Porta Nuova Building
  1. Home
  2. Architettura
  3. Porta Nuova Building

Porta Nuova Building

Piuarch

Porta Nuova Building
Scritto da -

L’intervento dell’edificio per showroom e uffici si inserisce nel più ampio piano di recupero urbano di Porta Nuova, che comprende le zone di Garibaldi, delle Varesine e dell’Isola, nel pieno centro di Milano. Quest’area, che si estende per circa 300.000 mq, svolge un ruolo di cerniera fra i tre diversi ambiti urbani su cui si affaccia ed è oggetto di riqualificazione con l’obiettivo di restituirla alla città e renderla parte integrante delle future dinamiche urbane. All’interno di questo articolato e complesso intervento, l’edificio cerca di dialogare con la parte pubblica dell’intera area, configurandosi come uno dei punti di accesso al parco interno, posto a una quota più alta rispetto alla strada. Da qui la scelta di posizionare l’edificio su un podio di collegamento tra i due ambiti.

Affacciato per un lato sulla piazza centrale, accanto alle tre torri di Cesar Pelli, il volume distribuisce 22.500 mq su cinque livelli e il piano terra con un’altezza complessiva di 30 metri. Questa scelta è stata determinata dal rispetto delle altezze degli edifici residenziali esistenti circostanti ma anche dalla volontà di rendere l’edificio un segno forte e riconoscibile all’interno dell’area di intervento, in contrapposizione con il piano generale che prevede volumi molto più alti.
L’edificio, dalla forma semplice e sinuosa, articola e raccoglie le due diverse volumetrie previste dal piano in un unico elemento segnato da un profondo taglio centrale. Una copertura aggettante nella parte sud corre lungo tutto il perimetro dell’edificio fino a chiuderlo alla base del primo piano, a formare una sorta di contenitore aperto sui due lati più lunghi. Le due facciate sono trattate in maniera differente: la parte rivolta a nord che guarda alla piazza centrale è ritmata dalle grandi vetrate che fanno da sfondo all’area pedonale e al parco di Porta Nuova. La facciata a sud, dal profilo curvo e sinuoso, è protetta da un sistema di schermi solari che ne ritmano l’andamento. L’edificio, che si estende per circa 140 metri, è scavato da un sistema di corti interne, con pareti colorate. Il piano terra è ritmato da un grande portico commerciale che si apre direttamente sulla piazza principale ed è protetto dall’aggetto del volume soprastante.

Grazie alla sua dimensione Porta Nuova Building dialoga con la città esistente riprendendo l’altezza degli edifici storici, e con i volumi di nuova costruzione più alti. Lo studio dell’orientamento ha portato alla creazione di due facciate molto diverse: il prospetto a nord ha delle grandi vetrate aperte verso la Piazza, mentre la facciata rivolta verso sud presenta dei brise soleil che riparano dall’irraggiamento solare diretto.
L’edifico inoltre è stato progettato nel rispetto della normativa Silver Leed, la certificazione Leed ha la caratteristica di non affrontare solo gli aspetti energetici e climatici di un edificio ma affronta la sostenibilità anche dal punto di vista della distribuzione funzionale e dei servizi forniti alle persone che vivono l'edificio. Un ambiente di lavoro è confortevole non solo se riesce a garantire agli occupanti il giusto benessere termoigrometrico garantito dalla qualità dei materiali, ma anche dalla sua posizione nella città e dai servizi comuni che ospita. L’edificio di Porta Nuova ha raggiunto un alto punteggio LEED, dimostrando di essere un edificio per uffici con un’alta vivibilità degli spazi.

Piuarch

Piuarch è uno studio caratterizzato da una peculiare autonomia espressiva e uno stile architettonico capace di interpretare lo spazio in modo sempre originale, avendo al proprio centro l’analisi del contesto.
Fondato nel 1996 da Francesco Fresa, Germán Fuenmayor, Gino Garbellini e Monica Tricario, oggi lo studio è formato da circa quaranta collaboratori, Piuarch si occupa di recupero di zone industriali, edifici pubblici, complessi residenziali e per uffici.
Piuarch ha sviluppato negli ultimi anni numerosi progetti all’estero, è attivo in particolare in Asia e Russia; tra i progetti completati recentemente: l’edificio per Givenchy a Seul, Quattro Corti a San Pietroburgo, il complesso residenziale Village a Segrate (Mi), la sede della società Bentini a Faenza, a Milano il nuovo edificio per uffici di Dolce&Gabbana e l’edificio in Porta Nuova. Piuarch ha ricevuto il premio "Architetto Italiano 2013” assegnato dal Consiglio Nazionale degli Architetti in collaborazione con il MAXXI.

Resta aggiornato sulle novità del mondo dell'architettura e del design

© Maggioli SpA • THE PLAN • Via del Pratello 8 • 40122 Bologna, Italy • T +39 051 227634 • P. IVA 02066400405 • ISSN 2499-6602 • E-ISSN 2385-2054
ITC Avant Garde Gothic® is a trademark of Monotype ITC Inc. registered in the U.S. Patent and Trademark Office and which may be registered in certain other jurisdictions.