Progetto Spazio Oikos / Sperimentare Il Colore E La Materia
  1. Home
  2. Architettura
  3. Progetto Spazio Oikos / Sperimentare Il Colore E La Materia

Progetto Spazio Oikos / Sperimentare Il Colore E La Materia

Scritto da Redazione The Plan - 25 febbraio 2015

In occasione del suo trentennale, Oikos guarda al domani privilegiando, accanto alla ricerca nel campo del colore e della materia, il suo rapporto di confronto e crescita con il mondo della progettazione.
Un nuovo punto di partenza e segnale di fiducia nel futuro è rappresentato dal rinnovamento degli Spazi Oikos, ulteriormente valorizzati come luoghi di incontro e formazione, location in cui presentare prodotti, organizzare seminari, offrire corsi pratici sulle tecniche applicative. Da Gatteo Mare a Milano, Roma e Torino, da Mosca a Londra, i nuovi Spazi Oikos hanno preso forma in base a un progetto di Dario Curatolo, comune a tutti e realizzato con il supporto della color designer Vicky Syriopoulou, del light designer Davide Groppi e dei maestri decoratori Oikos. Una parete nera si svolge all’interno dell’ambiente come un nastro, definendo un percorso emozionale e tattile, attraverso il quale fare esperienza delle materie, dei colori e delle texture di Oikos. Un percorso che culmina in una sorta di “scrigno”, spazio più intimo dove è possibile prendere visione dei prodotti più originali e sperimentali. Il perimetro dello scrigno accoglie pareti attrezzate, mentre forature strombate incorniciano nella visione dall’interno piccoli scorci dello spazio esterno, inquadrando in direzione opposta alcuni particolari dei materiali esposti. Lungo il percorso esterno, grandi pannelli quadrati di materia, esposti sotto diverse luci, offrono la visione degli effetti decorativi in base al rapporto intrattenuto con la luce da materia e colore. Ai tavoli espositori “Opero”, il cui piano è suddiviso in quadrotti di materia ruotabili e riposizionabili, è inoltre possibile fare esperienza di colori e finiture tramite il tatto e la vista.
Nella zona di accoglienza, tavolini e sedute di diverse forme e dimensioni possono ruotare o spostarsi a seconda delle esigenze, variando la configurazione generale dell’ambiente. Un grande schermo video racconta la storia dell’azienda, mentre il suo presente e futuro sono visibili oltre una vetrata, affacciata sulla sala dove i mastri decoratori eseguono i campioni delle texture. I nuovi Spazi Oikos sono aperti a tutti: architetti, designer, rivenditori, applicatori o privati cittadini.
Espressione di una progettazione efficace, funzionale e suggestiva, essi offrono l’opportunità di sperimentare concretamente il colore e la materia Oikos, capaci di interpretare le diverse esigenze progettuali creando luoghi di forte impatto emotivo, dove il dialogo con la luce e le texture sono elementi espressivi che raccontano gli ambienti e chi li abita.

Oikos
Colore e materia per l’architettura
Via Cherubini, 2
I - 47043 Gatteo Mare (FC)
Tel. +39 0547 681412
Fax + 39 0547 681430
E-mail: info@oikos-group.it
www.oikos-group.it

Visualizza il pdf dell'articolo

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054