei prospetti sulla corte interna mostrano una ricca gamma di colori e materiali. Gli alloggi, con tagli dimensionati in relazione alla presenza di strutture collettive, comprendono anche una quota destinata all’ospitalità per ricercatori e professori: l’arricchimento e la condivisione delle esperienze è un obiettivo perseguito dal progetto, nella proposizione di spazi e correlazioni che agiscono sulla compenetrazione di momenti individuali e collettivi.
Nella ricerca di compatibilità ecosostenibile, la strategia dell’intervento applica strumenti passivi, coibentazione, frangisole fissi e sfruttamento della ventilazione naturale, e strumenti attivi, tecnologia fotovoltaica e riduzione dei consumi energetici.

Luogo: Roma
Committente: Università “Tor Vergata”, Fondo Aristotele
Anno di Realizzazione: 2010
Superficie Costruita: 50.000 m2
Costo: 58.000.000 Euro
Architetti: Marco Tamino – Ingenium Re
Responsabile di Progetto: Fabrizio Graziani

Consulenti
Project management: Cristiano Tomiselli
Urbanistica: Università “Tor Vergata”

Fornitori
Pavimentazioni Esterne: Mirage
Blocchi in Calcestruzzo Precompresso: Vibrapac

Pavimentazioni Interne, Rivestimenti Interni: Marazzi Group

Fotografie: © Ingenium RE

Ingenium Real Estate 
Nella società Ingenium Real Estate si uniscono conoscenze ed esperienza maturate dai soci fondatori in oltre trent’anni di attività in campo edilizio ed immobiliare. Ingenium RE opera con certificazione ISO 9001. Le aree di intervento comprendono la progettazione architettonica, nelle sue diverse fasi, la consulenza per gli investimenti immobiliari e le attività di gestione e valorizzazione del patrimonio immobiliare.
Project e construction management. Sotto la direzione dall’arch. Marco Tamino, che riveste anche il ruolo di presidente della società, il settore segue lo sviluppo di interventi immobiliari, dalle ideazioni preliminari alla realizzazione delle opere. La gestione degli aspetti tecnici, legali ed amministrativi in campo edilizio e la consulenza nell’iter di approvazione per i progetti fanno parte delle attività assicurate dalla società. Advisory. L’area Advisory cura tutte le attività di assistenza e consulenza tecnica, gestionale e legale nelle operazioni di investimento immobiliare.
Property. Ingenium Real Estate offre una gestione complessiva di strategie ed azioni di natura tecnica, amministrativa e commerciale per il conseguimento di redditività, periodica e per plusvalenza, da singoli edifici e da patrimoni immobiliari.

 


© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054